Diretta / Ludogorets-Viktoria Plzen (risultato finale 2-0) info streaming e tv: vittoria per la squadra bulgara! (oggi, Champions League 2016)

- La Redazione

Diretta Ludogorets-Viktoria Plzen: info streaming video e tv, risultato live della partita che si gioca al Vasil Levski mercoledì 17 agosto, per l’andata dei playoff di Champions League

Ludogorets_Champions
Foto LaPresse

Cala il sipario allo Stadio Nazionale di Sofia, il Ludogorets si aggiudica il primo round degli spareggi di Champions League 2016-2017 battendo il Viktoria Plzen per 2 a 0, appuntamento tra 6 giorni per la rivincita in Repubblica Ceca. Nelle fasi conclusive del match i padroni di casa non corrono seri pericoli, anche se in un paio di occasioni Krmencik e Hromada vanno vicini al gol dell’1-2 che avrebbe rimesso tutto in gioco (anche perché, con il gol in trasferta, al Viktoria Plzen sarebbe bastato un 1-0 al ritorno per qualificarsi). All’85’ il Ludogorets sfiora il colpo del KO con Keseru che si divora il gol del 3-0. Nel recupero Kolar mette a dura prova i riflessi di Stoyanov che riesce comunque a mantenere inviolata la propria porta. Al termine dei quattro minuti di recupero, l’arbitro inglese Clattenburg manda tutti sotto la doccia. 

Alla mezz’ora del secondo tempo, il punteggio di Ludogorets-Viktoria Plzen vede i padroni di casa in vantaggio per 2 a 0, con la formazione bulgara che prenota così l’accesso ai gironi di Champions League 2016-2017. Chi si aspettava una reazione della squadra ceca in seguito al gol di Moti che ha sbloccato il risultato si è dovuto ricredere, i padroni di casa hanno continuato ad attaccare senza sosta fino a trovare il gol del raddoppio al 64′ con Misidjan che, su suggerimento di Marcelinho, non ha lasciato scampo a Kozacik firmando così la rete del 2 a 0. Ludogorets in controllo mentre l’obiettivo del Viktoria Plzen è diventato quello di segnare almeno un gol per potersi comunque giocare le proprie carte al ritorno in casa. 

Al quarto d’ora del secondo tempo, il punteggio di Ludogorets-Viktoria Plzen vede la formazione bulgara allenata da Dermendzhiev avanti per 1 a 0. Al 50′ arriva l’episodio che cambia l’inerzia del math: ingenuità di Hubnik che aggancia Jonathan Cafù dentro l’area di rigore, l’arbitro indica subito il dischetto e ammonisce il numero 4 e capitano del Vitkoria Plzen. Dagli undici metri si presenta Cosmin Moti che trasforma impeccabilmente il penalty e porta in vantaggio il Ludogorets, al 54′ padroni di casa vicini al raddoppio con Misidjan. Ospiti in seria difficoltà e che hanno bisogno di un gol per rimettersi in carreggiata. Al 59′ il Ludogorets ci riprova con Natanael che prova a impensierire Kozacik da calcio di punizione, palla che termina sul fondo. 

Intervallo allo stadio nazionale di Sofia (intitolato a Vasil Levski) dove si è appena concluso il primo tempo del match valido per l’andata degli spareggi di Champions League 2016-2017 tra Ludogorets e Viktoria Plzen, con le due squadre che tornano negli spogliatoi per il riposo sul punteggio di 0-0. Primo tempo che ha riservato davvero poche emozioni al pubblico presente sugli spalti, anche se gli ospiti hanno provato a tirare nella porta avversaria con più convinzione rispetto a qualche minuto fa. Al 32′ Kovarik impegna Stoyanov che con una parata blinda la porta, un minuto più tardi dall’altra parte del campo è Marcelinho a saggiare i riflessi di Kozacik, che al 35′ si oppone anche alla conclusione di Misidjan. Un minuto più tardi ci prova Sasha per il Ludogorets, col pallone che si perde sul fondo. 

Alla mezz’ora della prima frazione di gioco, Ludogorets e Viktoria Plzen rimangono bloccate sullo 0-0. Sono soprattutto i padroni di casa ad avere le occasioni da gol più imporanti, al 17′ la conclusione di Natanael viene ribattuta da Hromada, mentre al 25′ è sempre il numero 6 del Ludogorets a provarci, peccando però di precisione sottoporta. Al 30′ si affaccia in avanti anche la squadra ospite con Bakos, il tentativo del numero 23 del Viktoria Plzen si spegne comunque sul fondo senza creare grossi sussulti. Partita tatticamente bloccata e le squadre che finora si sono annullate a vicenda. 

Al quarto d’ora del primo tempo, il punteggio di Ludogorets-Viktoria Plzen (sfida valida per gli spareggi di Champions League 2016-2017) rimane fermo sullo 0-0. A inizio gara sono i padroni di casa che provano a fare la partita e a impostare la manovra, ma gli ospiti dimostrano di potersela giocare tranquillamente alla pari. Si preannuncia un match molto equilibrato, le due squadre sono le dominatrici assolute dei rispettivi campionati in Bulgaria e in Repubblica Ceca e si equivalgono tecnicamente. 

Ludogorets-Viktoria Plzen: andiamo subito a vedere quali sono le formazioni ufficiali della partita valida per landata del playoff di Champions League. Non cè una chiara favorita: il Ludogorets ha superato il terzo turno preliminare andando a vincere sul campo della Stella Rossa e quindi gode certamente di rispetto. Il calcio dinizio in Bulgaria è previsto per le ore 20:45. LUDOGORETS (4-3-3): 21 Stoyanov, 5 Palomino, 6 Natanael, 8 Sasha, 18 Dyakov, 22 Jonathan Cafu, 25 Minev, 27 Moti, 84 Marcelinho, 88 Wanderson, 93 Misidjan. In panchina: 1 Borjan, 4 Cicinho, 10 Campanharo, 11 Junior Quizada, 28 Keseru, 55 Terziev, 92 Lukoki. Allenatore: Georgi Dermendzhiev VIKTORIA PLZEN (4-4-2): 1 Kozacik, 2 Hejda, 3 Mateju, 4 Hubnik, 8 Limbersky, 10 Kopic, 12 Duris, 17 Hrosovsky, 19 Kovarik, 23 Bakos, 25 Hromada. In panchina: 13 Bolek, 7 Horava, 11 Petrzela, 14 Reznik, 15 Krmencik, 22 Baranek, 26 Kolar. Allenatore: Roman Pivarnik. 

Le quote per Ludogorets-Viktoria Plzen sono molto interessanti: Snai quota la vittoria del Ludogorets a 2,00, il pareggio a 3,50 e la vittoria del Plzen a 3,65, mentre Eurobet propone la vittoria dei padroni di casa a 2,05, il pareggio a 3,20 e la vittoria della squadra ospite a 3,70. Regna l’incertezza, dunque, e non si può negare che questa sia davvero la classica partita “da 1X2”: considerando il leggero vantaggio di cui il Ludogorets può godere giocando tra le mura amiche, infatti, quote di questo tipo sono da considerarsi all’insegna del totale equilibrio. I bookmaker dimostrano di avere le idee molto più chiare per quel che riguarda il numero di reti segnate, e sono propensi a credere che in questo match si segnerà poco. L’over 2,5, giocata molto diffusa, è quotato infatti 2,10 da Eurobet e 2,15 da Snai, e potrebbe essere un’idea interessante quella di tentare una giocata come questa, anche in considerazione che queste due squadre non sono affatto difensiviste.

Ludogorets-Viktoria Plzen, diretta dall’arbitro inglese Mark Clattenburg, è in programma mercoledì 17 agosto alle ore 20:45, al Natsionalen Stadion Vasil Levski si gioca la partita di andata del playoff di Champions League 2016-2017, ultimo scoglio da superare per accedere alla fase a gironi. La squadra bulgara del Ludogorets è giunta a poter disputare questa sfida decisiva dopo aver affrontato altri due ulteriori turni preliminari: nel primo, la squadra allenata da Georgi Dermendiev ha avuto la meglio sui montenegrini del Fudbalski Klub Mladost Podgorica, nel secondo invece è è riuscita a sconfiggere una squadra dal grande passato quale la Stella Rossa di Belgrado. I cechi del Plzen hanno dovuto disputare, invece, un solo turno preliminare precedente a questo, ovvero quello che li ha visti battere la squadra azera del Futbol Klubu Qarabag Agdam: la vittoria peraltro è avvenuta solo in extremis, dal momento che il doppio confronto ha avuto come risultati due pareggi e il Plzen si è qualificato solo grazie alla rete realizzata fuori casa. 

Entrambe le formazioni hanno già iniziato i loro rispettivi campionati nazionali, dunque affrontano questa importantissima sfida in una condizione fisica piuttosto consolidata: il Ludogorets ha collezionato una vittoria e una sconfitta, mentre il Plzen è in testa alla classifica con due vittorie e un pareggio. La sfida che contrapporrà il Ludogorets al Plzen si preannuncia interessante e piuttosto incerta: tra le file del Ludogorets, squadra ricchissima di stranieri, si segnalano giocatori come il portiere Stoyanov, i centrocampisti Marcelinho e Cafu e l’attaccante Keseru, mentre il Plzen ha negli attaccanti Bakos e Duris due degli uomini più interessanti, senza dimenticare il capitano, il centrale difensivo Hubnik. Dal punto di vista tattico è possibile tracciare un possibile quadro di questa sfida: il Ludogorets si schiera in genere con 4 difensori, un robusto centrocampo composto da 5 uomini e un’unica punta, mentre il Plzen ha affrontato le sue prime giornate di campionato con un 4-4-2 piuttosto offensivo. Trattandosi di una partita così delicata, ad ogni modo, è facile prevedere che nessuna delle due squadre partirà a spron battuto, e probabilmente potrebbe prevalere la prudenza, almeno per quanto riguarda le battute iniziali del match.

Per il match di questa sera tra Ludogorets e Viktoria Plzen i bookmakers rimangono piuttosto incerti per via dellassoluta imprevedibilità della sfida di andata, diretta dallottimo arbitro Clattemburg: un favorito però esiste e secondo la Snai è da assegnare nella squadra di casa, con il fattore campo che dovrebbe essere mantenuto a favore del Ludogorets. A 2,05 è dunque favorito il Ludo con i Cechi del Plzen che invece si devono accontentare della quota di scommessa a 2,00: un pareggio forse potrebbe essere la puntata migliore, visto che è dato sempre dalla Snari a 3,40. Concentrandoci sui risultati specifici, lunger invece viene dato a 1,65, lover a 2,15 e anche qui regna una sostanziale imprevedibilità sul risultato finale: un finale con gol è dato poi a 1,90 mentre un risultato a reti bianche è dato addirittura a 1,85%. Gli attaccanti riusciranno a invertire i favori del pronostico?

La Champions League 2016-2017 sarà in diretta tv, come accaduto lo scorso anno, su Mediaset Premium: per questa partita di Sofia l’appuntamento per tutti gli abbonati alla pay tv del digitale terrestre è su Premium Calcio 3, e naturalmente ci sarà la possibilità di assistere alla gara su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, grazie al servizio di diretta streaming video garantito da Premium Play che non comporta costi aggiuntivi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori