Test Motogp Sepang 2020/ Pol Espargaro il più veloce nel day 3: bene Lorenzo sulla M1

- Michela Colombo

Test Motogp Sepang 2020: oggi martedi 4 febbraio si accende sulla pista malese la terza e ultima giornata di prove per tester e collaudatori.

mugello MotoGp gruppo
Coronavirus MotoGp, Ezpeleta sulla stagione 2020 - LaPresse

Termina con qualche minuto di ritardo anche la terza e ultima giornata dei test della Motogp a Sepang 2020 riservati ai collaudatori e alla bandiera a scacchi dobbiamo certo subito parlare dell’exploit di Pol Espargaro, dominatore della pista malese. La classifica dei tempi , ora ufficiale infatti ci racconta il primo crono per il pilota spagnolo che in questo shakedown, ha firmato il tempone di 1.59.444: dietro a Sepang oggi troviamo anche il fratello su Aprilia Aleix con il tempo di 1.59.622 e Oliveira che su Ktm ha segnato il crono di 1.59.748. Chiudono poi la top five Pirro e Binder, mentre Lorenzo, nuovo tester della Yamaha non è andato oltre all’ottavo gradino, segnando il tempo di 2,00.506, dopo aver percorso ben 56 giri sulla nuova M1. Per ora è tutto da Sepang, ma ricordiamo che già il 7 febbraio si riaccenderanno i motori, per i primi test ufficiali della Motogp.

FRATELLI ESPARGARO IN VETTA

Siamo già nel vivo della terza e ultima giornata di test per la Motogp a Sepang, sessione riservata ai soli collaudatori e tester e questa mattina dobbiamo certo mettere in evidenza i profili dei fratelli Alex e Pol Espargaro, oggi veri dominatori della pista malese come della classifica dei tempi. Benchè si tratti di crono non ufficiali (non tutte le moto hanno il trasponder), i due spagnoli al momento occupano i primi due gradini della classifica, segnando tempi al di sotto dei due minuti (1.59.444 per Pol e 1.59.662 per Aleix): dietro di loro Oliveira con la Ktm, pure sul muro dei due minuti. La maggiore novità di questa terza giornata di test per la Motogp 2020 è però la discesa in pista di Jorge Lorenzo, ufficialmente come tester della Yamaha. Lo spagnolo, dopo aver disertato le prime due giornate di prove, si fa vedere finalmente in pista a Sepang: per lui al momento ecco il miglior decimo crono della giornata con il tempo sulla M1 di 2.01.667. Vedremo però che accadrà in pista nelle ultime due ore a disposizione di prove, prima della bandiera a scacchi (agg Michela Colombo)

OGGI SPAZIO PER LORENZO

Si accende oggi, martedì 4 febbraio la terza e ultima giornata di test per la Motogp a Sepang 2020 riservata ai collaudatori. Sulla torrida pista malese dunque ultima chance per i rookie come i tester dei team che animeranno la prossima stagione del motomondiale, per mettere alla prova i nuovi prototipi e fornire dunque alle scuderie le ultime indicazioni per lo sviluppo dei gioielli, che pure saranno ancora protagonisti a Sepang per i test ufficiali della Motogp il prossimo 7-9 febbraio 2020. Siamo dunque ben impazienti di assistere a questa ultima giornata di test, anche perchè oggi ci sono concrete chance di vedere finalmente in pista Jorge Lorenzo di nuovo in sella alla Yamaha in qualità di tester. Il maiorchino, che solo pochi giorni fa è stato ufficializzato come collaudatore della M1, ha di fatto disertato la pista malese nelle prime due giornate di test, facendosi vedere solo ai box della moto del diapason. Lorenzo, che pure prenderà parte ai prossimi test del 7 febbraio, sarà certo il protagonista più atteso oggi in pista.

TEST MOTOGP SEPANG 2020: ULTIMA GIORNATA

Se Lorenzo sarà tra le star più attese in pista oggi per la terza giornata di test della Motogp a Sepang 2020, pure non sarà l’unico. Certo gli appassionati infatti terranno ben d’occhio Dani Pedrosa, che sulla Ktm è stato finora il vero re di queste giornate di prove in Malesia. Lo spagnolo infatti non solo si è rivelato dei più stakanovisti in pista, ma pure si è confermato come il più veloce nelle classifiche dei tempi, riuscendo nel day 2 pure a scendere sotto il tetto dei due minuti, spingendo la Rc16 fino a 1.59.841. Come lui è però poi riuscito nell’impresa solo ieri anche Pol Espargaro, ma in generale dobbiamo certo sottolineare le buone prove di Pirro su Ducati (allo studio del nuovo telaio della Desmo), come pure di Oliveira, Bradl e Guintoli. Capitolo a parte per Alex Marquez, rookie Honda, che pure ieri ci ha regalato prestazioni sempre più consistenti in sella alla RC213V, dotata di nuove ali rivoluzionari sull’avantreno. Vediamo che accadrà oggi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA