Video/ Inter Cagliari (4-1): highlights e gol. Oliva non basta a Maran (Coppa Italia)

- Alessandro Rinoldi

Video Inter Cagliari (risultato finale 4-1): highlights e gol della partita, valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia, disputata a San Siro.

Lukaku Brozovic Inter nera gol lapresse 2020
Video Inter Cagliari (Foto LaPresse)

Allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano l’Inter supera il Cagliari con un netto 4 a 1, negli ottavi di finale di Coppa Italia. Come si vede nel video di Inter Cagliari, negli istanti iniziali del primo tempo gli ospiti sardi di mister Maran non hanno nemmeno il tempo di respirare che Lukaku approfitta subito dell’errato retropassaggio di Oliva per mettere a segno la rete del vantaggio nerazzurro già al 1′. Il VAR aiuta poi l’arbitro a non convalidare la possibile doppietta di Lukaku all’11’ su un colpo di testa da cross di Politano ma, al 22′, ci pensa Borja Valero a siglare il gol del raddoppio, sfruttando il lancio dalla destra di Barella e capitalizzando la mancata deviazione di tacco cercata dal solito Lukaku. Il VAR torna poi ad essere protagonista pure al 29′, quando il tocco di mano sul cross di Lykogiannis sul suggerimento provato da Lazaro all’interno della propria area non viene sanzionato come calcio di rigore. I problemi continuano per i rossoblu, incapaci di risollevarsi ed organizzare le proprie giocate anche in avvio di secondo tempo. Il belga Lukaku realizza la nuova rete della sua serata al 49′ con un colpo di testa, in questo caso regolare, sul preciso passaggio di Barella dalla destra. I giocatori di Conte, per la sua disperazione, decidono di rallentare ed il Cagliari non si lascia pregare per proiettarsi in avanti con il palo colto dall’ex Nainggolan al 68′ ed accorciando momentaneamente le distanze al 72′ con il gol di Oliva, su assist di tacco da parte di Cerri. Tutto questo viene però vanificato dal poker finale di Ranocchia dell’80’, deviando il pallone di testa alle spalle del portiere svedese Olsen sul calcio d’angolo battuto da Biraghi. Grazie al successo ottenuto all’interno delle mura amiche l’Inter si qualifica al turno successivo ed accede quinti ai quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la vincente della sfida tra Atalanta e Fiorentina di questa sera, mentre il Cagliari viene eliminato dal torneo.

LE STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come l’Inter abbia meritato di conquistare il passaggio del turno a cominciare per esempio dal possesso palla finale favorevole con il 52%. A questo dato si aggiunge pure una maggiore precisione nei passaggi, ovvero l’86% contro l’81% con 494 e 437 appoggi completati, senza nemmeno dimenticare il 93 a 57 nei recuperi oppure il 21 a 11 nelle ripartenze da recupero. In fase offensiva i nerazzurri di mister Conte si sono messi in luce in modo particolare grazie al 13 a 6 nelle conclusioni totali, delle quali 10 a 3 indirizzate nello specchio della porta, tramite l’1 a 5 nelle parate ed anche il 6 a 3 nelle occasioni da gol. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, il Cagliari è stata la squadra più scorretta a causa del 14 a 13 nel computo dei falli commessi e l’arbitro Daniele Chiffi, proveniente dalla sezione di Padova, ha estratto il cartellino giallo per appena tre volte ammonendo rispettivamente Godin e Sensi da un lato, Lykogiannis dall’altro.

LE DICHIARAZIONI

Al termine dell’incontro, intervistato da Rai Sport, l’attaccante Romelu Lukaku ha commentato così la vittoria della sua Inter sul Cagliari: “Oggi la nostra squadra ha giocato molto bene, anche in possesso di palla ed in fase difensiva facciamo molto bene, sono molto contento del risultato ed ora dobbiamo pensare prossima partita che è valida per il campionato. Se mi aspettavo di ambientarmi subito così bene? No, grazie ai miei compagni e staff, per me è un sogno essere qui, possiamo crescere e voglio aiutare la società a raggiungere gli obiettivi. In ogni partita ho dato tutto per la squara, è il mio modo di giocare al calcio e questo ai tifosi piace e io devo pensare a fare gol. Io sono uomo da squadra, io non penso solo a me: penso alla squadra, per me è importante vincere e speriamo di crescere insieme. Io non voglio parlare di scudetto, io sto pensando alla prossima partita che è il Lecce.”

IL TABELLINO

Inter-Cagliari 4 a 1 (p.t. 2-0)
Reti: 1′, 49′ Lukaku(I); 22′ Borja Valero(I); 72′ Oliva(C); 80′ Ranocchia(I).
Assist: 22′, 49′ Barella(I); 72′ Cerri(C); 80′ Biraghi(I).
INTER (3-5-2) – Handanovic; Godin, Ranocchia, Skriniar; Lazaro, Barella, Brozovic(70′ Sensi), Borja Valero, Dimarco(78′ Biraghi); A. Sanchez(69′ Esposito), R. Lukaku. All.: Antonio Conte.
CAGLIARI (4-3-2-1) – Olsen; Fargagò, Pisacane, Walukiewicz, Lykogiannis; Nandez(80′ Birsa), Oliva, Ionita(80′ Joao Pedro); Nainggolan, L. Castro(46′ Rog); Cerri. All.: Rolando Maran.
Arbitro: Daniele Chiffi (Padova).
Ammoniti: 46′ Lykogiannis(C); 66′ Godin(I); 90’+3′ Sensi(I).

CLICCA QUI PER IL VIDEO INTER CAGLIARI, HIGHLIGHTS E GOL

© RIPRODUZIONE RISERVATA