Terremoto oggi Siracusa M 2.6/ Ingv ultime notizie, trema anche la zona di Parma

- Davide Giancristofaro Alberti

Segnaliamo una scossa di terremoto di magnitudo 2.6 gradi sulla scala Richter in quel di Siracusa; tremano anche la provincia di Parma e il mar Ionio

terremoto siracusa 2021 ingv 640x300
Terremoto a Siracusa, Ingv

Facciamo il punto sulle scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia e come sempre ci affidiamo all’Ingv, l’istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia. Due sono gli eventi tellurici fino ad ora verificati, e il più forte è stato quello avvenuto a Siracusa, a poca distanza dalla costa. Il terremoto ha avuto una magnitudo di 2.6 gradi sulla scala Richter, ed è stato individuato precisamente in un epicentro con coordinate geografiche pari a 37.058 gradi di latitudine, 15.301 di longitudine e una profondità di 10 chilometri sotto il livello del mare, così come riferito dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Il sisma è stato registrato alle ore 00:38 della notte passata, quella fra martedì 14 e mercoledì 15 settembre, ed è stato avvertito dai comuni di Floridia, Priolo Gargallo e Solarino, tutti del siracusano. Siracusa dista un solo chilometri dall’epicentro, mentre Ragusa e Modica sono più distanti, precisamente a 53 km. Altra scossa di terremoto avvenuta oggi è quella registra in quel di Parma, alle ore 2:34 della scorsa notte. In questo caso l’evento tellurico è stato di magnitudo 2.1 gradi sulla scala Richter, e l’epicentro è stato individuato a due chilometri ad est del comune di Neviano degli Arduini.

TERREMOTO OGGI A SIRACUSA, A PARMA E NEL MAR IONIO: TUTTI I DETTAGLI

Stando a quanto riferito dai sismologici, le coordinate precise del terremoto sono state 44.581 gradi di latitudine e 10.341 di longitudine, mentre l’ipocentro, la profondità è stato di 26 chilometri sotto il mare. Canossa, in provincia di Reggio Emilia, ma anche Langhirano, Traversetolo, Lesignano de’ Bagni e San Polo d’Enza (tutti nel parmense), sono i comuni più vicini all’epicentro, mentre le città più vicine sono Parma, Reggio Emilia e Modena, distanti rispettivamente 25, 26 e 47 chilometri.

Infine segnaliamo un terremoto avvenuto nella tarda serata di ieri, alle ore 21:45, in quel del mar Ionio settentrionale, in mare aperto: un evento di magnitudo 2.1 gradi sulla scala Richter. Tutti i sismi elencati in queste pagine non hanno causato danni a persone o cose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA