ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi: 5G, Johnson pronto a bandire Huawei da Gran Bretagna

- Dario D'Angelo

Ultime notizie, ultim’ora oggi: Uk, il premier britannico Boris Johnson pronto a bandire Huawei dalla rete 5G della Gran Bretagna

golden power huawei
Huawei (LaPresse, 2019)

Il premier britannico Boris Johnson è pronto ad eliminare gradualmente la tecnologia di Huawei dalla rete 5G della Gran Bretagna. La clamorosa indiscrezione è stata lanciata dal Telegraph, secondo cui la decisione si basa su alcune indicazioni di Gchq, agenzia che si occupa di comunicazione e intelligente. Pare che abbia rivalutato i rischi per la sicurezza. A gennaio il colosso cinese aveva avuto il via libera per costruire il 35% delle nuove infrastrutture internet, ma lo scenario geopolitico è cambiato sensibilmente da allora. La decisione dovrebbe essere annunciata la prossima settimana e si addurrà ufficialmente un motivo tecnico. Le sanzioni Usa contro la Cina avrebbero gravi conseguenze su Huawei, secondo l’intelligence britannica. L’azienda cinese non sarebbe più in grado di garantire la sicurezza informatica che si pensava potesse offrire. Non solo dovrebbe arrivare lo stop immediato, ma dovrebbero essere smantellate le strutture già esistenti di Huawei. Ma dietro potrebbe esserci la vicenda Hong Kong e le pressioni americane. (agg. di Silvana Palazzo)

ULTIME NOTIZIE, MAIELLA: TROVATO MORTO SPELEOLOGO DISPERSO

E’ stato trovato morto il terzo speleologo che nella giornata di ieri era rimasto coinvolto nell’incidente avvenuto presso la grotta di Risorgiva a Roccamorice, vicino alla Maiella (provincia di Pescara, Abruzzo). Si tratta di un 42enne originario di Arielli, in provincia di Chieti, che pare fosse alle prime armi e che aveva poca esperienza. La salma dello sfortunato esploratore è stata estratta stamane dal Soccorso Alpino e Speleologico appena il livello dell’acqua si è abbassato ed ha permesso il recupero. Il 42enne era rimasto bloccato nella grotta assieme a due compagni, recuperati ieri sera e trasportati in ospedale: sono in buone condizioni fisiche ma risultano essere estremamente provati. A provocare l’incidente era stata una piena che aveva provocato un sifone a circa 70 metri dall’ingresso, rendendo impossibile l’uscita dei tre. A lanciare l’allarme erano stati due del gruppo rimasti fuori dalla grotta. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ULTIME NOTIZIE, CDX UNITO IN PIAZZA SFIDA CONTE

Ultime notizie: centrodestra unito in Piazza del Popolo a Roma. Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani, in rappresentanza rispettivamente di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, hanno parlato dinanzi ad una platea di migliaia di persone ma che comunque non è riuscita ad occupare tutti i posti a sedere previsti dagli organizzatori in stretta osservanza delle norme di distanziamento. Se Tajani chiede “giustizia per ristabilire la democrazia nel nostro Paese” in riferimento alla sentenza del caso Mediaset, Giorgia Meloni precisa che “andare a prendere il thè con i pasticcini con il presidente del Consiglio non ci interessa. Se Conte vuole parlarci deve mandarci il documento con le proposte concrete. Non permetteremo che le mascherine diventino un bavaglio”. Chiusura per Salvini che strizza l’occhio a Berlusconi, “eliminato in modo infame da dove gli italiani lo avevano messo”.

ULTIME NOTIZIE: CONTE, “MOMENTO DI AVERE CORAGGIO”

Oggetto degli attacchi del centrodestra è soprattutto Giuseppe Conte, che ieri ha parlato dal Consiglio nazionale della Uil a Roma. Il premier ha dichiarato: “Quello che l’Italia ha vissuto fino ad oggi è un ventennio perduto, per questo stiamo invertendo questa linea di tendenza che ci vede fragili, incapaci nella spesa per investimenti”. Secondo il Presidente del Consiglio, “con il decreto semplificazioni che approveremo la prossima settimana introdurremo misure volte a dare nuovo impulso agli investimenti senza far venir meno i controlli più rigorosi”. Conte ha aggiunto: “Stiamo mettendo a punto controlli più efficaci per assicurare il contrasto alle infiltrazioni mafiose, vogliamo rafforzare i presidi di legalità ma dobbiamo anche essere coraggiosi: non possiamo pensare che per la preoccupazione di episodi e sacche di illegalità questo Paese non debba più correre”.

ULTIME NOTIZIE: ALLA JUVE IL DERBY DELLA MOLE

Va alla Juventus il derby della Mole contro il Torino. La squadra di Sarri continua a vincere e batte i cugini granata con il risultato di 4 a 1. Per la Vecchia Signora apre le danze il solito Dybala. Poi a segno Cuadrado e Cristiano Ronaldo, mentre l’autogol di Djidj rende il passivo più pesante battuto per la formazione di Moreno Longo, che trova l’unica gioia in una giornata contrassegnata dalla contestazione ai danni del presidente Urbano Cairo grazie al Gallo Belotti. Nel secondo anticipo di giornata vince il Sassuolo sul Lecce per 4 a 2: per i neroverdi si avvicina la zona Europa, per i salentini la Serie B è uno spettro quanto mai vivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA