VALERIA FABRIZI/ Il ricordo del marito Tata Giacobetti sul palco dell’Ariston

- Silvana Palazzo

Valeria Fabrizi al Festival di Sanremo 2021: dal dolore per il figlio morto a suor Costanza in Che Dio ci aiuti, fiction di successo arrivata alla sesta stagione

L’attrice Valeria Fabrizi
L’attrice Valeria Fabrizi

Valeria Fabrizi, intervenuta sul palco del teatro Ariston di Sanremo durante la terza serata del Festival di Sanremo 2021, ha ricordato insieme ad Amadeus il Quartetto Cetra e Tata Giacobetti portando un libricino contenente il testo di “Due gattini”, brano del 1952: “Di quel Festival non ho molti ricordi, ero piccola”. Dopodiché, “Suor Costanza” (personaggio che interpreta da anni con successo nella fortunata fiction televisiva di Rai Uno “Che Dio ci aiuti”, al fianco di una sempre impeccabile Elena Sofia Ricci).

Dopodiché, Valeria Fabrizi ha presentato la canzone successiva in gara, “Io che amo solo te”, interpretata da Orietta Berti e le Deva: “Non lo avevo mai fatto”, ha rivelato l’attrice con il suo inconfondibile sorriso, capace di entrare nel cuore degli italiani e di restarvi a lungo. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Valeria Fabrizi al Festival di Sanremo 2021

Valeria Fabrizi al Festival di Sanremo 2021: l’attrice è tra gli ospiti della terza serata, quella tradizionalmente dedicata alle “cover”. Proprio stasera sarebbe dovuto andare in onda “Che Dio ci aiuti 6”, programmazione saltata proprio per la kermesse canora. L’attrice sarà comunque in tv, visto che è stata invitata da Amadeus. Di origini veronesi, ha una lunga e ricca carriera alle spalle: ha lavorato nel cinema, alla radio, in teatro e in televisione, dove ha spaziato da fiction e quiz-show, fino a serie tv poliziesche, commedie musicale e film western. Ora è nota per il ruolo di suor Costanza, la madre superiora del convento degli Angeli di Modena, ruolo che interpreta dal 2011. Si tratta di uno dei personaggi principali della fiction, insieme alla protagonista suor Angela, interpretata invece da Elena Sofia Ricci. Nel corso della sua carriera, però, Valeria Fabrizi ha dimostrato di avere anche doti canore, infatti grazie alla musica ha conosciuto Giovanni “Tata” Giacobetti, attore e cantante che fu uno dei componenti del Quartetto Cetra.

Valeria Fabrizi a Sanremo 2021: il dolore per il figlio

Chissà se Valeria Fabrizi metterà in mostra le sue doti canore proprio oggi al Festival di Sanremo 2021. Dalla relazione con Giovanni Giacobetti, sposato nel 1964, è nata la figlia Giorgia, che oggi risulta proprietaria di un’agenzia di comunicazione. La coppia ebbe anche un secondo figlio, Alberto, che però morì a soli 3 mesi dalla sua nascita. Una grande tragedia e un grande dolore per l’attrice, che per questo è rimasta lontana per diversi anni dalla tv e dal cinema. Nell’ottobre del 2019 a Domenica In riaprì quella ferità mai rimarginata, parlando di quel bambino che le somigliava e che fortunatamente non aveva sofferto. «Perdere un genitore è un grande dolore, perdere un figlio lo è molto di più», disse Valeria Fabrizi. Quel lutto la allontanò da tutto e tutti, infatti non lavorò per 16 anni, dedicandosi completamente alla figlia e al marito, coltivando anche poche amicizie. Poi è riuscita a riacquistare la serenità, pur non dimenticando mai quel dolore. Infatti, ora appare serena e felice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA