Video/ Genoa Atalanta (3-4): highlights e gol. Dea in Champions league!

- Michela Colombo

Video Genoa Atalanta (risultato finale 3-4): highlights e gol della partita, nella 37^ giornata della Serie A. Pasalic chiude il match: Shomurodov non basta!.

Pasalic Atalanta
Video Genoa Atalanta (Foto LaPresse)

Sette gol nel video di Genoa Atalanta, con la Dea che vince con una rete di scarto e centra per il terzo anno di fila la qualificazione in Champions League. Gli uomini di Gasperini rischiano nei primi minuti sul tiro di Melegoni e sulla giocata ravvicinata di Masiello, finita sul palo, ma passano al nono grazie alla zampata di uno straripante Zapata. Il colombiano mette le cose in chiaro con la difesa rossoblu e al ventiseiesimo è ancora protagonista con l’assist a Malinovskyi per lo 0-2. Il Genoa spegne la luce, l’Atalanta avanza con grande determinazione e fisicità: prima dell’intervallo c’è tempo per l’undicesimo gol in stagione di Gosens, che fissa lo 0-3 sorprendendo Marchetti con una giocata di precisione.

In apertura di secondo tempo il nuovo entrato Shomurodov dà la scossa al Genoa, infilando all’angolo un pallone violentissimo: 1-3 e partita potenzialmente riaperta. Ci pensa Pasalic, per gli oroboici, a ristabilire le distanze. All’Atalanta bastano pochi minuti per riassaporare la gioia del gol. E lo fa proprio con il croato che insacca alle spalle di Marchetti mettendo il risultato nel congelatore. Sembra fatta per la Dea di Gasperini, ma dall’altra parte c’è un Ballardini che sprona i suoi giovani a dare di più. La carica del tecnico dà i suoi frutti con l’ingresso in campo dell’eterno Goran Pandev che, attorno al settantesimo minuto, realizza il rigore del 2-4 dopo il fallo di mano commesso dentro l’area da Gosens. Conclusione angolata e potente da parte del macedone: il Genoa alleggerisce il passivo. I padroni di casa però non si accontentano e nel finale cercano di avvicinarsi ulteriormente ad un’Atalanta complessivamente superiore. Ancora una volta l’uzbeko Shomurodov è glaciale nel duello con Gollini, superandolo con un tocco di precisione dopo la gran palla recuperata da Portanova a centrocampo. Il 3-4 mette i brividi ai nerazzurri, che allo scadere sciupano una buona iniziativa di Muriel, appena entrato. Il Genoa si tiene la buona prestazione del secondo tempo, la Dea si prende la Champions.

IL TABELLINO

GENOA (3-5-2): Marchetti; Onguene, Radovanovic, Masiello; Ghiglione (12′ st Portanova), Zajc (1′ st Caso), Rovella , Melegoni (34′ st Eyango), Cassata (1′ st Shomurodov); Pjaca, Destro (1′ st Pandev). A disp.: Perin, Paleari, Badelj, Strootman, Zapata, Goldaniga, Behrami, Zappacosta. All.: Ballardini

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (1′ st Pessina), Gosens (31′ st Palomino); Malinovskyi (12′ st Lammers), Miranchuk (43′ st Muriel), Zapata (1′ st Pasalic). A disp.: Sportiello, Rossi, Sutalo, Maehle, Caldara, Ilicic. All.: Gasperini

Arbitro: Marinelli

Marcatori: 9′ pt Zapata (A), 27′ pt Malinovskyi (A), 43′ pt Gosens (A), 3′ st Shomurodov (G), 6′ st Pasalic (A), 21′ st Pandev rig. (G), 40′ st Shomurodov (G)

Ammoniti: Rovella (G), Djimsiti, Toloi (A)

VIDEO GENOA ATALANTA, HIGHLIGHTS E GOL



© RIPRODUZIONE RISERVATA