Video/ Polonia Belgio U21 (3-2): highlights e gol, decide Szymanski (Europei)

- Alessandro Rinoldi

Video Polonia Belgio U21 (risultato finale 3-2): highlights e gol della partita, primo match agli Europei Under 21.

Belgio Under 21 U21 gol lapresse 2019
Video Polonia Belgio U21, Europei Under 21 (Foto LaPresse)

Allo Stadio Città del Tricolore di Reggio Emilia la Polonia Under 21 supera i pari età del Belgio per 3 a 2 . Nel primo tempo la Nazionale allenata dal ct Walem spinge forte sull’acceleratore cogliendo un palo al 14′ con Mangala e passando in vantaggio al 16′ per merito di Iseka Leya, su assist da parte di Mbenza. La squadra del ct Michniewicz sembra essere in difficoltà e destinata a subire anche il raddoppio ma, a sorpresa, Zurkowski sigla il pareggio al 26′, sfruttando il suggerimento di Jagiello. L’ultima parte di frazione porta con sè un paio di rimpianti ad entrambe le compagini, soprattutto se si pensa alla decivisa parata di Jackers su Szymanski a ridosso del recupero. Nel secondo tempo i polacchi completano la rimonta con Bielik di testa al 52′, sul calcio d’angolo battuto dal solito Jagiello, e triplicano quindi con Szymanski al 79′, con l’aiuto di Zurkowski. I belgi, fallite diverse occasioni prima in precedenza, accorciano inutilmente le distanze con Cools all’84’, sul corner di Lukebakio. Grazie ai 3 punti conquistati la Polonia sale a quota 3 nella classifica del gruppo A degli Europei Under 21 mentre il Belgio non si muove, rimanendo fermo a zero punti. CLICCA QUI PER IL VIDEO POLONIA BELGIO UNDER 21

VIDEO POLONIA BELGIO U21, LE STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come il Belgio avrebbe forse meritato qualcosa in più rispetto a quanto effettivamente raccolto contro la Polonia, capace invece di far suo ad esempio il possesso palla con il 58%, supportato anche da una maggior precisione nel fraseggio: il 91% contro l’88% con 624 su 686 e 387 su 440 passaggi completati. I ragazzi del ct Michniewicz hanno comunque saputo recuperare più palloni, 26 a 23, sebbene i ragazzi di Walem hanno spinto a lungo in fase offensiva, come si evince dal 9 a 7 nelle conclusioni totali, delle quali 4 a testa indirizzate nello specchio della porta. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, il Belgio è stata la squadra più scorretta a causa dell’11 a 10 nel computo dei falli commessi e l’arbitro rumeno István Kovács ha estratto il cartellino giallo per 5 volte ammonendo rispettivamente Bielik, Grabara e Jozwiak da un lato, Faes e Lukebakio dall’altro.

IL TABELLINO

Polonia U21-Belgio U21 3 a 2 (p.t. 1-1)
Reti: 17′ Iseka Leya(B); 26′ Zurkowski(P); 52′ Bielik(P); 79′ Szymanski(P); 84′ Cools(B).
Assist: 17′ Mbenza(B); 26′ Jagiello(P); 52′ Jagiello(P); 79′ Zurkowski(P); 84′ Lukebakio(B).
POLONIA U21 (4-3-3) Grabara; Fila, Bielik, Wieteska, Pestka; Jagiello(88′ Bochniewicz), Dziczek, Zurkowski; Szymanski, Kownacki, Michalak(90’+2′ Jozwiak). All.: Michniewicz.
BELGIO U21 (4-3-3) Jackers; Cools, Faes, Cobbaut, De Norre(80′ Amuzu); Heynen, Mangala, Schrijvers; Lukebakio, Leya Iseka(64′ Verschaeren), Mbenza(90′ Saelemaekers). All.: Walem.
Arbitro: István Kovács (Romania).
Ammoniti: 40′ Faes(B); 48′ Lukebakio(P); 72′ Bielik(P); 90’+3′ Grabara(P); 90’+4′ Jozwiak(P).

© RIPRODUZIONE RISERVATA