Test Motogp Sepang 2020/ Dani Pedrosa il più veloce nel day 2: bene le KTM

- Michela Colombo

Test Motogp Sepang 2020: oggi lunedi 3 febbraio, si accende la seconda giornata di prove sulla pista malese, riservate a rookie e collaudatori.

mugello MotoGp gruppo
Coronavirus MotoGp, Ezpeleta scrive - LaPresse

Si chiude di fatto anche la seconda giornata di test per la Motogp a Sepang e anche nel day2 delle prove riservate ai collaudatori è sempre Dani Pedrosa sulla Ktm a convincere. Lo spagnolo nelle ultime ore ha infatti migliorato il suo crono, fissando in vetta il tempo di 1.59.841 nella classifica. La Rc16 pare aver dato segnali positivi sotto le mani del spagnolo, con cui ha fatto circa una cinquantina di giri: be pochi dunque a tabella ma fare di più però oggi sarebbe stato complicato viste le condizioni ambientali quasi proibitive in questi giorni in Malesia. Dietro Pedrosa ecco che poi la classifica dei empi (non ufficiale perchè non tutte le moto erano dotate di trasponder) vede Pol Espargaro (1.59.972) e Alex Marquez (2.00.270), con Oliveira e Pirro sul Ducati nella top five. Non è invece sceso in pista prima della bandiera a scacchi il tester della Yamaha Jorge Lorenzo: lo spagnolo si è però fatto almeno vedere ai box, impegnato in un fitto dialogo con Galbusera, che lo seguirà in stagione. (agg Michela Colombo)

PEDROSA IL PIU’ VELOCE

Siamo nel vivo della seconda giornata di test per i collaudatori della Motogp a Sepang, e pur ancora non abbiamo potuto vedere in pista Jorge Lorenzo. Lo spagnolo, che solo a novembre si era ritirato dalle scene, è in realtà ora diventato tester della Yamaha: dopo aver saltato la prima giornata di prove, il campione però si fa ancora attendere. Nel frattempo non si è fatto davvero pregare Dani Pedrosa, anche oggi il migliore sula pista di Sepang. Il tester della Ktm infatti rimane il più veloce anche oggi e primo pilota a scendere sotto i due minuti in questi test della Motogp per i collaudatori a Sepang. Dietro lo spagnolo ecco che però si è messo in mostra anche Pol Espargaro, mentre il podio provvisorio è completato da Alex Marquez, rookie della Honda. (agg Michela Colombo)

2^ GIORNATA DI TEST

Oggi, lunedi 3 febbraio 2020 proseguiranno i test della Motogp a Sepang: dopo il primo assaggio vissuto ieri sulla pista malese, ecco che la classe regina tornerà sotto i riflettori per la seconda giornata di prove, ovviamente riservate ai collaudatori. Come abbiamo ricordato ieri, anche quest’anno infatti sono i test riservati ai rookie come ai tester a inaugurare, sia pure in termini non ufficiali, la stagione della Motogp,  interrompendo il lungo digiuno invernale, in attesa di assistere ai test di Sepang della Motogp 2020 con tutte le star del motomondiale il prossimo 7 febbraio. Benché dunque anche oggi sulla pista malese saranno solo i collaudatori a correre, non per questo ci attende una giornata di prove noiosa: come abbiamo ben visto anche ieri, le emozioni sull’asfalto non sono mancate, come pure i tempi record. Va poi aggiunto che oggi vedremo finalmente in pista anche Jorge Lorenzo, dopo che ieri ha bucato il suo esordio. Lo spagnolo, che si era ritirato lo scorso 15 novembre, è stato solo pochi giorni fa  assoldato dalla Yamaha come tester ufficiale e di certo siamo davvero impazienti di rivederlo in pista con la moto del diapason.

TEST MOTOGP SEPANG: OCCHIO A PEDROSA E DUCATI

Come detto prima, anche oggi ci attende una giornata di test per la Motogp 2020 a Sepang certo ricca di grandi colpi di cena. Protagonista assoluto, come riferito sarà Jorge Lorenzo, che ieri è giunto solo in ritardo alla pista malese, ma certo sarà pronto a tornare in sella con la Yamaha. Ovviamente lo spagnolo non sarà però l’unico da tener d’occhio. Se consideriamo i tempi, pur non ufficiali, segnati solo ieri ecco che allora dobbiamo sorvegliare da vicino Dani Pedrosa, che sulla Ktm si è rivelato il più veloce in pista, firmando anche il crono di 2,02,625. Pure però ha fatto molto bene anche Michele Pirro, in sella alla Ducati, come il francese Guintoli, che invece aveva per le mani la nuova Suzuki. Altro nome poi da controllare è certo anche oggi quello di Alex Marquez, rookie più atteso nella prossima stagione della Motogp, in sella sulla Honda del fratello.Il giovane talento spagnolo ha ancora molto da imparare ma certo ha mostrato segnali più che incoraggianti di miglioramento in sella a una moto da classe regina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA