Veronica Berti, moglie Andrea Bocelli/ “Lui è competitivo, ma mi ha insegnato che..”

- Emanuele Ambrosio

Veronica Berti è la moglie di Andrea Bocelli: un grande amore nato per caso durante un party esclusivo. Da quel momento non si sono più lasciati

veronica berti bocelli 2019 instagram 640x300
Veronica Berti, moglie Bocelli (foto Instagram)

Veronica Berti, seconda moglie di Andrea Bocelli, è fin da subito diventata un riferimento importante per il tenore. La loro storia d’amore è sbocciata con una naturalezza disarmante e lei, ben presto, è diventata la sua compagna di vita. Sempre presente ai concerti del suo grande amore, lavora dal dietro le quinte per assicurarsi che sia sempre tutto perfetto. I due, stando a quanto raccontato da Veronica in un’intervista a Oggi, in un certo senso si sono completati. “Andrea ha passato notti intere a farmi catechismo”, ha raccontato lei. “Solo a 23 anni, come consapevole scelta, mi sono battezzata. Lui è una persona molto competitiva. Quando gli hanno detto che a 50 anni non poteva imparare a fare surf, ci ha fatto un’estate sul surf”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Veronica Berti, moglie di Andrea Bocelli: la storia d’amore col tenore

Veronica Berti è la moglie di Andrea Bocelli. Il tenore italiano dopo la fine del primo matrimonio con Enza Cenzatti, si è sposato per la seconda volta con Veronica. I due si sono incontrati per puro caso durante un party esclusivo a Ferrara: lei aveva soli 21 anni, mentre lui 44 anni ed era già un tenore affermato a livello mondiale. Un vero e proprio colpo di fulmine quello scattato tra Veronica e Andrea nato da una semplicissima presentazione “per me è un onore conoscerla maestro”. Pochi anni dopo i due sono diventati genitori della piccola Virginia, la terza figlia del tenore che due anni dopo, nel 2014 sono convolati a nozze. Un matrimonio celebrato presso il Santuario di Montenero a Livorno.

La seconda moglie di Bocelli dalle pagine del settimanale Oggi ha rivelato qualcosa in più sulla sua vita: “Io provengo da una famiglia figlia del ’68, un po’ mangiapreti. Fino a 20 anni non sapevo neppure l’Ave Maria. Andrea ha passato notti intere a farmi catechismo. Solo a 23 anni, come consapevole scelta, mi sono battezzata. È molto competitivo. Quando gli hanno detto che a 50 anni non poteva imparare a fare surf, ci ha fatto un’estate sul surf”.

Veronica Berti e Andrea Bocelli: “sono fortunatissima, lui è molto romantico”

L’amore tra Veronica Berti e Andrea Bocelli procede a gonfie vele, anzi la donna è riuscita a far guarire il tenore dalla “sangiovannite” al punto di dichiarare “con lei ho scoperto la bontà morale della monogamia”. Un grande amore confermato anche dalle parole della compagna del tenore che ha confessato: “sono fortunatissima, perché Andrea è molto romantico: ho delle mail che sono decisamente private, a volte sono poesie, a volte rime, a volte… proposte indecenti”. Anche il tenore è dello stesso parere visto che intervistato da Vanity Fair ha rivelato: “abbiamo combattuto insieme, abbiamo affrontato il vento a mani aperte, abbiamo vissuto insieme, al ritmo di ventiquattro ore su ventiquattro, per molti anni. E ancora oggi, a ogni levarsi del sole, rinnoviamo il desiderio d’essere uno al fianco dell’altro”. Ricordando proprio il primo incontro Bocelli ha aggiunto: “è diventata la donna della mia vita dal primo contatto in quella festa a Ferrara: compagna, amica, amante”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA