Vincitore Sanremo 2021: pagelle e classifica/ Trionfano i Maneskin, beffato Fedez!

- Anna Montesano

Classifica Sanremo 2021, vincitore e pagelle della finale: hanno vinto i Maneskin che battono sul podio Fedez e Francesca Michielin e Ermal Meta, solo terzo.

amadeus fiorello sanremo2021 braccia 640x300
Amadeus e Fiorello al Festival di Sanremo 2021

CLASSIFICA SANREMO 2021: MANESKIN VINCITORI!

Si conclude questa 71esima edizione del Festival di Sanremo e dopo la proclamazione del vincitore è il momento di pagelle e, chiaramente, della classifica definitiva con il podio. Partiamo dalle ultime posizioni, occupate in ordine da Random all’ultimo posto, Aiello, Bugo, Gio Evan, Francesco Renga, Ghemon, Coma_Cose, Gaia, Fasma. Si continua al 17esimo posto con Max Gazzè, poi Fulminacci, Malika Aayane, Noemi.

Al tredicesimo posto c’è poi Lo stato sociale, Extraliscio e Davide Toffolo, La rappresentante di lista. Topo ten con Arisa, Orietta Berti, Madame, Annalisa, Willie Peyote, Irama e quarta posizione per Colapesce Dimartino. Arriva poi il momento del podio occupato da Ermal Meta al terzo posto, Fedez e Michielin al secondo e a vincere sono i Maneskin!

PAGELLE FINALE SANREMO 2021: VOTI CANTANTE PER CANTANTE

GHEMON 6 – Apre la finale e lo fa con leggerezza, cosa che traspare pienamente nella sua esibizione. Canzone orecchiabile, ancor di più dopo il terzo ascolto.

GAIA 6.5 – Bella l’esibizione, seppur traspare l’emozione della prima volta a Sanremo anche nella finale. Il brano leggero, ballabile, ma che non conquista fino in fondo.

IRAMA 7 – La registrazione è sempre la stessa, purtroppo anche la finale il cantante la guarda dall’albergo. La canzone, però, riesce a travolgere come al primo ascolto.

GIO EVAN 5,5 – Al terzo ascolto la canzone ha sicuramente un effetto più incisivo, tiene bene il palco ma il brano non travolge fino alla fine chi lo ascolta.

ERMAL META 7 – Il romanticismo, ormai noto, dell’artista è un punto saldo, una certezza per i suoi fan e per chi ha ascoltato le sue performance in questo Festival. Sempre bene.

FULMINACCI 6 – L’esordio di Fulminacci tra i Big di Sanremo merita sicuramente un applauso. Il cantautore merita più di un ascolto ma poi convince.

FRANCESCO RENGA 5 – La performance di questa sera è migliore di quelle precedenti ma questo festival per Renga è sicuramente sottotono rispetto a quelli degli ultimi anni in cui l’abbiamo visto all’Ariston (e la canzone non convince).

EXTRALISCIO FEAT. DAVIDE TOFFOLO 7,5 – Travolgenti, divertenti, con loro si fa inevitabilmente festa. Il brano è coinvolgente e molto ben esibito.

COLAPESCE E DIMARTINO 7 – La canzone rimane in testa sin dal primo ascolto. Una “Musica leggerissima” in tutti i sensi, ballabile e canticchiabile da subito.

MALIKA AYANE 6 – Sempre elegantissima in musica come nel look, l’artista con “Ti piaci così” ha diviso però il pubblico. Per alcuni “Non la sua miglior canzone”.

FEDEZ E MICHELIN 6 – Squadra che vince non si cambia ma, questa volta, il brano non arriva sin da subito.

WILLIE PEYOTE 8 – Probabilmente è la vera rivelazione di questo festival. Piace e coinvolge il pubblico a casa.

ORIETTA BERTI 6 – Scintillante come sempre, alla cantante va un plauso per essersi rimessa in gioco in un cast che, quest’anno in modo particolare, predilige i giovani. Lo ha fatto con la gran voce che da sempre contraddistingue, anche se il brano ha toni un po’ retrò.

ARISA 6 – Il brano risulta un po’ troppo teso per le sue corde, non valorizzandola al 100%. La cantante porta comunque a casa un buon risultato.

BUGO 5 – Stavolta conclude la sua avventura a Sanremo e, se dovessimo votarlo in quanto ad ironia, sarebbe 10. Purtroppo, invece, l’ultima esibizione risulta un po’ imprecisa.

MANESKIN 7,5 – Il rock è arrivato a Sanremo e ha regalato grande energia al pubblico a casa, risvegliandolo di botto. Vittoria meritata!

MADAME 6,5 – Ha solo 19 anni ma sul palco osa e convince, e non solo con la sua musica.

LA RAPPRESENTANTE DI LISTA 7.5 – Una canzone spensierata, piena di speranza, che invita ad alzarsi in piedi e ballare e che ci fa capire che la semplicità è spesso l’arma vincente. Una bella scoperta in questo festival.

ANNALISA 6,5 – Grande voce, canzone che suona bene ma non risulta particolarmente innovativa rispetto a ciò che l’artista ha già portato a Sanremo.

COMA_COSE 5 – Purtroppo le esibizioni non sono state precisissime e la canzone non tra le migliori in gara. Hanno bisogno di qualche ascolto in più.

LO STATO SOCIALE 6,5 – Qualcuno li ha definiti “Un meraviglioso caos” e di certo il caos non manca sul palco quando ci sono loro. Divertenti? Sì, originali anche ma forse, talvolta, un po’ too much.

RANDOM 5 – Il bravo ragazzo un po’ fuori di testa non dà il meglio di se su questo brano lento e molto cantato. Buono comunque il suo esordio a Sanremo.

MAX GAZZÈ 6 – Le sue esibizioni lasciano sempre col fiato sospeso ed è stato così anche in questa nuova avventura Sanremese.

NOEMI 7 – Una vera regina in questo Festival. Glicine conquista e tocca le corde dell’anima. Molto bene.

FASMA 6 – Un buon esordio tra i Big del Festival, il ragazzo ha sicuramente un talento.

AIELLO 5 – Non una delle sue canzoni più belle ma, sicuramente, una tra le più discusse di questo festival.

© RIPRODUZIONE RISERVATA