VIDEO/ Napoli Barcellona (1-1): highlights e gol. Insigne: c’è delusione per il pari

- Fabio Belli

Video Napoli Barcellona (risultato finale 1-1): highlights e gol del match di Champions League. Al vantaggio di Mertens risponde Griezmann.

Dries Mertens Napoli
Dries Mertens, Napoli (Foto LaPresse)

Protagonista del match come del video di Napoli Barcellona è sabato senza dubbio Lorenzo Insigne, bomber azzurro che al termine della sfida per l’andata degli ottavi di finale di Champions league, si è fermato in campo per rispondere alle prime domande dei giornalisti Sky. Il numero 24 di Gattuso, parlando del match con Messi, ha affermato: “E’ un onore affrontare il Barcellona con Messi, sono però dispiaciuto del risultato, ci tenevamo vincere davanti ai nostri tifosi. Il pareggio? È un risultato che ci lascia un po’ di amaro in bocca, perchè ce la siamo giocata a tratti e abbiamo fatto una partita di sacrificio. Ora testa per al campionato perché sabato ci aspetta una partita importante in casa (contro il Torino, ndr) e noi dobbiamo affrontarla bene”. Insigne ha poi aggiunto a proposito del match di ritorno in Spagna: “Ottimista? No, loro hanno tanti giocatori forti ma noi dobbiamo pensare di andare là a fare una grande partita e di rischiare un po’ di più e di cercare di qualificarci”. (agg Michela Colombo)

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI INSIGNE (da sky)

LA SFIDA AL SAN PAOLO

Un buon pari che comunque chiama l’impresa al Camp Nou per un Napoli che può comunque ancora sperare di passare il turno in questi ottavi di Champions League. Contro il Barcellona il copione del match è stato quello previsto, i catalani hanno ottenuto nel primo tempo il 70% del possesso palla ma non sono riusciti a fare neanche un tiro in porta, con l’organizzazione difensiva dei partenopei che è stata assolutamente perfetta. Il gol lo ha trovato il Napoli alla mezz’ora grazie a Dries Mertens, che ha sfoderato una straordinaria prodezza balistica dopo un pallone importante recuperato da Zielinski su Junior Firpo. Nella ripresa il Barcellona cerca maggiore concretezza e al primo affondo colpisce: Semedo beffa il fuorigioco azzurro e serve a Griezmann un pallone solo da spingere in rete. L’1-1 non cambia però l’inerzia della partita, il Napoli riparte sempre efficacemente e al 21′ Callejon, servito da Milik, spreca clamorosamente il pallone del 2-1, perdendo l’attimo per la battuta a rete e poi tirando addosso a Ter Stegen. Finale col Napoli un po’ stanco e un Messi in ombra che prova ad approfittarne, ma a 1′ dal novantesimo si fa espellere Arturo Vidal, due ammonizioni una dopo l’altra per un testa a testa con Mario Rui e le successive proteste. Il cileno mancherà al ritorno assieme a Busquets, ammonito da diffidato, ma l’1-1 non cambierà più col match che resta aperto per il ritorno.

LE DICHIARZIONI

Promette battaglia in vista del ritorno Gennaro Gattuso, dopo l’1-1 interno del suo Napoli nell’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona. “Il Barça ha trovato difficoltà perché abbiamo fatto una gara attenta, ci attaccavano la profondità in 2-3, poi ci imbucavano, ma siamo stati bravi con tutta la squadra. Abbiamo sbagliato solo sul gol, l’avevamo preparata anche per rompere con i terzini e per affrontarli subito, Maksimovic e Manolas potevano scivolare meglio dopo Mario Rui. Ma se il Barça non ha fatto ciò che ha fatto 3 giorni fa, è merito nostro. Di certo non è finito nulla, sappiamo che ci saranno delle difficoltà ma compreremo l’elmetto, le armature e ce l’andremo a giocare al Camp Nou. A Barcellona dobbiamo andare a fare una grande partita, ma adesso c’è il Torino e poi ci sono altre sfide. Questa partita deve darci la consapevolezza che, se giochiamo da squadra, possiamo fornire grandi prestazioni”. Resta prudente ma a sua volta fiducioso il tecnico del Barcellona, Setien: “Ci è costato abbastanza generare occasioni da gol, nel primo tempo hanno difeso molto bene e hanno approfittato dell’unica occasione avuta. Ci è mancata un po’ di concentrazione, lucidità, affrontare il Napoli non è stato facile. Nella ripresa ci sono stati più spazi, è stato diverso ed è arrivato il pareggio. Il Napoli ha aggredito più alto e noi abbiamo potuto fargli più male. L’1-1 è un buon risultato per il match di ritorno. Abbiamo perso due giocatori importanti per il ritorno, ma recupereremo Jordi Alba e Sergi Roberto. Bisogna guardare le cose con ottimismo, dobbiamo pensare in positivo e non possiamo lamentarci prima che ci facciano del male.”

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI NAPOLI BARCELLONA, HIGHLIGHTS E GOL

© RIPRODUZIONE RISERVATA