Diretta/ Legia Varsavia-Sporting Lisbona (risultato finale 1-0) info streaming video-tv: 30′ Guilherme, polacchi terzi! (oggi, Champions League 2016)

Diretta Legia Varsavia-Sporting Lisbona, info streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per la sesta giornata del girone F di Champions League

07.12.2016 - La Redazione
LegiaVarsavia2016
LaPresse

Il Legia Varsavia riuscirà a prendere contro lo Sporting Lisbona il posto in Europa League? Lo vedremo; di certo però il pareggio che ha ottenuto contro il Real Madrid ha fatto capire come questa squadra possa realmente timbrare il terzo posto nel girone F. Staremo a vedere; di sicuro lo Sporting Lisbona ha deluso le aspettative, e non sembrava a settembre quando i lusitani hanno gettato alle ortiche una vittoria già presa al Bernabeu (diventata una sconfitta). Leggiamo insieme le formazioni ufficiali di questa partita, calcio dinizio alle ore 20:45 nella capitale polacca. LEGIA VARSAVIA (4-2-3-1): 1 Malarz; 19 Bereszynski, 25 Rzezniczak, 2 Pazdan, 14 Hlousek; 75 Moulin, 15 Kopczynski; 6 Guilherme, 8 Odjidja, 32 Radovic; 99 Prijovic. Allenatore: Jacek Magiera. SPORTING LISBONA (4-4-1-1): 1 Rui Patricio; 15 Paulo Oliveira, 13 Coates, 35 Ruben Semedo, 31 Zeegelaar; 77 Gelson Martins, 23 Adrien Silva, 14 William Carvalho, 11 Bruno Cesar; 3 Markovic; 28 Dost. Allenatore: Jorge Jesus.

uno spareggio per l’Europa League, visto che nel Gruppo F di Champions le due sono rispettivamente ultima e penultima. I polacchi sono riusciti a raccogliere appena un punto con un pareggio a fronte di otto gol fatti e ben ventiquattro subiti. La squadra di Jacek Magiera ha una media di 1.6 gol fatti e di 4.8 subiti. Dall’altra parte è andata leggermente meglio ai lusitani che hanno vinto una partita con cinque gol fatti e sette subiti. I ragazzi di Jorge Jesus fanno una media di 1 gol a partita, 1.4 invece sono quelli incassati. Nessuna delle due squadre ha ancora segnato di testa, mentre quelli realizzati di sinistro sono 3-1 e quello di destro 7-2. A sorpresa però sono gli ospiti a tirare di più in quanto le conclusioni sono 46 a 54, in porta 18 pari. E’ in equilibrio il possesso palla che è 40% a 45%, mentre la precisione dei passaggi è 83% a 85%.

Tra Legia Varsavia e Sporting Lisbona lo storico Uefa ci riporta ben 3 precedenti tra queste due formazioni oggi in campo, che hanno avuto modo di incontrarsi dunque non solo nel match di andata di questa edizione della Champions League, ma che hanno anche avuto modo di conoscersi qualche anno fa. Loccasione fu data dai sedicesimi di finale di Europa League nella sua stagione 2011-2012. In quellanno lo Sporting riuscì a strappare una vittoria in casa per 1 a 0 (con gol di Fernandez) realizzando però un duro pareggio per 2 a 2 al ritorno. Il testa a testa più recente risale certamente allo scorso settembre dove Lisbona fu scenario della bella vittoria per 2 a  0 della formazione di casa, andata in go grazie a prodezze di Ruiz e Dost, entrambe effettuate nei primi 45 minuti dellincontro. La cosa curiosa è che prima di questa edizione ( e prima ancora di quella del 2011-2012) nessuna delle formazioni attese oggi in campo aveva avuto modo di incontrare in competizioni ufficiali club provenienti dallo stesso paese degli avversari.

, partita che sarà diretta dall’arbitro italiano Gianluca Rocchi, si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 7 dicembre presso lo stadio Wojska Polskiego della capitale polacca; è valida per la sesta e ultima giornata del girone F di Champions League 2016-2017. Le due squadre, dopo aver avuto la certezza matematica dell’eliminazione dalla Champions League, si giocano l’approdo ai sedicesimi di finale dell’Europa League. In questo scontro diretto parte in netto vantaggio lo Sporting Lisbona: i biancoverdi hanno conquistato tre punti finora, contro un punto racimolato dai polacchi. 

Quindi alla squadra lusitana basterà strappare un pareggio sul campo degli avversari per qualificarsi come terza del raggruppamento. Viceversa il Legia Varsavia dovrà obbligatoriamente vincere se vorrà ottenere la qualificazione al primo turno ad eliminazione diretta della seconda competizione europea per importanza. In caso contrario i polacchi dovranno salutare anzitempo le competizioni europee e dare appuntamento alla prossima stagione. Sarà dunque un match brillante quello che le due squadre offriranno al pubblico presente sugli spalti e a coloro che decideranno di seguire la gara attraverso il proprio televisore. Soprattutto perché a scendere in campo sarà i ventidue titolarissimi che solitamente compongono la formazione ideale di entrambe le squadre.

I padroni di casa verranno schierati dell’allenatore polacco Jacek Magiera con il modulo super offensivo 4-2-3-1. Fra i pali ci sarà il portiere Arkadiusz Malarz, che proteggerà la porta grazie all’aiuto dei quattro difensore, ovvero il terzino destro Bartosz Bereszynski, il difendente centrale Jakub Rzezniczak, l’altro difensore centrale Michal Pazdan e il terzino sinistro Lukasz Broz. A centrocampo i due mediani di contenimento, Tomasz Jodlowiec e Thibault Moulin, dovranno fare da filtro ed impedire ai portoghesi di creare superiorità numerica e di mettere in difficoltà il reparto arretrato. Nel ruolo di trequartisti ci saranno il polacco Michal Kucharczyk, il belga Vadis Odjidja-Ofoe e il finlandese Kasper Hamalainen, che giocheranno rispettivamente sulla fascia destra, al centro e sulla fascia sinistra. Infine il ruolo di punta centrale verrà occupato dal centravanti ungherese Nemanja Nikolics.

Lo Sporting Lisbona, allenato dalla mano esperta del tecnico Jorge Jesus, si schiererà con il modulo 4-4-2, che all’occorrenza può diventare un 4-2-4 con l’avanzamento degli esterni di centrocampo sulla linea degli attaccanti. Fra i pali assisteremo alla prestazione di Rui Patricio, il cui lavoro verrà coadiuvato dai quattro difensori, che saranno il terzino destro Joao Pereira, il terzino sinistro Marvin Zeegelaar e i due difensori centrali Sebastian Coates e Ruben Semedo.

A centrocampo avremo due mediani di contenimento, che risponderanno ai nomi di William Carvalho e del capitano Adrien Silva. Sulle fasce vedremo agire rispettivamente Gelson Martins sull’esterno destro e Bruno Cesar sull’esterno sinistro. Infine il reparto avanzato verrà composto da due attaccanti del calibro di Bas Dost e Bryan Ruiz, una coppia che si sta dimostrando molto affiatata e sta confermando le medie realizzative delle stagioni precedenti. 

Giocando in casa e avendo l’obbligo di fare risultato, il Legia cercherà di mettere sotto pressione i portoghesi. La squadra polacca proverà a mettere la partita sul piano fisico, visto che dal punto di vista tecnico la compagine bianconera è nettamente inferiore rispetto allo Sporting Lisbona. Tuttavia i biancoverdi dovranno prestare particolarmente attenzione ai tiri da fuori, visto che la squadra allenata da mister Jacek Magiera ha dimostrato di avere una certe dimestichezza con le conclusioni da lontano, chiedere al Real Madrid per una conferma. 

Ma cosa pensano i bookmakers circa quest’interessante partita? Basta analizzare le quote dell’agenzia di scommesse Intralot per scoprirlo. In queste ore sta spopolando un unico risultato, ovvero la vittoria esterna dello Sporting Lisbona, quotata a 1.78. Il segno X, valevole per il pareggio al fischio finale, è dato a 3.70, mentre la vittoria casalinga del Legia vale 4.50.

La diretta tv di Legia Varsavia-Sporting Lisbona avverrà su Mediaset Premium, in particolare sul canale Premium Calcio 6; tutti gli abbonati, come al solito, avranno la possibilità di assistere al match anche in diretta streaming video, grazie al servizio Premium Play che, senza costi aggiuntivi, si può attivare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori