Diretta / Brescia-Wolfsburg (risultato finale 0-3): chiude Bachmann, Rondinelle eliminate (Champions League femminile, Rai, oggi 30 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta Brescia-Wolfsburg donne, risultato finale 0-3: le Rondinelle cadono contro la forte formazione tedesca e sono eliminate ai quarti di finale dalla Champions League femminile

championsleague_pallone
Infophoto
Pubblicità

È finita con una netta sconfitta la partita di Champions League femminile, quarto di ritorno. Il Brescia è eliminato con uno 0-6 complessivo; la superiorità del Wolfsburg, anche al netto dell’assenza di un ottimo attaccante come Popp, si è dimostrata anche questa sera e per le Rondinelle di Milena Bertolini c’è syato ben poco da fare. Chiuso il primo tempo sullo 0-2 con la doppietta di Jakabfi, il Wolfsburg ha trovato anche il terzo gol al 62’ minuto grazie all’attaccante svizzera Ramona Bachmann. A completare la serata nera del Brescia, l’espulsione per somma di ammonizione di capitan Roberta D’Adda, quando mancavano 5 minuti al termine della partita. Il Wolfsburg vola dunque in semifinale: le altre qualificate sono il Francoforte – che ha eliminato ai rigori il Rosengard – il Lione che ha strapazzato lo Slavia Praga con un complessivo 9-1 (tutto all’andata) e il PSG che dopo lo 0-0 in Catalogna ha superato 1-0 il Barcellona.

Pubblicità

Brescia-Wolfsburg 0-2: al 33’ minuto si spengono definitivamente le speranza del Brescia di mettere le mani sulla semifinale di Champions League femminile. Ancora l’accoppiata Kerschowski-Jakabfi, questa volta per vie centrali: l’esterno sinistro dalla trequarti verticalizza per Zsanett Jakabfi che viene persa dalla difesa del Brescia, si presenta davanti a Ceasar e, nonostante il tentativo di recupero di Gama, realizza il gol dello 0-2. Adesso sono ben sei le reti che il Brescia dovrebbe mettere a segno per andare in semifinale; per di più al 40’ le Rondinelle rischiano di subire il terzo gol quando Blasse devia con la coscia, a due passi dal portiere, un traversone dalla destra ma manda alto il pallone. Siamo arrivati all’intervallo: vedremo se il Brescia avrà se non altro l’orgoglio e la forza mentale di segnare il gol della bandiera e anche evitare la sconfitta in questo quarto di ritorno.

Pubblicità

Brescia-Wolfsburg 0-1: si mette malissimo il quarto di finale della Champions League femminile. Al 6’ minuto di gioco infatti arriva il gol del vantaggio tedesco: lo firma l’attaccante ungherese Zsanatt Jakabfi. L’azione si sviluppa sulla corsia sinistra dove Kerschowski gode di grande spazio e può mettere in mezzo un pallone interessante nei pressi dell’area piccola; Bachmann viene anticipata ma Jakabfi è bravissima ad arrivare in corsa, tornare sulla sfera e sparare un destro di prima intenzione che non lascia scampo a Ceasar. A questo punto per qualificarsi alla semifinale il Brescia avrebbe bisogno di segnare almeno cinque gol; un’impresa forse oltre la portata delle pur bravissime ragazze di Milena Bertolini.

E’ tutto pronto per Brescia-Wolfsburg: la formazione di casa riparte dal pesante 0-3 subito in Germania contro una delle squadre più forti nel panorama del calcio femminile europeo. Per volare in semifinale di Champions League servirà dunque una vera impresa: vediamo nelle formazioni ufficiali in che modo Milena Bertolini schiera la sua squadra per una partita importantissima per il suo Brescia. Calcio d’inizio alle ore 20:30.  12 Ceasar; 13 Gama, 3 D’Adda, 5 Linari; 11 Bonansea, 24 Mele, 6 Rosucci, 2 Williams; 17 Tarenzi, 9 Sabatino. In panchina: 1 Marchitelli, 4 Boattin, 7 Cernoia, 8 Alborghetti, 15 Serturini, 16 Eusebio, 23 Lenzini. Allenatore: Milena Bertolini

1 Schult; 21 Dickenmann, 4 Fischer, 24 Wedemeyer, 8 Peter; 9 Blasse, 30 Bussaglia, 28 Goessling, 27 I. Kerschowski; 3 Jakabfi, 19 Bachmann. In panchina: 29 Frohms, 2 Wensing, 7 Jensen, 10 Wullaert, 17 Pajor, 26 Graham Hansen, 31 Simic. Allenatore: Ralf Kellerman 

Sale l’attesa per Brescia-Wolfsburg, in programma questa sera per la Champions League femminile. Il tecnico del Brescia Milena Bertolini ovviamente non vuole gettare la spugna. Queste le sue parole alla Gazzetta dello Sport: “Partiamo da un 3-0 per loro, risultato difficile da ribaltare, ma dobbiamo provarci. Ho chiesto alle mie giocatrici di avere più coraggio nonostante all’andata abbiamo fatto bene anche se siamo state troppo timide. Ci prendiamo il buono della settimana scorsa, dobbiamo crederci perché il bello del calcio è questo, ovvero poter sperare in una rimonta”. Parole che sicuramente faranno bene alla squadra che potrà entrare in campo maggiormente carica per cercare la grande impresa contro il Wolfsburg.

Si avvicina Wolfsburg-Brescia, quarto di finale di ritorno nella Champions League femminile. Anche le quote indette dalla Snai non lasciano spazio a nessun tipo di rimonta anche perché il due del club tedesco è quotato tanto. Il 2 dei tedeschi è dato a 1,14 mentre la vittoria del Brescia è data addirittura a 12, una quota esagerata che mostra davvero il divario enorme tra le due formazioni. Non è certo una partita semplice per il Brescia, il Brescia è quotato meno ovvero a 6,50. L’Under è dato a 2,65 mentre l’Over a 1,35, quote comunque basse che fanno capire che ci potrebbero essere tanti gol durante il match. E’ chiaro che i tifosi delle Rondinelle e non solo sperano davvero nella grande rimonta che appare però molto difficile vista la grande forza del Wolfsburg.

La partita d’andata di questa Brescia-Wolfsburg, quarti di finale della Champions League femminile, è finita 3-0 in favore della formazione tedesca che hanno riproposto sul campo la loro netta superiorità, d’altronde la squadra tedesca ha vinto la Champions League per donne sia nel 2013 che nel 2014. Una partita importante che ha visto un primo tempo importante da parte del Brescia per poi lasciarsi sopraffare nel secondo tempo quando c’è stata ampia superiorità da parte delle tedesche. Il vantaggio è arrivato al 32esimo del primo tempo con Wullaert, mentre il raddoppio è arrivato al settimo minuto con Popp ed il terzo gol è arrivato al 16esimo con Hansen. Una vittoria che non lascia spazio a troppe rimonte al ritorno.

Il Brescia di mister Bertolini dovrà compiere una vera e propria impresa questa sera al Rigamonti, dove è previsto il ritorno dei quarti di finale di Champions League contro il Wolfsburg. L’andata è terminata 3-0 a favore della squadra tedesca, complici gli errori in fase difensiva del Brescia che hanno spianato la strada al Wolfsburg. Il tecnico per questa sera ha convocato l’intera rosa e solo un’ora prima della partita comunicherà le diciotto calciatrici che saranno del match, tra campo e panchina. Nel Brescia, nell’eventualità di un passaggio turno alle semifinali della competizione, ci sono cinque calciatrici diffidate: Alborghetti, Boattin, Bonansea, Linari e Williams; mentre per quanto riguarda il Wolfsburg sono soltanto tre le diffidate, ovvero Bachmann, Goessling e Popp. Per chi volesse assistere allo spettacolo del Rigamonti le biglietterie dello stadio apriranno alle ore 17:30, ma anche in questo momento nei punti vendita della città si potranno acquistare i tagliandi per il match di questa sera. Per chi invece vorrà vedere comodamente la partita a casa la diretta sarà su Rai Sport 1, con il collegamento che partirà alle 20:20 ed il fischio finale alle 20:30. 

Tutto pronto allo stadio Rigamonti di Brescia per il ritorno dei quarti di Champions League tra Brescia e Wolfsburg. Le Leonesse all’andata hanno perso per 3-0, condannate da tre errori difensivi in fase di ripartenza che di fatto hanno agevolato le tedesche. A dirigere l’incontro sarà Olga Zadinova della Repubblica Ceca che nell’ultima stagione ha estratto un numero elevato di cartellini gialli insieme alle sue assistenti Ratajova, Safrankova e Spindlerova come quarta ufficiale. L’arbitro che questa sera dirigerà il match tra Brescia e Wolfsburg ha arbitrato l’ultima gara dei sedicesimi di finale tra Chelsea e Glasgow che è terminata 1-0 a favore delle inglesi. In Champions League, invece, nelle ultime tre stagioni ha arbitrato in tutto quattro match estraendo in tutto dieci cartellini gialli ed un solo cartellino rosso. Il fischio d’inizio ci sarà alle 20:30, la partita sarà visibile su Rai Sport 1 a partire dalle ore 20:20 quando ci sarà il collegamento con lo stadio Rigamonti di Brescia. 

È una delle partite in programma mercoledì 30 marzo 2016 per la Champions League femminile: il calcio d’inizio è fissato alle ore 20:30, teatro del match sarà lo stadio Mario Rigamonti di Brescia.

Si preannuncia una mission impossible per le ragazze allenate da Milena Bertolini che nel match d’andata, disputato settimana scorsa in Germania, hanno perso 3-0: a segno per il Wolfsburg Tessa Wullaert (32′), Alexandra Popp (52′) e la norvegese classe 1995 Caroline Graham Hansen (61′). Gli altri quarti di finale della Champions League femminile vedono il Francoforte ospitare le svedesi del Rosengard che all’andata hanno vinto 0-1; a Parga sfida pressoché inutile tra la padrone di casa dello Slavia e le francesi del Lione, che sette giorni fa hanno ipotecato le semifinali con un roboante 9-1. Infine il big match tra Paris Saint-Germain e Barcellona in cui si ripartirà dallo 0-0 dell’andata. Per il return match contro il Wolfsburg tutte le giocatrici del Brescia saranno a disposizione eccetto la centrocampista Valentina Cernoia.

La partita di Champions League femminile Brescia-Wolfsburg sarà trasmessa in diretta tv dal canale Rai Sport 1, il numero 57 del digitale terrestre e 227 dello SkyBox: collegamento dalle ore 20:20 e dalle 20:30 la telecronaca. Il match si potrà seguire anche in diretta streaming video sul sito internet www.rai.tv, mentre il sito ufficiale uefa.com metterà a disposizione una pagina azione per azione della sfida.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori