Terremoto oggi Pordenone M 2.2/ Ingv ultime notizie, scossa anche a Reggio Calabria

- Davide Giancristofaro Alberti

Stando all’Ingv nella giornata di oggi si è verificata una scossa di terremoto nei pressi di Pordenone, con una magnitudo di 2.2 gradi sulla scala Richter

Terremoto oggi a Pordenone
Terremoto oggi a Pordenone (foto da mappa INGV)

Anche oggi, venerdì 12 agosto 2022, andiamo a fare il punto sulle scosse di terremoto in Italia, appoggiandoci come sempre all’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, e al suo bollettino pubblicato live, in tempo reale, tutti i giorni. Viene segnalata una scossa di terremoto a 8 chilometri a nord est dalla località di Claut, in provincia di Pordenone, nella regione Friuli. Il sisma è stato di magnitudo 2.2 gradi sulla scala Richter ed è stato registrato stamane all’alba, precisamente alle ore 4:28 di oggi, venerdì 12 agosto 2022.

Il terremoto di oggi ha avuto coordinate geografiche pari a 46.3080 gradi di latitudine, 12.6020 di longitudine, e una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare, mentre, per quanto riguarda le località in zona, la Sala Sismica INGV-Roma ha segnalato i comuni di Forni di Sotto, Andreis, Cimolais, Forni di Sopra e Barcis, località della provincia di Udine e Pordenone. Proprio Pordenone è risultata essere la città più vicina all’epicentro, distante 40 chilometri, con Udine invece più staccata a 56.

TERREMOTO OGGI IN CALABRIA E NEL MAR TIRRENO: I DETTAGLI INGV

Il terremoto di oggi in Friuli Venezia Giulia non ha causato alcun danno ne tanto meno dei feriti, e lo stesso è avvenuto a seguito della scossa verificatasi in Calabria di magnitudo 2.0 gradi sulla scala Richter. L’evento in questo caso è stato registrato in mare aperto, lungo la Costa Calabra sud orientale, in provincia di Reggio di Calabria, alle ore 2:17 della notte passata, fra giovedì 11 e venerdì 12 agosto 2022.

Le sue coordinate geografiche sono state 37.6270 gradi di latitudine, 16.0850 di longitudine, e una profondità di 29 chilometri sotto il livello del mare, e nessun comune è stato segnalato in zona in quanto il sisma è avvenuto lontano dalla terra ferma. Il capoluogo della Calabria è risultato essere la città più vicina all’epicentro, distante 66 chilometri, con Messina a 78, Acireale a 81, Catania a 89 e Siracusa a 94. Infine da segnalare una scossa di terremoto nel mar Tirreno Settentrionale di magnitudo 2.2 gradi alle ore 2:45 di oggi. Un’altra scossa di terremoto si è verificata in provincia di Campobasso con una magnitudo di 2.0 gradi sulla scala Richter alle ore 6:59, quindi una scossa di M 2.3 a Perugia alle ore 5:44.







© RIPRODUZIONE RISERVATA