SILVIA, FIGLIA DI PAOLO BONOLIS E SONIA BRUGANELLI/ “Post operatorio fu problematico”

- Fabiola Iuliano

Silvia, figlia di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, è nata con un problema al cuore. Oggi ha 17 anni e per la sua famiglia è "luce allo stato puro".

Silvia Bonolis Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli e la figlia Silvia

Silvia Bonolis, figlia del famoso conduttore Paolo Bonolis e di sua moglie Sonia Bruganelli, è molto legata ai propri genitori. Un legame ovviamente reciproco, soprattutto se si considerano i tanti problemi con cui la piccola Silvia ha dovuto fare i conti fin da piccola. Col supporto di papà e mamma ha affrontato al meglio alcune complicazioni di salute, le stesse che hanno lasciato qualche strascico. In una delle sue interviste in tv, il conduttore Paolo Bonolis aveva spiegato nel dettaglio le problematiche legate al delicato intervento al cuore della figlia, appena nata. “Anche il post operatorio fu problematico e la portò ad avere un po’ di ritardi nell’iter della crescita”, il racconto in una lunga intervista al settimanale Gente. Ricordi dolorosi che sono rimasti impressi nella mente di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, benché le cose siano iniziate ad andare meglio dopo la riabilitazione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SILVIA BONOLIS E IL PROBLEMA CARDIACO

Dei problemi di salute di Silvia, figlia di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli, se n’è parlato anche nell’ospitata di qualche tempo fa a Matrix della moglie del noto conduttore. La Bruganelli ha raccontato di problemi cardiaci della bambina e di successive operazioni: “Quando mi sono sposata ero incinta di tre mesi. Silvia è stata l’evento che ha sconvolto la mia vita. All’inizio ci ha spaventato, è stata un uragano nella nostra esistenza. Quando è nata aveva un problema cardiaco e ha dovuto subire subito alcuni interventi”, ha raccontato l’imprenditrice. “Durante una di queste operazioni, ci sono state delle complicazioni e lei ha riportato alcuni problemi motori. – ha poi aggiunto – Io la vedevo così piccola con tutti quei tubicini e avevo paura persino a toccarla, ad allattarla. E poi mi sentivo in colpa per questo”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

SILVIA BONOLIS, SONIA BRUGANELLI: “EQUILIBRI DIFFICILI CON I FRATELLI”

Silvia è la figlia primogenita di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli. Sin da piccolissima la bambina, oggi 17enne, ha dovuto fare i conti con alcuni problemi di salute. Ne ha parlato il conduttore nel suo libro ma anche sua moglie Sonia nel corso dell’intervista rilasciata a Silvia Toffanin nella puntata di Verissimo oggi in replica su Canale 5. In particolare, la Bruganelli ha parlato di quello che è il rapporto di Silvia con i suoi fratelli, purtroppo non sempre facile da gestire. “Ci sono equilibri complicati quando un bambino ha delle difficoltà, e spesso sono gli altri fratelli ad avere delle difficoltà”, racconta. Ma questo non intacca affatto l’affetto reciproco dei tre ragazzi che, come sottolineano Paolo e Sonia, sono molto uniti tra loro. (Aggiornamento di Anna Montesano)

SILVIA, LA FIGLIA DI PAOLO BONOLIS E SONIA BRUGANELLI

Si chiama Silvia, è la primogenita di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli ed è stata definita dai suoi genitori come “luce allo stato puro”. Silvia, che oggi ha 17 anni, ha infatti dovuto fare i conti sin da piccolissima con un problema di salute, del quale suo padre, nei mesi scorsi, ha parlato nel libro “Perché parlavo da solo”. “Lei è la soluzione a tutti i problemi”, si legge tra le pagine che Paolo Bonolis ha voluto dedicare alla sua bambina. Nell’intervista concessa a Verissimo oggi in replica, il conduttore ha ricordato inoltre il suo percorso “molto particolare di esistenza” che, nonostante le difficoltà, non le ha mai tolto il sorriso. Oggi, infatti, è proprio Silvia a ricordare ai suoi genitori l’importanza di guardare ogni cosa con positività, così come ha confermato proprio Bonolis da Silvia Toffanin: “credo che quelli che sono i nostri problemi – ha precisato infatti il conduttore – in realtà sono ostacoli che si possono superare sorridendo”.

PAOLO BONOLIS, LA NASCITA DI SILVIA E LA PROMESSA FATTA AL PADRE

In passato, Paolo Bonolis ha raccontato una singolare vicenda che lega la nascita di sua figlia Silvia alla morte di suo padre. La figlia nata dal suo matrimonio con Sonia Bruganelli è venuta alla luce a poche settimane dalla scomparsa del nonno, il quale, di conseguenza, non ha mai potuto conoscerla. Poco prima del parto, però, Paolo Bonolis ricorda di aver fatto una promessa a suo padre, una promessa che, tuttavia, non è riuscito a mantenere: “quando nascerà la bambina se io non posso porta a Sonia un mazzo di rose bianche”, ha ricordato il conduttore a Domenica in citando le parole che gli disse suo padre poco prima di morire. “Papà è morto – ha aggiunto poi Bonolis – è nata Silvia con alcune problematiche e chi si è ricordato delle rose bianche!”. Tuttavia, un piccolo segnale sembra aver messo fine alla sua mancanza: “A maggio, sul nostro terrazzo avevamo delle rose rosse ma sono fiorite tutte bianche e per il giardiniere fu una cosa impossibile. La volta successiva rifiorirono tutte rosse”.

SONIA BRUGANELLI: “MIA FIGLIA SILVIA? È…”

Nel ricordare quanto accaduto a sua figlia Silvia, Sonia Bruganelli ha ammesso che in realtà “è sempre difficile parlare di alcune dinamiche”. Oggi, però, la Silvia è una ragazza che vive serena, grazie soprattutto all’impegno dei suoi genitori e dei suoi amatissimi fratelli. “È una ragazza che spesso è contenta della felicità degli altri”, ha detto la moglie di Paolo Bonolis, aggiungendo inoltre che “quello che ha vissuto che le dà un accesso ai sentimenti degli altri, agli stati d’animo molto più profondi. Però – ha precisato la Bruganelli – ci tengo a dire che, ovviamente, non sono una di quelle mamme che dice ‘è una gioia’. È capitata questa cosa, ha avuto dei problemi alla nascita per una serie di motivi, però – ha sottolineato la moglie di Paolo Bonolis a Verissimo – le avrei voluto dare una partenza come tutti gli altri”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie