Probabili formazioni/ Real Madrid-Juventus: le notizie (Champions League 2014-2015, ritorno semifinale)

- La Redazione

Probabili formazioni Real Madrid Juventus, tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita valida per il ritorno della semifinale di Champions League 2014-2015

SturaroJames
Foto Infophoto

Alle ore 20:45 di domani sera va in scena la partita valida per il ritorno della semifinale di Champions League 2014-2015. La Juventus deve difendere il 2-1 con cui ha vinto a Torino: i gol di Morata e Tevez sono preziosissimi, ma altrettanto importante è la rete di Cristiano Ronaldo che permette al Real Madrid di poter vincere 1-0 per raggiungere la seconda finale consecutiva e provare a diventare la prima squadra in assoluto a mettere le mani sulla Champions League per due stagioni di seguito. Mancano 90 minuti: la Juventus non aspettava e sperava di trovarsi a questo punto e ora si gioca tutto in un ambiente che sarà caldissimo. Andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Real Madrid-Juventus

Sono due i dubbi di Ancelotti alla vigilia della partita. Benzema avrebbe dovuto giocare uno spezzone della partita contro il Valencia, ma sabato non figurava nemmeno nellelenco dei convocati; in più, Toni Kroos è uscito dopo 25 minuti e pur se il suo allenatore ha minimizzato ci sono timori che possa non farcela. Se i due saranno regolarmente in campo, la formazione sarà quella classica: sarà difficile rivedere Sergio Ramos a centrocampo per la pessima prova offerta una settimana fa, dovrebbe stare fuori anche Varane (che ha avuto linfluenza), dunque coppia Ramos-Pepe in mezzo con Carvajal a destra e Fabio Coentrao che potrebbe prendere il posto di un Marcelo decisamente sottotono. A centrocampo Kroos è in compagnia di James Rodriguez e Isco (Modric ovviamente non recupera), in attacco spazio al tridente pesante Bale-Benzema-Cristiano Ronaldo. Se Benzema dovesse essere out sarà il turno del Chicharito Hernandez dal primo minuto, come già accaduto contro lAtletico Madrid; in sostituzione di Kroos potrebbe giocare Illarramendi che è lunica sostituzione possibile per Ancelotti. Che, comunque, spera ancora di avere a disposizione i suoi due titolari.

Pochi dubbi per la Juventus, che ha potuto far riposare i suoi titolarissimi nella partita contro il Cagliari: Pogba cè e sta piuttosto bene, sarà dunque in campo dal primo minuto. Da capire il modulo: la Juventus può pareggiare 0-0 e quindi potrebbe passare immediatamente al 3-5-2. Questo lascerebbe fuori un centrocampista: chi perà tra Pogba, Pirlo, Marchisio e Vidal può andare in panchina? Più facile vedere il consueto rombo di centrocampo: dietro le punte andrebbe a giocare Vidal, ripristinando così la mediana Marchisio-Pirlo-Pogba che è stata quella titolare di questa stagione. Significa che in difesa ci sono Bonucci e Chiellini (Barzagli ha giocato sabato), Licthsteiner ed Evra giocano sulle fasce. Davanti, ovviamente, tornano Tevez e Morata: i due saranno fondamentali perchè la partita andrà impostata su difesa e contropiede, dunque le qualità tecniche e di corsa dei due saranno davvero importanti per usufruire degli spazi che il Real Madrid dovrà necessariamente concedere alla ricerca del gol qualificazione. A meno che non lo segni presto: a quel punto il piano della gara potrebbe cambiare e un ariete come Llorente diventerebbe semi-cruciale per le sorti della semifinale.

 

 1 Casillas; 15 Carvajal, 4 Sergio Ramos, 3 Pepe, 5 Fabio Coentrao; 10 James Rodriguez, 8 Kroos, 23 Isco; 11 Bale, 9 Benzema, 7 Cristiano Ronaldo

In panchina: 13 Keylor Navas, 17 Arbeloa, 2 Varane, 12 Marcelo, 24 Illarramendi, 20 Jesé Rodriguez, 14 J. Hernandez

Allenatore: Carlo Ancelotti

Squalificati: –

Indisponibili: Abner, Alvaro Medran, Modric

 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 33 Evra; 8 Marchisio, 21 Pirlo, 6 Pogba; 23 Vidal; 10 Tevez, 9 Morata

In panchina: 30 Sturaro, 15 Barzagli, 5 Ogbonna, 27 Sturaro, 37 Pereyra, 32 Matri, 14 Llorente

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: –

Indisponibili: M. Caceres, Asamoah

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori