ULTIME NOTIZIE/ Ultim’ora oggi, emergenza incendi in Sardegna (13 luglio 2019)

- Vittorio Crippa

Ultime notizie, ultim’ora di oggi. Bologna, annuncio di Sinisa Mihajlovic: “Ho la leucemia”. Emergenza incendi in Sardegna. (13 luglio 2019)

ultime notizie
Immagine di repertorio (Youtube, 2019)

Situazione di emergenza in gran parte della Sardegna a causa degli incendi: numerosi roghi registrati su tutto il territorio sardo, vigili del fuoco al lavoro per sedare le fiamme. Come riporta Sky Tg 24, la situazione più critica è stata registrata il località Orrì a Tortolì: il rogo si è sviluppato in collina e le fiamme hanno minacciato case, spiagge e campeggi. Quasi tutti i siti potenzialmente interessati sono stati evacuati, con i vigili del fuoco che stanno riportando la situazione sotto controllo. Circa venti le abitazioni evacuate, con un agriturismo e due campeggi che sono stati sfollati per motivi di sicurezza. A contribuire al propagarsi delle fiamme anche il forte vento. Per contrastare l’emergenza è stato necessario l’intervento di Canadair provenienti da Trapani e Napoli. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Ultime notizie Bologna, Mihajlovic: “Ho la leucemia”

La notizia era nell’aria da qualche ora, Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa ha confermato: «Ho fatto alcuni esami dove si son scoperte alcune anomalie, ho la leucemia». Il tecnico del Bologna ha affermato che da martedì inizierà ad andare in ospedale, pronto a lottare per sconfiggere la malattia: «Questa sfida la vincerò», le parole del serbo, che ha poi evidenziato come la malattia sia in fase acuta e aggressiva, ma attaccabile. Servirà del tempo ma si guarisce, con Walter Sabatini che ha annunciato: «L’allenatore del Bologna rimarrà Sinisa Mihajlovic qualsiasi cosa accadrà nei prossimi giorni perché siamo sicuri che sconfiggerà questa malattia». Tanti i messaggi di vicinanza per Mihajlovic, a partire da quello dell’amico Roberto Mancini: «Sei troppo forte! Questo ti fa un baffo e poi dobbiamo giocare a padel». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Ultime notizie, tragedia ad Alcamo: morto un 13enne in incidente stradale

Dramma ad Alcamo, provincia di Trapani: un incidente stradale ha coinvolto una Bmw con a bordo Fabio Provenzano e i due figli all’altezza dello svincolo per la località siciliana, morto un bimbo di 13 anni. Il fratellino, di appena 9 anni, lotta tra la vita e la morte. Il 34enne al timone della macchina è anch’egli ferito gravemente dal terribile impatto fuori strada, ma emerge un retroscena choc: a causare il dramma potrebbe essere stato un comportamento errato da parte dell’adulto, impegnato a postare su Facebook mentre guidava. Come ricostruito dalle forze dell’ordine, riporta Rai News, le immagini pubblicate su Facebook raccontano la disattenzione del padre alla guida della macchina, che ha caricato sul suo profilo un video mentre si trovava al volante. Ad un certo punto Fabio Provenzano sterza e, di punto in bianco, lo schermo diventa nero. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore sulle condizioni dei due feriti. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Ultime notizie, Brescia: morto operaio 58enne

Una fine terribile quella di Felice Cere, un operaio di 58 anni morto nella serata di ieri, venerdì 12 luglio. La vittima stava lavorando presso l’azienda Ferriere Bellicini di via Cavalier Andrea Bellicini a Berzo Inferiore, in provincia di Brescia, quando qualcosa deve essere andato storto. Come riferito dai colleghi di BresciaToday, l’uomo è rimasto schiacciato e stritolato tra i bracci laterali e i rulli del laminatoio, morendo pressoché all’istante. L’incidente è avvenuto attorno alle ore 17:00 e secondo quanto emerso, nessuno avrebbe visto il povero operaio cadere nel laminatoio: quando i colleghi se ne sono accorti e hanno dato l’allarme era ormai troppo tardi. Una volta chiamati i soccorsi, sul posto si sono recati i vigili del fuoco di Dargo, il personale della Sicurezza sul lavoro dell’Ats della Montagna, nonché i carabinieri della compagnia di Breno. I soccorritori hanno estratto il corpo dal macchinario, ma ormai non vi era più nulla da fare. Nei prossimi giorni potrebbe essere disposta l’autopsia, Felice lascia la moglie e una figlia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, choc per la morte di Alessio a Vittoria

Dopo lo shock, resta la disperazione dei genitori del piccolo Alessio, il bambino ucciso in Sicilia a Vittoria, in provincia di Ragusa, falciato davanti ai gradini di casa dal SUV di un pregiudicato risultato poi positivo ai test dell’alcol e della cocaina. ‘E’ successo tutto davanti ai nostri occhi’, hanno spiegato i genitori dell’11enne morto sul colpo. Il cuginetto, coetaneo, è stato salvato dopo una lunga operazione e l’amputazione delle gambe,

Ultime notizie, Sicurezza Bis: c’è l’accordo nel Governo

Possibile svolta sul decreto sicurezza all’interno del Governo gialloverde. Torna l’intesa tra Lega e Movimento 5 Stelle dopo l’accordo raggiunto, con la stretta in tema di sicurezza e sull’autonomia delle forze dell’ordine che ha visto prevalere la Lega di Salvini. Soddisfazione espressa da parte del Ministro dell’Interno ora chiamato a gestire il ‘Russia-Gate’ per il quale si è detto fiducioso di non vedere ripercussioni sul Governo.

Ultime notizie, resta il mistero sul Mostro di Firenze

Archiviati gli ultimi procedimenti aperti, cala il sipario sull’ultima inchiesta aperta sul Mostro di Firenze: a 50 anni dai primi efferati delitti del serial killer, non si è arrivati a una verità condivisa. Solo Vanni e Lotti sono stati condannati tra i ‘compagni di merende’, con Pietro Pacciani morto prima del nuovo processo a suo carico dopo l’annullamento di quello precedente. Ma sulla vicenda restano misteri e abbondanti zone d’ombra.

Ultime notizie, Valeria Marini: un esempio da non imitare

Ha chiesto scusa Valeria Marini dopo il bagno improvvisato nella ‘Barcaccia’ di Piazza di Spagna, a Roma. Una mossa pubblicitaria che ha rappresentato un cattivo esempio, simbolo dell’incuria verso i più famosi monumenti del mondo. Le scuse non hanno risparmiato alla showgirl una multa da 550 euro e soprattutto il Daspo cittadino, che le impedirà di potersi avvicinare nei prossimi mesi a tutte le fontane storiche della Capitale.

Ultime notizie, turisti in coda per scalare Uluru

In Australia è stata presa d’assalto l’immensa roccia Uluru, conosciuta anche come Ayers Rock. Il più grande monolite del mondo, di fatto non una montagna ma tecnicamente un vero e proprio sasso, famoso però per la sua maestosità. Da ottobre sarà vientato scalarlo, ma il provvedimento ha scatenato un vero e proprio assalto che secondo gli ambientalisti sta aggravando la situazione, con la natura intorno a Uluru che sta venendo profanata da chi vuole cogliere l’ultima occasione per scalarlo.

Ultime notizie tennis, Wimbledon è sempre il giardino di Federer

Semifinale dal sapore leggendario tra Roger Federer e Rafa Nadal a Wimbledon. Lo svizzero, già 8 volte vincente nel torneo dello Slam inglese, ha vinto 3-1 contro lo spagnolo conquistando la sua dodicesima finale a Wimbledon, in un match segnato da scambi pazzeschi. Nadal ha annullato quattro match point ma alla fine è stato costretto a capitolare di fronte a un super Federer, che ora affronterà nell’attesa finalissima Novak Djokovic, vincente nella sua semifinale 3-1 contro Roberto Bautista Agut.

© RIPRODUZIONE RISERVATA