Test MotoGp Valencia 2023/ Alex Marquez il più veloce, tante novità in pista (oggi martedì 28 novembre)

- Claudio Franceschini

Test MotoGp 2023 Valencia: Alex Marquez è il più veloce con la Ducati del Team Gresini, Marc Marquez all'esordio con la squadra timbra il terzo posto. Tante le novità in pista (28 novembre).

MotoGp Valencia Test MotoGp 2023 Valencia (LaPresse)

TEST MOTOGP VALENCIA: A VALENCIA TANTE NOVITÀ

I test MotoGp 2023 sono in corso di svolgimento a Valencia: come da tradizione, sulla pista che ha celebrato la chiusura della stagione (con il titolo vinto da Pecco Bagnaia) si riparte nell’immediato costruendo l’annata che verrà. Ci sono tante novità in pista, perché il mercato piloti ha davvero impazzato: tra quelle principali, naturalmente, la prima assoluta di Marc Marquez con una Ducati (quella del Team Gresini), un trasferimento che ha fatto scalpore ma che ha riconsegnato al sei volte campione del mondo una moto virtualmente competitiva, tanto che Marquez ha già timbrato il terzo tempo nei test MotoGp a Valencia con il primato al momento per il fratello Alex Marquez, tornato a essere suo compagno di squadra, e la KTM di Brad Binder.

Tra gli altri grandi protagonisti dei test MotoGp 2023, anche Franco Morbidelli è passato alla Ducati Pramac mentre Johann Zarco è in sella a una Honda; abbiamo poi Alex Rins su Yamaha Monster ma soprattutto Luca Marini che, per stessa ammissione di Valentino Rossi, ha sorpreso davvero tutti passando alla Honda HRC, dove appunto sostituisce Marc Marquez. L’altro italiano, straordinario protagonista del finale di stagione, Fabio Di Giannantonio ne ha preso il posto nel Team VR46, e dunque è il nuovo partner di Marco Bezzecchi.

LA DUCATI FACTORY NEI TEST MOTOGP VALENCIA

Nei test MotoGp Valencia c’è chiaramente anche il campione del mondo: non la squadra che ha vinto il titolo, perché la Ducati Factory ha dovuto lasciare il passo alla Pramac che, prima nella storia, si è assicurata l’alloro come team cliente. Pecco Bagnaia alla fine ha vinto il duello contro Jorge Martin e ha ottenuto il secondo titolo mondiale consecutivo, mentre chi ha bisogno di riscatto è Enea Bastianini: un inizio di stagione in salita con un infortunio che lo ha lasciato fuori per qualche gara, il riscatto verso il finale ma poi altre corse anonime.

Se Bagnaia è la certezza, Bastianini è il talento che si dovrà ritrovare; da vedere cosa succederà nel 2024, perché sicuramente Pecco sarà ancora il favorito che andrà a caccia del tris iridato ma la concorrenza non manca, tutto questo rimescolamento di piloti nel paddock ci sta facendo compagnia nel corso dei test MotoGp Valencia ma, d’altro canto, bisognerà poi valutare quando davvero si entrerà nel vivo ma per quello dovremo aspettare ancora qualche mese.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di MotoGP

Ultime notizie