Terremoto oggi Macerata M 1.8/ Ingv ultime notizie, scossa anche ad Amatrice

- Davide Giancristofaro Alberti

Una scossa di terremoto è stata segnalata oggi dall’Ingv nella regione Marche, un evento tellurico di magnitudo 1.8 gradi sulla scala Richter

terremoto macerata 2021 ingv 631x300
Terremoto Macerata (Ingv)

Anche oggi, venerdì 28 gennaio 2022, andremo a fare il punto sulle scosse di terremoto che si sono verificate in Italia e nel resto del mondo, il bollettino giornaliero aggiornato come sempre live dall’Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Nelle scorse ore non si sono verificati movimenti tellurici rilevanti, e l’ultimo da segnalare è quello di stamane, alle ore 6:30, avvenuto nella regione Marche. Siamo precisamente a cinque chilometri a sud della località di Monte Cavallo, in provincia di Macerata, e la scossa è stata di magnitudo 1.8 gradi sulla scala Richter, evento che con grande probabilità non sarà stato avvertito dalla popolazione locale.

Stando a quanto segnalato dall’Ingv, il terremoto di oggi marchigiano ha avuto coordinate geografiche pari a 42.952 gradi di latitudine, 13.016 di longitudine, e una profondità di 11 chilometri sotto il livello del mare. Per quanto riguarda i comuni limitrofi, invece, la Sala Sismica INGV-Roma segnala Visso, Preci, Sellano, Ussita e Pieve Torina, tutte località dislocate fra la provincia di Macerata e quella di Perugia in quanto il terremoto è avvenuto a cavallo fra Marche e Umbria.

TERREMOTO OGGI AD AMATRICE DI M 1.6: I DETTAGLI DELL’INGV

La città più vicina risulta essere proprio l’umbra Foligno, a 25 chilometri di distanza, con Terni, nel Lazio, più staccata a 53. Sempre l’Ingv ha segnalato una scossa di terremoto avvenuta oggi nel Lazio, a due chilometri a nord ovest di Amatrice.

Anche in questo caso si è trattato di un evento tellurico di modesta entità, di magnitudo 1.6 gradi sulla scala Richter, avvenuto nella notte appena passata, fra mercoledì 27 e giovedì 28, alle ore 2:00. L’epicentro è stato identificato in una zona con coordinate geografiche (lat, lon) 42.65, 13.279 ad una profondità di 12 km, mentre i comuni limitrofi segnalati sono stati Cittareale, Campotosto e Arquata del Tronto. Come facilmente intuibile vista la scarsa “potenza” dei due terremoti, non si sono verificati danni ne tanto meno dei feriti.







© RIPRODUZIONE RISERVATA