Ultime notizie/ Ultim’ora oggi, covid: l’Europa corre verso l’obbligo vaccinale

- Davide Giancristofaro Alberti

Ultime notizie, ultim’ora oggi. L’Europa sembra propensa ad introdurre l’obbligo vaccinale: prima l’Austria, poi la Grecia, e forse la Germania. Intanto la von der Layen…

germania covid vaccino 1 lapresse1280 640x300
In Germania (LaPresse)

Nuovo stop negli Stati Uniti per quanto riguarda l’obbligo vaccinale. Come riferito dall’agenzia Adnkronos nella giornata di ieri, i giudici federali americani hanno bloccato temporaneamente l’obbligo di somministrazione del siero nei confronti del personale sanitario di ospedali e centri medici, come invece aveva stabilito il presidente Joe Biden. Nella giornata di lunedì un giudice del Missouri aveva bloccato la misura per 10 stati americani, ma da ieri è il blocco è stato esteso a tutti gli stati d’oltre oceano, facendo quindi decadere l’obbligo vaccinale. Fra coloro che hanno fatto ricorso nei confronti della decisione di Biden, anche il West Virginia, a guida repubblicana, dove l’attorney generale ha celebrato la sentenza con una vittoria: “Siamo contenti – le parole di Patrick Omorrisey – che la Corte si sia schierata a difesa della libertà individuale dei lavoratori del settore sanitario”. In un’altra sentenza emessa da un giudice del Kentucky, è stata bloccata l’applicazione dell’obbligo per i dipendenti di società che hanno degli appalti federali.

Ultime notizie, in Europa prende strada l’obbligo vaccinale

E se negli Usa l’obbligo vaccinale continua ad essere respinto, in Ue si fa invece strada la misura restrittiva, così come fatto capire ieri dalla von der Leyen, numero uno della Commissione europea, che ha spiegato: “Fino a due o tre anni fa non lo avrei mai pensato ma è tempo di discutere sull’obbligo vaccinale”. Alla stessa ha fatto eco il numero uno degli industriali, Carlo Bonomi: “Credo che bisogna prendere atto che c’è una recrudescenza dei numeri e andare verso un obbligo vaccinale, con tutte le difficoltà”. Da segnalare che in Grecia scatterà l’obbligo dal 16 gennaio per gli over 60, mentre in Austria dovrebbe partire dal primo febbraio e riguarderà tutti gli over 14. Anche la Germania ci pensa mentre in Italia si vorrà testare prima il Super Green Pass per capire come evolverà la situazione da qui alla prossimo mese.

Ultime notizie, boom di contagi covid in Veneto

Nuovo boom di contagi nella regione Veneto, una delle più attenzionate negli ultimi giorni. Nelle scorse 24 or, sono stati registrati ancora una volta più di 2.000 casi, precisamente 2.656, per un totale di contagi dal 20 febbraio 2020 pari a 519.814. Oltre ai casi di positività in aumento, si sono verificati e anche 14 morti, per un numero totale di decessi da circa due anni a questa parte pari a 11.977, ormai prossimi ai 12mila. Sale anche l’incidenza dei positivi sui 96.040 tamponi processati, fra cui 26.044 molecolari e 69.996 antigenici, pari al 2.76 per cento, più alta della media nazionale. Al momento in Veneto vi sono 32.107 positivi in regione, 1.258 in più rispetto alle precedenti 24 ore, mentre a livello di ospedalizzazioni vengono segnalate 568 persone in area medica, +15, e altre 108 in terapia intensiva. Il Veneto potrebbe tornare in zona gialla dalla prossima settimana.

Ultime notizie, Festival di Sanremo 2022: Chi svela i cantanti in lizza

Il magazine di gossip Chi, noto settimanale direttore da Alfonso Signorini, ha svelato quali dovrebbero essere i prossimi concorrenti del Festival di Sanremo 2022, evento canoro che si terrà il prossimo inizio anno, e che vedrà alla conduzione, per il tris, Amadeus affiancato da Fiorello. Spazio al ritorno di Gianni Morandi, così come di Emma Marrone, Elisa, Fabrizio Moro, quindi Aka7even, ex di Amici e idolo dei teenager, ma anche Bombadabash, Donatella Rettore, Le Vibrazioni, Giusi Ferreri, Elio e Le Storie Tese e molti altri ancora. Ricordiamo che Chi pubblicò in anticipo la lista dei nomi del 2020, e in quel caso li azzeccò tutti (non menzionando solo Rita Pavone), di conseguenza le indiscrezioni pubblicate vanno considerate altamente attendibili.

Ultime notizie, Eitan in Italia domani

Tornerà in Italia domani, 3 dicembre, il piccolo Eitan, il bimbo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, che il nonno materno aveva preso e portato in Israele poche settimane fa. Dopo la sentenza della Corte suprema israeliana, il bimbo farà ritorno nel nostro Paese, per restare con la zia paterna. Proprio la Corte aveva accolto tre giorni fa, confermando le decisioni in primo e secondo grado, l’istanza presentata dalla zia paterna Aya Biran, tutrice legale del piccolo di 6 anni, condannando la sottrazione internazionale del minore da parte del nonno materno Shmuel Peleg, che l’aveva portato a Tel Aviv lo scorso 11 settembre 2021. E sul nonno pende un mandato d’arresto internazionale, accusato di sequestro di persona, sottrazione e trattenimento di minore all’estero e appropriazione indebita del passaporto del bambino. Nell’inchiesta è già stato arresto il presunto complice Gabriel Alon Abutbul, scarcerato poi con obbligo di firma.

Ultime notizie, il bollettino di ieri del coronavirus

Crescono i numeri relativi al covid in Italia. Il bollettino relativo alle ultime 24 ore segnala che i nuovi positivi sono 15.085, con il tasso di positività che torna al 2,6 % mentre le vittime sono 103, tornando sopra quota 100 dopo molto tempo. L’aumento delle terapie intensive è di 3 unità, mentre per i reparti ordinari si registrano 21 nuovi ingressi, con i totali che raggiungono quota 686 per le prime e 5.248 per i secondi. Per quanto riguarda i guariti, oggi sono stati 9.457.

Ultime notizie, vaccini: Aifa ha dato il via libera alle somministrazioni ai bambini

L’agenzia Italia del farmaco ha dato ieri il via per la vaccinazione dei bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Il vaccino sarà somministrato in due dosi con tre settimane tra la prima e la seconda e sarà Pfizer. Il quantitativo che sarà inoculato è pari ad un terzo della dose riservata agli adulti. Lo scorso 25 novembr5e era arrivato il parere favorevole da parte dell’Ema. Intanto i dati relativi ai ricoveri segnalano per i non vaccinati un incremento pari al 17%, mentre le persone immunizzate vedono un calo dei ricoveri pari al 10%.

Ultime notizie, imprenditore sequestrato a Marano riesce a fuggire dopo essersi liberato

A Marano, il 51enne Raffaele Sarracino, era stato sequestrato lo scorso 26 novembre mentre si trovava sotto casa insieme al padre, il 76enne Vincenzo, imprenditore edile. A rapirlo una banda formata da 5 persone che hanno agito quando i due sono arrivati sotto casa a bordo della loro Bmw. Il rapito è riuscito poi a fuggire, seppur ferito, dopo aver avuto una colluttazione con i sequestratori ed ha raccontato ai carabinieri la sua avventura. Raffaele Sarracino è stato portato in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato una serie di lesioni guaribili in due settimane.

Ultime notizie, nuova ondata di maltempo in arrivo sull’Italia

Nei prossimi giorni nel nostro Paese è previsto l’arrivo di una nuova ondata di malt6mpo che porterà pioggia, vento forte e neve anche a quota basse. La prima regione ad essere interessata dall’ondata di maltempo sarà la Sardegna, che vedrà isolati piovaschi e cielo coperto; successivamente ci sarà un aumento della nuvolosità su altre regioni dell’ovest italiano come la Liguria, la Toscana e il basso Tirreno. Il vento di libeccio raggiungerà velocità molto forti e successivamente ci saranno anche delle nevicate.

Ultime notizie, allerta variante Omicron sul volo da Roma ad Alghero

Un passeggero di rientro dall’Africa, che era a bordo di un volo interno da Roma ad Alghero è risultato positivo al covid, variante Omicron, e tutte le 130 persone che si trovavano sullo stesso volo sono state poste in isolamento precauzionale. Domani saranno eseguiti i9 tamponi di controllo per capire se ci sono stati contagi. Tra le persone in quarantena anche dei giocatori di calcio appartenenti alla Torres, squadra di Sassari.

Ultime notizie, Matteo Salvini diserta il vertice di Varsavia

Il leader leghista Matteo Salvini, che si doveva recare a Varsavia per partecipare ad una riunione dei gruppi “sovranisti” europei, ha disertato l’appuntamento, con il progetto della Grande Destra europea che sembra non poter decollare, anche per la mancata adesione del gruppo polacco del Pis, con il leader l’attuale premier Morawiecki.

© RIPRODUZIONE RISERVATA