ALBA PARIETTI CONTRO FRANCO OPPINI/ Lettera al figlio: “Scusami, siamo una famiglia”

- Valentina Gambino

Alba Parietti contro l’ex marito Franco Oppini: dopo la polemica la showgirl scrive una lettera a cuore aperto al figlio Francesco: “Ti chiedo scusa, restiamo sempre una famiglia”

Alba Parietti e Franco Oppini
Alba Parietti e Franco Oppini

Continua a tenere banco l’accesa polemica scoppiata tra Alba Parietti e il suo ex marito Franco Oppini: e in un post apparso appena un’ora fa sul profilo Instagram della soubrette e opinionista televisiva, la diretta interessata si rivolge al figlio Francesco con una sorta di lettera a cuore aperto in cui parla del rapporto dei suoi genitori, ovvero lei e Franco, accostandola a una foto dello stesso figlio. “Come tutti i figli vuoi serenità e tranquillità tra i tuoi genitori e invece ieri si è scatenato un putiferio su una intervista diciamo male interpretata”, scrive la Parietti ricordando che lei e Oppini anzi si sono amati per tanti anni e anche rispettate. “Ora mi assumo la mia parte di colpa” riferendosi a quella che lei stesso definisce una intervista infelice e ribadendo che per anni Franco è stato uno straordinario padre. “Chiedo scusa di aver sottovalutato l’effetto social e se ho arrecato dispiacere, ma non bisogna mai sottovalutare la sensibilità delle cosiddette ‘donne forti’ troppo spesso bersaglio di volgarità e cattiveria”, prendendosela con gli uomini che spesso le deridono come se fossero al bar. E conclude: “Di uomini ne ho educato uno solo e quello sei tu: continua, come hai imparato a rispettare i sentimenti e a dare valore e proteggere chi te li dà” rivolgendosi pure a Franco e la sua Ada, dicendo che “vi voglio bene e ve ne vorrò sempre, e saremo sempre una famiglia di persone per bene e che si vogliono bene”. (agg. di R. G. Flore)

Jerry Calà conferma: “Fui io a presentarla e…”

A distanza di alcune ore dal post pubblicato da Alba Parietti su Instagram, in cui ha preso le distanze dalle dichiarazioni dell’ex marito Franco Oppini in merito al loro primo incontro. La showgirl e conduttrice ha nuovamente sottolinea il modo ‘poco carino’ dell’ex marito, padre del figlio Francesco Oppini, con cui ha raccontato il loro primo incontro. Una versione che Alba non ha gradito e rimandato al mittente; del resto, va detto, non è la prima volta che Franco Oppini racconta del loro primo incontro alla stampa o ai media in modo del tutto diverso. In difesa della showgirl però arriva a sorpresa Jerry Calà che scrive: “confermo il racconto di Alba. Fui io a presentarla a Franco e sono testimone della scintilla che scoccò subito tra di loro a Torino e che poi si trasformò in grande passione in quel di Sassuolo”. Per Jerry Calà, ex componente dei “Gatti di Vicolo Miracoli, il gruppo di cui faceva parte anche Franco Oppini, è convinto che ci sia stato solo un grande fraintendimento: “non posso credere che Franco abbia descritto in quel modo al giornalista il suo primo incontro con Alba, che spesso sia con lui che con lei ricordiamo con grande allegria e tenerezza. È più facile che nell’intervista le sue parole siano state travisate e il suo racconto sia diventato un riassunto imperfetto. Almeno lo spero”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Ada Alberti risponde ad Alba Parietti: “Non potrebbe mai parlare male di te”

Ada Alberti risponde ad Alba Parietti dopo il duro attacco dell’attrice e showgirl all’ex marito Franco Oppini. Lo fa con garbo ed educazione: l’attuale coniuge esordisce con un «perdonami se mi intrometto» e spiega poi di essere «rimasta male» anche lei quando ha letto l’intervista e quando ha informato il marito. «Che brutta cosa, triste direi. Franco non ha e non parlerà mai male di te, sarebbe davvero squallido… è come deridere se stessi… C’è rimasto malissimo anche lui!». Ada Alberti rivela anche la reazione di Franco Oppini: «Ha sbottato dicendo che non parlerà mai più del suo privato, visto che viene storpiato!». Nessuna risposta diretta da lui, perché – spiega Ada Alberti – «come sai è schivo ai social». Chiede dunque ad Alba Parietti di parlarne direttamente con lui. «Davvero pensi che Franco possa parlare così male di un amore che ha generato un figlio meraviglioso come il vostro? A presto Alba, tvb. Ada». Una risposta in grande stile, non c’è che dire. (agg. di Silvana Palazzo)

Alba Parietti e il duro attacco a Franco Oppini

Alba Parietti non le manda a dire, nemmeno se “deve esporle” all’ex marito Franco Oppini. Una lunga lettera condivisa su Instagram senza giri di parole, ha segnato l’inizio di una critica nei confronti dell’attore, per dei recenti atteggiamenti che non le sono proprio andati giù. Un legame durato nove anni il loro, proseguito con un matrimonio nel 1981 e la nascita del loro amatissimo figlio Francesco. Quando la coppia si è conosciuta, lui stava muovendo i primi passi con i Gatti di Vicolo Miracoli. Lei invece, stava cercando di conquistare la scena, per merito di un perfetto mix tra intelligenza e bellezza. Un amore terminato per motivi privati, prima di alcune dichiarazioni di Oppini, che avrebbe reso noti dettagli nel corso di una intervista. “Purtroppo – si legge nel post -, non è la prima volta, e non ne capisco il motivo essendo noi in ottimi rapporti, che tu racconti l’inizio della nostra storia dicendo che arrivai a teatro, andammo a cena tu mi snobbasti, mi chiedesti di accompagnarti in albergo e io tipo groupie ti segui”.

Alba Parietti contro Franco Oppini, ecco perché

Ad innervosire l’ex opinionista de L’Isola, qualche dettaglio considerato di troppo. “Per rispetto a nostro figlio, a mio padre che tu adoravi, a me trovo che, anche se tutto ciò fosse stato vero, 9 anni passati insieme, una vita di rispetto reciproco, dovrebbero indurre chiunque dall’evitare simili poco verosimili ricostruzioni, perché ledono non solo la mia dignità, ma anche la tua”. Il post di Alba Parietti prosegue raccontando l’incontro con Franco Oppini. A cena con Jerry Calà, un lungo corteggiamento e un amore pazzo e bellissimo. Lei aveva appena 19 anni e da poco aveva rifiutato di prendere parte alla finale di Miss Universo, per dedicarsi interamente al sogno di potere sfondare in televisione. Dopo avere sposato l’attore venne al mondo Francesco, il suo unico figlio che ama follemente. Oggi l’ex coppia si rispetta moltissimo, nonostante la dolorosa separazione. Oppini si è anche risposato con l’astrologa Ada Alberti. La Parietti invece, dopo un susseguirsi di storie andate male, attualmente è single, in attesa dell’uomo giusto.

La lettera all’ex marito

Alba Parietti è stata senza dubbio molto fortunata sul lavoro e meno in amore. Tante storie finite male, portandosi dietro dolori impressi nel tempo come cicatrici sulla pelle. “Non capirò mai perché, soprattutto gli uomini che più mi hanno amato e sofferto mi hanno denigrata – spiega su Instagram, raccontandosi con grande sincerità agli estimatori -. Spesso per mia manifesta superiorità, capisco la vostra debolezza e ci rido, ma anche la più solida pazienza ha dei limiti”. “Non mi piace essere descritta come non sono mai stata “una facile” – continua -. Non lo sono in nessun modo e ho rispetto delle storie e dei sentimenti, anche di frustrazione che spesso gli uomini hanno provato nei miei confronti perché so di essere ingombrante, nei ricordi e con le nuove compagne. Ma ci vuole rispetto. Non è la prima volta che capita con te ed è successo anche con altri. Voi uomini siete fragili e avete l’ego poco strutturato. Ti perdono. Baci”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Caro Franco, ti scrivo in risposta intervista Degli Antoni. Purtroppo, non è la prima volta e non ne capisco il motivo, essendo noi in ottimi rapporti, che tu, racconti l’inizio della nostra storia dicendo che arrivai a teatro, andammo a cena tu mi snobbasti , mi chiedesti di accompagnarti in albergo e io tipo grupie ti segui. Per rispetto a nostro figlio , a mio padre che tu adoravi , a me trovo , che anche se tutto ciò fosse stato vero, 9 anni passati insieme ,una vita di rispetto reciproco, dovrebbero indurre chiunque dall’evitare simili poco verosimili ricostruzioni, perché ledono non solo la mia dignità ma anche la tua. Innanzi tutto conoscevo già voi “ gatti” , venni a cena invitata da Jerry ed entrambi in modi diversi mi faceste la corte. Avevo 19 anni e avevo appena rifiutato di partecipare alla finale di Miss Universo scatenando le ire dell’organizzazione che mi aveva eletto, perché non interessata a una carriera di Miss mondiale , più al teatro e alle radio e tv. Ero determinata e ben consapevole di ciò che valevo . Alla fine della cena , tu educatamente mi proponesti di accompagnarti. Girammo tutta la notte per Torino , come due ragazzini innamorati e alle 5 tra baci e risate ti lasciai sotto al tuo albergo. Mi chiamasti tutti i giorni. Mi invitasti a Sassuolo dove iniziò la nostra storia. Tra passione e dolore perché tu lasciasti una ragazza con cui stavi da 15 anni. Venisti a conoscere i miei e gli annunciammo l’arrivo di Francesco e il nostro matrimoniodopo solo 3 mesi. Non capirò mai perché , soprattutto gli uomini che più mi hanno amato e sofferto mi hanno denigrata.. Spesso per mia manifesta superiorità, capisco la vostra debolezza e ci rido, ma anche la più solida pazienza ha dei limiti. Non mi piace essere descritta come non sono mai stata “ una facile”. Non lo sono in nessun modo e ho rispetto delle storie e dei sentimenti, anche di frustrazione che spesso gli uomini hanno provato nei miei confronti perché so di essere ingombrante , nei ricordi e con le nuove compagne. Ma ci vuole rispetto . Non è la prima volta che capita con te ed è successo anche con altri. Voi uomini siete fragili e avete l’ego poco strutturato. Ti perdono. Baci

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA