RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE/ Livescore in diretta, andata preliminari: gare terminate (playoff, 17 agosto 2016)

- La Redazione

Risultati Champions League, livescore in diretta: le partite in programma per l’andata dei playoff. Si gioca martedì 16 e mercoledì 17 agosto, presente anche la Roma che sfida il Porto

ManchesterCity_gruppo2016
Probabili formazioni Manchester City Schalke (LaPresse)

Sono finite le gare dell’andata dei playoff di Champions League con tante reti e alcuen sorprese. La squadra di Luciano Spalletti è protagonista di un Porto-Roma a due facce, con il primo tempo dominato e la ripresa in sofferenza. Al ventunesimo segna la squadra giallorossa con un autorete di Monteiro, mentre alla fine della frazione di gioco arriva il rosso a Thomas Vermaelen che cambierà la gara. Arriva il pareggio nella ripresa su rigore di Andrè Silva col Porto che sfiora la vittoria diverse volte. Celtic-Hapoel Beer Sheva è una goleada con gli israeliani che però sfiorano l’impresa. La partita termina 5-2 con gli scozzesi che prima si trovano 3-0 e poi subiscono due reti per poi dilagare nel finale. Bella vittoria esterna quella ottenuta dai polacchi nella gara Dundalk-Legia terminata con il risultato di 0-2. Ludogorets-Vikotria Plzen è invece terminata con un secco 2-0 per i padroni di casa. Bellissima Villarrea-Monaco finisce con un 1-2.

Stanno per iniziare i secondi tempi delle gare di Champions League con molti risultati che sono cambiati e hanno regalato emozioni nelle prime frazioni di gioco. Sono partite valide per l’andata dei playoff che daranno la possibilità alle squadre in gara di accedere o meno alla fase a gironi della Champions League. Le uniche due gare ancora ferme sullo 0-0 sono Dundalk-Legia e Ludogorets-Plzen. La squadra di Luciano Spalletti è avanti 0-1 in un Porto-Roma che ha visto poco prima del fischio finale del primo tempo il rosso a Thomas Vermaelen. I giallorossi sono passati in vantaggio con un autogol arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Bella gara Villarreal-Monaco sull’1-1, sbloccata da Fabinho su rigore dopo tre minuti il pari l’ha siglato Alexandre Pato. infine Celtic-Hapoel Beer Sheeva vede gli scozzesi avanti 3-0 con doppietta di Griffiths e rete di Rogic. 

Sta per cominciare una nuova serata che sarà caratterizzata dai risultati di Champions League, che ci proporrà infatti le ultime cinque partite d’andata dei playoff che daranno l’accesso al tabellone principale. Inizia anche la Champions League delle squadre italiane: fra le partite in programma infatti c’è anche Porto-Roma, con i giallorossi di Luciano Spalletti che cercheranno di eliminare (ritorno martedì prossimo il ritorno all’Olimpico) i lusitani, tradizionali frequentatori però della fase a gironi della Champions League – e spesso anche oltre. Un confronto dunque non facile, d’altronde la Roma non era testa di serie fra le piazzate dei principali campionati europei e dunque si poteva anche pescare di peggio nel sorteggio. Ricordiamo anche le altre quattro partite in programma con fischio d’inizio alle ore 20.45: Villarreal-Monaco, Ludogorets-Viktoria Plzen, Celtic-Hapoel Beer Sheva e Dundalk-Legia Varsavia. Adesso però le partite stanno per cominciare, la parola al campo!ù

Si avvicina il fischio dinizio delle partite in programma stasera per quanto riguarda landata dei playoff di Champions League, Porto-Roma compresa. In attesa di scoprire i risultati di questi incontri, facciamo un passo indietro a dodici mesi fa per ricordare quali furono le dieci squadre che ottennero un posto nella fase a gironi di Champions League tramite i preliminari. Nelle cinque sfide fra le piazzate dei migliori campionati si qualificarono il Manchester United, il Bayer Leverkusen – che eliminò la Lazio vincendo per 3-0 in Germania dopo avere perso landata 1-0 allOlimpico -, il Valencia, lo Shakhtar Donetsk e il Cska Mosca. Invece nelle cinque sfide riservate ai campioni di Nazioni con ranking Uefa inferiore ebbero la meglio Dinamo Zagabria, Malmoe, Maccabi Tel Aviv, Bate Borisov e Astana, che diede al Kazakistan la storica prima partecipazione al tabellone principale della Champions League.

Siamo pronti a vivere unaltra serata dedicata allandata dei playoff. Questa sera naturalmente gli occhi sono puntati sulla Roma: i giallorossi tornano a giocare in Portogallo dopo quasi nove anni. Era il novembre 2007 quando nella fase a gironi di Champions League la Roma di Luciano Spalletti faceva visita allo Sporting Lisbona, che aveva già battuto 2-1 in casa due settimane prima; allAlvalade finiva 2-2 con la Roma che si portava in vantaggio con il gol di Marco Cassetti ma veniva rimontata da Liedson che realizzava una doppietta girando il risultato, prima che unautorete di Anderson Polga fissasse il risultato. A Porto invece i giallorossi non vanno addirittura da 16 anni: nel secondo turno della Coppa Uefa 2000-2001 la Roma allenata da Fabio Capello, che avrebbe vinto lo scudetto a maggio, espugnò lEstadio do Bessa grazie al gol di Vincenzo Montella al 73 minuto, di fatto archiviando il passaggio del turno. AllOlimpico finì 1-1: segnò subito Hidetoshi Nakata, pareggiò Duda ma lassalto del Boavista nei minuti finali non diede frutto.

Oggi torna in campo la Champions League con la seconda metà delle partite dandata dei playoff. In attesa di scoprire i risultati di questi incontri, fra i quali spicca certamente Porto-Roma, soprattutto dal punto di vista italiano, andiamo a fare un breve riepilogo delle partite che sono invece state già giocate ieri. Spicca il trionfo per 0-5 del Manchester City sul campo della Steaua Bucarest con Sergio Aguero protagonista assoluto grazie a una tripletta e nonostante due rigori sbagliati (pensate se avesse segnato pure quelli). Risultati più normali nelle altre partite, anche se pure il Borussia Monchengladbach ha di fatto ipotecato la qualificazione alla fase a gironi vincendo per 3-1 sul campo degli svizzeri dello Young Boys. Vittoria per 1-0 del Copenaghen sui ciprioti dellApoel Nicosia: margine piccolo ma importante per i danesi, che non hanno subito gol in casa. Leggero vantaggio per le squadre che avranno invece il ritorno in casa nelle altre due sfide, perché landata si è chiusa con pareggi per 1-1 sia tra lAjax e i russi del Rostov sia tra la Dinamo Zagabria e il Salisburgo. Per questi cinque incontri ritorno mercoledì prossimo, mentre sarà martedì la volta delle squadre che questa settimana giocano oggi.

Nella prima serata di playoff di Champions League per accedere alla fase a gironi, alcune formazioni hanno già ipotecato il passaggio del turno grazie a questa gara d’andata. Si tratta del Manchester City e del Borussia Monchengladbach, con inglesi e tedeschi bravi a cogliere un ampio successo in trasferta rispettivamente per 5 a 0 contro i romeni della Steaua di Bucarest e per 3 a 1 contro gli svizzeri dello Young Boys. Tutto da definire nei match di ritorno per quanto riguarda Dinamo Zagabria ed Ajax, entrambe bloccate sull’1 a 1 da Red Bull Salisburgo e Rostov, oltre al Copenaghen che ha superato sì l’Apoel Nicosia ma di misura con il punteggio di 1 a 0. La serata di oggi, mercoledì, prevede altre 5 sfide in questi preliminari di Champions League tra le quali spiccano sicuramente il match della Roma che, con una rosa ancora da completare, volerà in Portogallo per affrontare il Porto, formazione dalla grande esperienza internazionale ed abituata a questo tipo di sfide, e la sfida in terra spagnola che vedrà coinvolte il Villareal, reduce da una grande campagna acquisti ed intenzionato a ritagliarsi un ruolo da protagonista nella nuova stagione che sta iniziando, ed il Monaco, perenne mina vagante del torneo continentale ed alle prese con l’interrogativo Falcao, rientrato nel principato ma già incappato in un nuovo infortunio. A completare il tabellone ci pensano l’interessante sfida tra gli scozzesi cattolici del Celtic contro gli israeliani dell’Amutat Hapoel Be’er Sheva ed altre gare come Ludogorets-Viktoria Plzen e Dundalik-Legia Varsavia.

Le formazioni di Manchester City e Borussia Monchengladbach ipotecano la qualificazione alla fase ai gironi superando in trasferta rispettivamente lo Steaua a Bucarest per 5 a 0, a segno David Silva e Nolito oltre all’incredibile tripletta di Aguero dopo aver sbagliato addirittura 2 calci di rigore e Citizens che chiudono con 5 legni colpiti, e lo Young Boys a Berna per 3 a 1, grazie alla doppietta di Raffael ed al goal di Hahn a cui ha provato a rispondere inutilmente Sulejmani. Risultati pericolosi invece i pareggi per 1 a 1 maturati per Ajax, fermato dai russi del Rostov con le reti di Noboa per gli ospiti e Klaassen su rigore per gli olandesi, e per la Dinamo Zagabria, alle prese con la bestia nera Red Bull Salisburgo, 4 precedenti favorevoli agli austriaci, con i biancorossi che passano in vantaggio con Lazaro al 59′ salvo poi essere fermati dal dischetto dal talentuoso centrocampista Marko Rog, promesso al Napoli e bravo a procurarsi e trasformare il rigore al 76′, consentendo ai suoi di poter ancora sperare nella qualificazione in vista della gara di ritorno.

In questa serata di Champions League sono da poco terminati i primi tempi degli spareggi per accedere alla fase a gironi. Il Manchester City si trova in vantaggio in casa della Steaua Bucarest per 2 a 0 grazie alle reti di David Silva al 13′ e di Aguero al 41′, sebbene l’argentino avesse sbagliato ben due rigori in precedenza, oltre alla traversa di Sterling. In Olanda l’Ajax passa in svantaggio quando Noboa al 13′ segna per il Rostov, riacciuffato su rigore solamente al 38′ grazie a Klaassen. A Berna invece i tedeschi del Borussia Monchengladbach conducono sullo Young Boys per 1 a 0 grazie a Raffael, in goal all’11’, così come il Copenaghen sblocca il punteggio al 43′ tramite Pavlovic approfittando di un lancio in profondità da parte di Delaney. Unico pareggio a reti inviolate per 0 a 0 è quello di Zagabria dove Dinamo e Salisburgo non riescono a farsi del male.

Prendono il via le partite di Champions League, andata dei playoff: cinque le gare che si giocano martedì 16 agosto, le altre cinque domani sera chiuderanno il programma. Occhi puntati questa sera sul Manchester City che gioca allArena Nazionale di Bucarest contro la Steaua, mentre il Borussia Monchengladbach deve sfidare lambizioso Young Boys per andare a caccia della seconda qualificazione consecutiva alla fase a gironi. Tra le altre partite è interessante la sfida tra la Dinamo Zagabria giovane e di talento e il Salisburgo che cresce anno dopo anno, e che ha in rosa quel Jonathan Soriano che è uno degli attaccanti più sottovalutati in Europa. LAjax non dovrebbe fallire contro il Rostov, mentre una tra Copenaghen e Apoel Nicosia sarà sicuramente alla fase a gironi. Ora non ci resta che dare la parola al campo e stare a vedere come andranno a finire queste cinque partite che stanno per cominciare.

In attesa di conoscere i risultati di questo turno preliminare di Champions League che nella giornata di oggi, martedì 16 agosto 2016, vedrà in campo 10 squadre, sono due in particolare le “potenze” del calcio europeo che attireranno le attenzioni degli appassionati. Una è certamente il Manchester City di Pep Guardiola, con l’allenatore spagnolo chiamato a non fallire l’appuntamento con lo Steaua Bucarest per non iniziare la sua avventura inglese con il piede sbagliato dopo le molte polemiche seguite alla composizione della lista Uefa che ha visto l’esclusione di molti big tra cui Yaya Touré. L’altra è l’Ajax, una squadra dalla grande tradizione europea, che dopo aver visto sfumare l’Eredivisie all’ultima giornata è costretta a passare dai preliminari contro i russi del Rostov. Una gara, al pari di quella dei citizens contro lo Steaua, non priva di insidie: riusciranno a sopravvivere a questo preliminare le big del calcio europeo?

Martedì 16 e mercoledì 17 agosto si gioca landata dei playoff, ultimo turno da superare per accedere alla fase a gironi. Venti squadre e dieci doppie sfide (il ritorno è in programma la prossima settimana) con la Roma nostra rappresentante: lo spettacolo è assicurato ma la formula del sorteggio fa sì che alcune grandi protagoniste del calcio europeo dovranno fermarsi ad un passo dai gironi, retrocedendo così nel tabellone principale di Europa League. Le partite sono tutte in programma alle ore 20:45, oggi abbiamo Copenhagen-Apoel Limassol, Ajax-Rostov, Dinamo Zagabria-Salisburgo, Steaua Bucarest-Manchester City e Young Boys-Borussia Monchengladbach. Sono in particolare tre squadre ad attirare lattenzione: il Manchester City riparte dal playoff dopo il quarto posto della Premier League passata, e una semifinale europea giocata alla pari con il Real Madrid. Il regno di Manuel Pellegrini è terminato tra alti e bassi: allEtihad è arrivato Pep Guardiola che ha vinto allesordio in Premier, ma ha ammesso di doversi ancora adattare al calcio inglese. Il Borussia Monchengladbach ha confermato André Schubert e punta a fare meglio dello scorso anno, quando fu in corsa per il terzo posto nel girone fino a mezzora dal termine dellultima partita ma non diede mai limpressione di potersi giocare la qualificazione agli ottavi. Poi lAjax: super potenza europea negli anni Settanta, vincitrice di una Champions League a metà anni Novanta (con due finali consecutive), la formazione olandese ha perso progressivamente smalto preferendo puntare al bilancio e alla vendita dei suoi pezzi pregiati. E una costante nei gironi di Champions League ma raramente la si trova più avanti; questa potrebbe essere la volta buona. Tra le possibili sorprese di questo turno indichiamo lo Young Boys e il Salisburgo, una squadra in crescita che ha tutto sommato un turno agevole contro la Dinamo Zagabria, realtà di ottimo talento ma ancora molto inesperta. 

 

Martedì 16 agosto

RISULTATO FINALE Copenhagen-Apoel Nicosia 1 a 0 – 43′ Pavlovic(C)

RISULTATO FINALE Ajax-Rostov 1 a 1 – 13′ Noboa(R); 38′ Klaassen RIG.(A)

RISULTATO FINALE Dinamo Zagabria-Salisburgo 1 a 1 – 59′ Lazaro(S); 76′ Rog RIG.(D)

RISULTATO FINALE Steaua Bucarest-Manchester City 0 a 5 – 13′ Silva(M); 41′ Aguero(M); 49′ Nolito(M); 78′ Aguero(M); 89′ Aguero(M)

RISULTATO FINALE Young Boys-Borussia Monchengladbach 1 a 3 – 11′ Raffael(B); 56′ Sulejmani(Y); 68′ Hahn(B); 70′ Raffael(B)

 

Mercoledì 17 agosto

RISULTATO FINALE Ludogorets-Viktoria Plzen 2-0 (51′ rig. Motim, 64′ Vura)

RISULTATO FINALE Celtic-Hapoel Beer Sheva 5-2 (9′ Rogic C, 39′, 46′ Griffiths C, 55′ Maranhao H, 57′ Melikson H, 73′ Dembele C, 85′ Brown C)

RISULTATO FINALE Porto-Roma 1-1 (21′ aut. Monteiro R, 61′ rig. A.Silva P)

RISULTATO FINALE Dundalk-Legia Varsavia 0-2 (56′ rig. Nikolics, 94′ Prijovic)

RISULTATO FINALE Villarreal-Monaco 1-2 (3′ rig. Fabinho M, 36′ Pato V, 72′ B.Silva M)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori