VALENTINO ROSSI SFIORATO DA MOTO/ Video incidente, Morbidelli “Zarco mezzo assassino”

- Silvana Palazzo

Valentino Rossi sfiorato da moto in volo in GP Austria 2020: video incidente Morbidelli: “Zarco mezzo assassino”. Carambola spaventosa, il pilota Yamaha sotto choc

valentino rossi incidente zarco morbidelli 640x300
Valentino Rossi e l'incidente tra Zarco e Morbidelli

Valentino Rossi e Franco Morbidelli si scagliano contro Johan Zarco dopo l’incidente al GP d’Austria 2020. Il “Dottore” è stato sfiorato da una moto in corsa, quindi se l’è vista brutta (ma nemmeno quanto Syahrin). «Oggi è stata abbastanza tosta. Sono un po’ scosso. Il santo dei motociclisti oggi ha fatto un grande lavoro. È stata una cosa molto pericolosa. Va bene essere aggressivi, ci si gioca molto, ma si sta perdendo il rispetto per gli avversari. Zarco non è nuovo a queste cose, quello che è successo è chiarissimo», ha dichiarato a Sky Sport. E quindi ha descritto cosa è successo: «Ha superato Franco e poi non voleva farsi ricuperare, quindi apposta gli ha frenato davanti, ma a 310 km/h Franco non poteva far nulla. Lo ha centrato fortissimo. Zarco gli ha tagliato la strada apposta e gli ha frenato davanti». E quindi lancia un appello: «Bisogna stare attenti. La direzione gara deve parlare seriamente con i piloti e deve fare qualcosa di serio a Zarco». Ancor più duro Morbidelli, sempre a Sky Sport: «È un mezzo assassino, fare una frenata così a 300 km/h vuol dire avere poco amore per sé e per quelli con cui si corre. Spero che questo incidente lo faccia riflettere. È stato pericoloso per noi, per Vinales e Rossi». (agg. di Silvana Palazzo)

VALENTINO ROSSI SFIORATO DA MOTO IN VOLO

Terribile incidente in MotoGp all’ottavo giro della gara del GP Austria 2020. Lo scontro è avvenuto tra Johann Zarco e Franco Morbidelli e poteva avere conseguenze molto gravi anche per gli altri piloti, a partire da Maverick Vinales e Valentino Rossi. Ma andiamo con ordine. Zarco sfrutta la scia dietro Morbidelli per sorpassarlo, l’italiano è nella giusta traiettoria, invece Zarco verso la curva 2 tende inevitabilmente ad allargarsi ma non avendo decisamente più ritmo finiscono per impattare. L’anteriore di Morbidelli finisce infatti sul posteriore di Zarco e così finiscono fuori, ma l’impatto a grande velocità (in curva 2 si arriva a oltre 300 km/h) genera delle carambole spaventose. La moto di Zarco come un proiettile sfonda le protezione e carambola davanti a Maverick Vinales, mentre quella di Morbidelli passa come un fulmine dietro allo spagnolo, proprio qualche frazione di secondo prima del passaggio di Valentino Rossi.

VALENTINO ROSSI SOTTO CHOC PER INCIDENTE ZARCO MORBIDELLI

Una dinamica pericolosissima perché le due moto sono tornate in pista proprio mentre passavano gli altri piloti. Il rischio era che le due moto travolgessero proprio Maverick Vinales e Valentino Rossi. Soprattutto quest’ultimo, che poteva davvero essere preso in pieno dalla moto. Non a caso il pilota della Yamaha è tornato visibilmente sotto choc ai box dopo che è stata mostrata la bandiera rossa e la gara è stata sospesa. I due piloti coinvolti nell’incidente fortunatamente non hanno riportato gravi conseguenze (ma Morbidelli ora verrà sottoposto a Tac), ma quelle psicologiche sono tutt’altro da sottovalutare. Rossi al rientro ai box continuava a scuotere la testa per lo spavento, visto che in una frazione di secondo, o forse pure meno, ha rischiato la vita. La pausa però è servito a tranquillizzarlo, perché poi Valentino Rossi è tornato regolarmente in pista. Sarà interessante capire dalle sue parole come ha vissuto quei momenti concitati…







© RIPRODUZIONE RISERVATA