Video/ Olbia Cesena (0-1): highlights e gol. Decide Caturano al 94′!

- Francesco Davide Zaza

Video Olbia Cesena (risultato finale 0-1): highlights e gol della partita, valida nella 5^ giornata della Serie C, girone B. Caturano chiude il match.

Russini Cesena esultanza lapresse 2021 640x300
Video Olbia Cesena (Foto LaPresse)

Il Cesena vince 0-1 a Olbia con un gol di Caturano. Vittoria in extremis con rete al 94esimo per i romagnoli, bravi ad approfittare dell’inferiorità numerica avversaria, causata dall’espulsione di Brignani, arrivata al 74esimo. Il Cesena fa un bel balzo in classifica e aggancia la capolista Reggiana con 11 punti dopo 5 turni. Olbia che invece scende al 12esimo posto con 6 punti. Nel prossimo turno di campionato i sardi andranno a Chiavari per sfidare la Virtus Entella martedì 28 settembre alle 14:30. Il Cesena invece, nel turno infrasettimanale, ospiterà martedì sera il Modena.

SINTESI PRIMO TEMPO

Olbia in campo con il 4-3-1-2. Novità a centrocampo con Chierico e Palesi dal 1′; Giandonato in panchina. In attacco, spazio a Mancini in coppia con Udoh, Ragatzu impiegato qualche metro più indietro. Indisponibili, oltre allo squalificato La Rosa, Renault, Pinna S. e Belloni. Gli ospiti replicano il 4-3-3 con Ciofi terzino al posto di Steffé e Pogliano al centro della difesa insieme a Mulè. In avanti Cristian Shpendi, Pierini e Bortolussi. Indisponibili Zecca, Candela, Adamoli, Maddaloni, Gonnelli e Bizzini. Ci prova subito l’Olbia con un lancio di Mancini per Udoh, ma l’attaccante ex Pianese non arriva e si fa anticipare da un difensore. Poco dopo Lella serve Mancini dentro l’area di rigore, il numero 11 controlla e calcia, ma la conclusione è centrale e diventa facile preda di Nardi. Al sesto minuto il Cesena sfiora il gol con Bortolussi. Sugli sviluppi del corner, l’attaccante del Cesena raccoglie palla, controlla e, al volo, di sinistro, calcia sfiorando la traversa. Nuova chance per i romagnoli al decimo. Calcio di punizione velenoso di Ilari. Ciocci, chiamato agli straordinari, devia oltre la traversa.  Ennesimo tentativo del Cesena con Bortolussi che riceve palla nell’area piccola, la protegge e calcia, ma Brignani si oppone salvando la propria porta. Al 14esimo Ragatzu riceve palla sulla trequarti e crossa al centro dell’area di rigore, Bogliano interviene e, con un mezzo rischio, riesce a deviare sopra la traversa della propria porta. Qualche minuto dopo Mancini lavora un pallone sulla destra per Udoh, che avanza e serve Ragatzu sul secondo palo, l’ex Cagliari prova a concludere ma viene intercettato dal ripiegamento di Ilari che salva Nardi.

Squillo sardo: corner dalla sinistra, Mancini colpisce di testa trovando la parata di Nardi che riesce a deviare sulla traversa ed evitare la rete dei padroni di casa. Episodio dubbio al 33esimo. Mancini avanza sulla destra, arriva dentro l’area di rigore e viene atterrato da un difensore. Il numero 11 viene atterrato da Brignani e reclama un penalty, per il direttore di gara è tutto regolare. Poco dopo Nardi salva il Cesena. Avanza sulla sinistra l’Olbia con la sfera che arriva al centro dell’area di rigore per Mancini che prova a chiudere sul primo palo trovando l’ennesima risposta dell’estremo difensore ospite. Al 36esimo Chierico si mette in proprio. Azione personale del numero 18 dell’Olbia che arriva al limite dell’area di rigore e calcia trovando il muro di Pogliano. Tentativo di Emerson. Punizione da venti metri battuta dal brasiliano, la sfera si spegne di poco sopra la traversa. Ammonito Brignani per un fallo ai danni di Shpendi. Punizione dal limite dell’area di rigore per il Cesena. Alla battuta va Pierini, che calcia e trova la deviazione di Travaglini. Prima dell’intervallo ci prova Palesi. Insiste l’Olbia, questa volta ci prova il numero 8 che calcia di potenza dal limite, Nardi interviene e blocca.

SINTESI SECONDO TEMPO

Cambio nel Cesena: fuori Yebre, dentro Steffè. La prima occasione della ripresa arriva al 49esimo. Bortolussi riceve palla da Ilari, si gira e calcia con il destro dal limite. Palla di poco alta sopra la traversa. Ammonito intanto Cristian Shpendi per un fallo ai danni di Palesi. Sardi vicinissimi al gol. Sugli sviluppi di una punizione dalla distanza, Brignani gioca di sponda per il compagno che, da pochissimi metri, impatta di testa mandando la sfera alta sopra la traversa. Padroni di casa ancora vicini al gol al 55esimo. Gran giocata di Ragatzu sulla sinistra, il numero 10, successivamente, prova un cross al centro dell’area senza trovare nessun compagno. Sostituzione nel Cesena: fuori Cristian Shpendi, dentro Caturano. Bortolussi, in seguito ad un rimpallo tra Pierini e Brignani, raccoglie palla e calcia da pochi metri trovando il muro del difensore dell’Olbia. Entrambi gli allenatori effettuano un cambio al 63esimo. Per il Cesena fuori Pogliano, dentro Lepri.

Per i locali fuori Mancini, dentro Occhioni. Ammonizione per Pierini, autore di un fallo ai danni di Palesi. William Vialli propone un doppio cambio. Fuori Ilari e Pierini, dentro Berti e Tonin. Al 74esimo avviene un episodio in grado di cambiare la tendenza del match. Tra le file dell’Olbia viene espulso Brignani. Il difensore centrale commette un fallo ai danni di Tonin incassando la seconda ammonizione della gara. Corre ai ripari mister Canzi: fuori Palesi, dentro Boccia. Provano subito a capitalizzare i bianconeri. Steffè serve un cross per Caturano che colpisce di testa da pochi metri spedendo di poco a lato. Ammonito Lepri nel finale, così come Ardizzone. Il Cesena pressa e all’occasione giusta per passare in vantaggio all’88esimo con Boccia. Cross dalla destra per il difensore centrale che, da buona posizione, schiaccia sfiorando la rete. La rete arriva nei minuti di recupero, al 94esimo. Azione prolungata del Cesena, la sfera giunge sui piede di Steffè che, dalla destra, effettua un cross basso per Caturano che, con un colpo di tacco, batte Ciocci e porta avanti i suoi. Vittoria in extremis.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI OLBIA CESENA, HIGHLIGHTS E GOL



© RIPRODUZIONE RISERVATA