Benji Mascolo: “Mi sento una mer*a, cambio vita”/”Bevo margarita da 28 euro, altri..”

- Dario D'Angelo

Benji Mascolo, lungo sfogo del cantante su Instagram, sconvolto dagli incendi in Amazzonia: nel post la promessa di un cambio di rotta nella sua vita.

benji mascolo 2019 instagram
Benji Mascolo, foto da Instagram

E’ un Benji Mascolo in vena di riflessioni amare quello che parla a cuore aperto ai suoi tanti followers su Instagram. Sono gli incendi in Amazzonia a scatenare quello che sembra essere a tutti gli effetti uno sfogo del cantante:”Cerco di godermi due settimane di vacanza, mentre il mio cervello non vuole saperne di spegnersi e continua ad essere ossessionato dal lavoro. Non oso lamentarmi ovviamente, c’è tanta gente che lavora duro come me, ma a differenza mia purtroppo non può permettersi di andare al mare, quindi mi bacio i gomiti e continuo a ripetermi che sono un ragazzo fortunato. Bevo Margarita da 28 euro che fanno schifo (criminali andreste arrestati per questo) mentre l’Amazzonia sta bruciando alla velocità di 3 campi da calcio al minuto“. Benji fa i conti con il sentimento dell’impotenza, dell’impossibilità di cambiare la situazione:”Mi sento in colpa e voglio fare qualche stories, ma in verità so che serve a un cazzo di niente, mi sento un ipocrita e pure colpevole per essere in spiaggia a bere cocktail schifosi a prezzi imbarazzanti mentre il mondo declina verso la distruzione totale“.

BENJI MASCOLO:”CAMBIO DI ROTTA NELLA MIA VITA”

Le parole di Benji Mascolo colpiscono come un pugno nello stomaco: sono la prova che c’è dell’altro, oltre l’apparenza che spesso oscura tutto il resto. Il componente del duo “Benji&Fede” ammette:”Con 28 euro di un margarita ci vive una famiglia un anno intero in certi paesi del mondo. È giusto che io mi senta una merda in questo momento. Intanto Instagram premia di “mi piace” la mia foto colorata senza maglia che spesso mi vedete caricare, e molti dei giovani e giovanissimi che la vedono pensano sia questo l’obiettivo da raggiungere nella vita. Bella vita, bella ragazza, bell’orologio, belle vacanze. Tutte cazzate. E un bel vaffanculo pure penso di meritarmelo ogni tanto“. Poi la conclusione, con una promessa:”Ho promesso a me stesso di provare a godermi questi ultimi giorni di relax, ma in verità non vedo l’ora di tornare e fare un cambio di rotta su molte cose della mia vita. Per fortuna la mia ragazza è qui e questa è l’unica vera gioia che mi tengo stretta. Comunque questa cosa dell’Amazzonia non mi fa dormire la notte. Ciao“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Cerco di godermi due settimane di vacanza, mentre il mio cervello non vuole saperne di spegnersi e continua ad essere ossessionato dal lavoro. Non oso lamentarmi ovviamente, c’è tanta gente che lavora duro come me, ma a differenza mia purtroppo non può permettersi di andare al mare, quindi mi bacio i gomiti e continuo a ripetermi che sono un ragazzo fortunato. Bevo Margarita da 28 euro che fanno schifo (criminali andreste arrestati per questo) mentre l’amazzonia sta bruciando alla velocità di 3 campi da calcio al minuto. Mi sento in colpa e voglio fare qualche stories, ma in verità so che serve a un cazzo di niente, mi sento un ipocrita e pure colpevole per essere in spiaggia a bere cocktail schifosi a prezzi imbarazzanti mentre il mondo declina verso la distruzione totale. Con 28 euro di un margarita ci vive una famiglia un anno intero in certi paesi del mondo. È giusto che io mi senta una merda in questo momento. Intanto Instagram premia di “mi piace” la mia foto colorata senza maglia che spesso mi vedete caricare, e molti dei giovani e giovanissimi che la vedono pensano sia questo l’obiettivo da raggiungere nella vita. Bella vita, bella ragazza, bell’orologio, belle vacanze. Tutte cazzate. E un bel vaffanculo pure penso di meritarmelo ogni tanto. Ho promesso a me stesso di provare a godermi questi ultimi giorni di relax, ma in verità non vedo l’ora di tornare e fare un cambio di rotta su molte cose della mia vita. Per fortuna la mia ragazza è qui e questa è l’unica vera gioia che mi tengo stretta. Comunque questa cosa dell’Amazzonia non mi fa dormire la notte. Ciao

Un post condiviso da Benjamin Mascolo (@b3nm) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA