Video/ Arsenal Liverpool (2-1): highlights e gol. Arteta torna a vincere

- Alessandro Rinoldi

Video Arsenal Liverpool (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita, valida nella 36^ giornata della Premier League 2019-2020.

Alexandre Lacazette Arsenal gol lapresse 2020
Video Arsenal Liverpool - Alexandre Lacazette, attaccante dell'Arsenal (Foto LaPresse)

All’Emirates Stadium l’Arsenal supera in rimonta il Liverpool per 2 a 1. Come si vede nel video di Arsenal Liverpool, nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre si danno subito grande battaglia mantenendo ritmi abbastanza sostenuti. Gli ospiti guidati dal tecnico Klopp tentano immediatamente di rendersi pericolosi in fase offensiva tramite uno spunto poco preciso di Robertson al 4′ e, sul fronte opposto, i londinesi allenati da mister Arteta, stesso esito per il filtrante di Nelson al 5′. I Reds tornano quindi ad affacciarsi in avanti con Oxlade-Chamberlain e con Firmino sempre al 9′, la cui conclusione è stata deviata in corner dalla retroguardia avversaria. Il Liverpool sembra lentamente poter prendere in mano le redini del match attraverso il possesso del pallone mentre i Gunners si difendono in cerca della chance giusta per ripartire, rischiando pure grosso sul palo centrato da Firmino intorno al 13′. I minuti scorrono sul cronometro ed i Reds di mister Klopp insistono fino a trovare la rete del vantaggio intorno al 20′ per merito di Mane, bravo a capitalizzare l’assist vincente offertogli dal suo compagno Robertson. I padroni di casa del tecnico Arteta non si perdono d’animo e rimangono anzi concentrati per andare a caccia del pareggio. Gli sforzi dei Gunners vengono quindi premiati al 32′ dal gol siglato da Lacazette, approfittando di un errore commesso dalla retroguardia avversaria. Gli ospiti sfiorano soltanto la rete al 42′ quando la conclusione di Salah è stata intercettata provvidenzialmente da un difensore e così i londinesi ne approfittano per ribaltare la situazione e completare la rimonta nel finale al 44′ con Nelson, su suggerimento dell’ottimo Lacazette. Nel secondo tempo, cominciato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti partono subito con lo spirito giusto per provare a ristabilire l’equilibrio iniziale attraverso le giocate di Alexander-Arnold e Mane sebbene sia l’ex romanista Salah a sfiorare la rete quando costringe l’estremo difensore avversario Emiliano Martinez ad intercettarne in calcio d’angolo una conclusione pericolosa intorno al 54′. I due tecnici decidono quindi di inserire forze fresche dalla panchina ma tra i Reds nè Wijnaldum di testa al 60′ e tanto meno proprio il neo entrato Minamino al 63′ riescono ad andare a segno. Nel finale, le giocate dell’ex giallorosso Salah e di Mane, senza nemmeno dimenticare la chance fallita pure da Willock per siglare il tris al 90′ sul fronte opposto, ed i cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro non sono sufficienti affichè i londinesi si lascino sfuggire un successo meritato. I tre punti conquistati all’interno delle mura amiche in questo trentaseiesimo turno di campionato permettono all’Arsenal di salire a quota 53 nella classifica della Premier League mentre il Liverpool non si muove, rimanendo fermo a 93 punti.

LE STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come il Liverpool avrebbe potuto e dovuto raccogliere qualcosa in più rispetto a quanto effettivamente stabilito dal risultato finale. I Reds si sono infatti aggiudicati il possesso palla con ben il 70%, dato questo supportato da un numero superiore pure nei passaggi totali, ovvero 603 a 277. Gli ospiti non hanno saputo sfruttare il 24 a 3 nelle conclusioni totali, delle quali 8 a 2 quelle indirizzate nello specchio della porta, ed il 153 a 64 negli attacchi, di cui 85 a 21 quelli pericolosi. Bene invece i Gunners in fase difensiva, come suggerito dal 21 ad 11 nei contrasti. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, l’Arsenal è stata la squadra più scorretta della serata a causa del 14 a 10 nel computo dei falli e l’arbitro inglese Paul Tierney ha estratto il cartellino giallo per quattro volte ammonendo rispettivamente Torreira, Xhaka e Ceballos da un lato, Alexander-Arnold dall’altro.

IL TABELLINO

Arsenal-Liverpool 2 a 1 (p.t. 2-1)
Reti: 20′ Mane(L); 32′ Lacazette(A); 44′ Nelson(A).
Assist: 20′ Robertson(L); 44′ Lacazette(A).
ARSENAL (3-4-3) – E. Martinez; Holding, David Luiz, Tierney; Cédric Soares(76′ Maitland-Niles), Torreira(57′ Ceballos), G. Xhaka, Nelson(58′ Aubameyang); Pépé, Lacazette(58′ Willock), Saka(85′ Kolasinac). All.: Mikel Arteta.
LIVERPOOL (4-3-3) – Alisson; Alexander-Arnold, J. Gomez, Van Dijk, Robertson; Oxlade-Chamberlain(62′ Keita), Fabinho, Wijnaldum(83′ Shaqiri); Salah(83′ Origi), Firmino(61′ Minamino), S. Mané. All.: Jurgen Klopp.
Arbitro: Paul Tierney (Inghilterra).
Ammoniti: 46′ Torreira(A); 48′ Alexander-Arnold(L); 81′ Xhaka(A); 90’+1′ Ceballos(A).

VIDEO ARSENAL LIVERPOOL, HIGHLIGHTS E GOL



© RIPRODUZIONE RISERVATA