Simona Ventura e l’amore tossico/ Roberto Alessi: “Non mi ero mai accorto, pensavo si amassero”

- Davide Giancristofaro Alberti

Simona Ventura e l'amore tossico: il direttore di Novella 2000, Roberto Alessi, intervistato stamane da Storie Italiane dopo lo sfogo della nota conduttrice

alessi rai 2023 640x300 Roberto Alessi a Storie Italiane

Si parla di amore tossico stamane negli studi di Storie Italiane, in diretta su Rai Uno. Il talk condotto da Eleonora Daniele ha mandato in onda le dichiarazioni a Ballando con le Stelle di Simona Ventura, lo sfogo della conduttrice nei confronti di un amore malato vissuto in passato. Roberto Alessi ha detto la sua a riguardo, spiegando: “Io sono amico di Simona Ventura e sono anche amico di quella persona, a volte siamo testimoni di relazioni sbagliate, io spero di essere un uomo buono e spero di proteggere e sostenere le mie amiche, ma non mi ero mai accorto di questa cosa e credevo che fossero molto innamorati. Non credo di essere stato insensibile ma credo che si faccia fatica a capire e intervenire. Io di solito sono uno che interviene, ho sentito un urlo nel condominio e mi sono presentato alla porta ma con Simona non ho avuto questa sensazione, lo sottolineo perchè forse dobbiamo avere altre orecchie e altri occhi per capire e aiutare”.

In studio anche alcune ex protagoniste di Non è la Rai, a cominciare da Pamela Petrarolo: “Avevo 16 anni, era il mio primo fidanzatino, pensavo fosse la persona perfetta, ma era possessivo e gelosissimo, addirittura mi diceva che non sarei andata da nessuna parte. Stavo facendo Non è la Rai, ero nel pieno, io ne ho parlato con mia madre e mi ha subito detto di lasciarlo perdere, un ragazzo che ti ama non ti fa questa pressione psicologica”.

SIMONA VENTURA E L’AMORE TOSSICO: LE ESPERIENZE DI FRANCESCO BOCCIA ED ELEONORA CECERE

Così invece Francesco Boccia, noto autore di canzoni, che sempre sull’amore tossico ha spiegato: “Nel momento in cui tu non sei innamorato di te stesso arriva l’amore tossico, questo è un grande errore ma è naturale e si fa, nell’adolescenza, quando diventi più grande, fondamentalmente non ci amiamo abbastanza”.

Eleonora Cecere, altra ex di Non è la Rai, ha aggiunto: “Anche a me nell’adolescenza è successo di avere un amore tossico, non ti rendi conto ma ti segna molto perchè andando avanti pensi sempre al passato. Il negarti fare ciò che stai facendo, il negarti di uscire con le amiche… sono cose che ti restano e sono cose che non vuoi far rivivere ai tuoi figli. Io ho due figlie femmine, cerchiamo sempre di parlare con loro, starle dietro e parlarci, ma i social non aiutano molto, devi lavorarci doppio”. Anche Ilaria Galassi, ex di Non è la Rai, è stata ospite di Storie Italiane, raccontando la sua drammatica storia costellata da numerosi problemi di salute: “La mia vita oggi sono i miei figli, è stata dura in questi anni perchè non sapevo cosa fare, mi ero un po’ persa nel buio più totale, non sapevo chi fossi. Non è la Rai non mi ha fatto male psicologicamente, ma quando non ti ritrovi più indipendente inizia ad essere insicura. Accudendo una signora anziana ho scoperto un’altra di me, e questo mi rende ancora più speciale”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Storie Italiane

Ultime notizie