DIRETTA / Stella Rossa-Ludogorets (risultato finale 2-4 dts): bulgari qualificati ai supplementari (Champions League 2016, oggi 2 agosto)

- La Redazione

Diretta Stella Rossa-Ludogorets: risultato finale 2-4 dopo i tempi supplementari. Sono i bulgari a superare il terzo turno preliminare di Champions League dopo 120 minuti entusiasmanti

PalloniChampions
LaPresse

Stella Rossa-Ludogorets 2-4 dts: al termine di 120 minuti spettacolari si chiude con la qualificazione del Ludogorets il terzo turno preliminare di Champions League. Dopo il 2-2 dellandata, a Belgrado arrivano altri sei gol: una partita fantastica nella quale è successo di tutto, con la Stella Rossa che ha assaporato il passaggio del turno segnando dopo 17 minuti (con Mitchell Donald) e, nonostante avesse subito il pareggio da Jonathan Cafu 7 minuti più tardi, si è trovata in superiorità numerica quando il difensore ucraino Plastun ha subito unespulsione per doppio giallo nel giro di due minuti. A quel punto però Wanderson aveva già segnato il gol del vantaggio per il Ludogorets, e poco dopo Kanga ha pensato bene di farsi cacciare a gioco fermo: il rigore di Luis Ibanez nel secondo tempo ha forzato i tempi supplementari, e qui leroe indiscusso è diventato Wanderson Cristaldo Farias, centrocampista di 28 anni che ha segnato due gol in cinque minuti per la tripletta personale e lo scatto decisivo a favore della sua formazione. Esulta dunque il Ludogorets che avanza al playoff di Champions League, la Stella Rossa ancora una volta dovrà rinunciare ai suoi sogni di ritorno ad un passato glorioso.

La partita di Champions League per il ritorno del terzo turno preliminare va ai tempi supplementari. Quattro gol, un rigore e due espulsioni: è successo di tutto in questa sfida, che è andata esattamente come allandata con la squadra di casa in vantaggio, rimontata e sorpassata dagli ospiti ma poi capace di prendersi il pareggio. Era finita 2-2 in Bulgaria, finisce 2-2 a Belgrado: Stella Rossa e Ludogorets devono giocare altri 30 minuti, e non è detto che il passaggio del turno si decida subito. Se infatti nessuna delle due riuscirà a segnare, bisognerà andare a tirare i rigori per stabilire la squadra che passerà il turno in questa serata di Champions League. 

Siamo in totale parità nel terzo turno preliminare di Champions League: le due squadre viaggiano verso i tempi supplementari. La partita, che si sta giocando in dieci contro dieci per le espulsioni di Plastun e Kanga, torna in equilibrio al 62 minuto: Hugo Vieira entra in area di rigore e Palomino lo stende, per larbitro è calcio di rigore e a nulla valgono le proteste dei bulgari (nelloccasione viene ammonito il portiere Stoyanov). Dal dischetto si presenta largentino Luis Ibanez che non sbaglia: 2-2 e soltanto un gol, di una delle due squadre, eviterebbe di andare a giocare i tempi supplementari avvicinando anche il rischio di una lotteria dei calci di rigore. A questo punto però può succedere di tutto.

Come anticipato e previsto, la partita di Champions League in corso a Belgrado sta diventando davvero infuocata. La notizia è che il Ludogorets si è portato in vantaggio e in questo momento sarebbe qualificato al playoff: è la stessa partita dellandata, solo a parti invertite perchè allora era stata la Stella Rossa a partire sotto e ribaltare sul 2-1 esterno. Il gol di Wanderson arriva al 40 minuto; quattro minuti più tardi però i bulgari restano in dieci uomini per lespulsione di Igor Plastun, difensore centrale ucraino che commette unincredibile leggerezza facendosi ammonire due volte nel giro di due minuti per falli su Kanga e Mouche. Georgi Dermendzhiev dovrà necessariamente modificare la sua impostazione difensiva, ma a fine primo tempo già concluso gli viene in aiuto Guélor Kanga che la fa ancora più grossa del collega: lattaccante gabonese rivolge qualche parola poco gradita allarbitro che gli sventola il cartellino rosso in faccia, ripristinando così la parità numerica.

Straordinario inizio della partita di Belgrado. Nei primi 24 minuti, e nel giro di 7 giri di lancette, arrivano due gol e la situazione è ancora di parità: la Stella Rossa sfrutta la spinta dei suoi tifosi e bussa per prima con il gol, al 17, di Mitchell Donald. Potrebbe già essere il punto esclamativo sulla serata e la qualificazione al playoff di Champions League ma il Ludogorets non ci sta e, al 24, trova il pareggio con Jonathan Cafu che era andato a segno anche allandata. Per effetto del maggior numero di gol in trasferta la Stella Rossa sarebbe comunque qualificata, ma il Ludogorets con un gol può ribaltare la situazione: visto come sono andate le cose una settimana fa, è lecito aspettarsi una partita spettacolare.

Si riparte dal 2-2 con cui le due squadre hanno pareggiato in Bulgaria. Per il ritorno del terzo turno preliminare di Champions League è tutto ancora aperto: la Stella Rossa ha a disposizione i pareggi per 0-0 e 1-1 per il passaggio del turno, il Ludogorets deve necessariamente vincere ma ha nelle corde questo risultato. Stella Rossa comunque favorita, anche per il calore del pubblico di casa sul quale può contare. Calcio dinizio alle ore 20:30; andiamo a vedere quindi le formazioni ufficiali della partita. 1 Kahriman; 77 Rendulic, 19 M. Cvetkovic, 97 Phibel; 55 S. Srnic, 4 Le Tallec, 20 Donald, 88 Ibanez; 10 Katai; 11 Mouche, 8 Kanga. In panchina: 27 Supic, 2 Petkovic, 3 Lukovic, 7 J.J. Ruiz, 70 Hugo Vieira, 73 Ristic, 81 Sikimic. Allenatore: Miodrag Bozovic 21 Stoyanov; 25 Minev, 32 Plastun, 27 Moti, 6 Natanael; 18 Dyakov, 12 Anicet Abel; 28 Keseru, 82 Marcelinho, 88 Wanderson; 22 Jonathan Cafu. In panchina: 1 Borjan, 4 Cicinho, 5 Palomino, 8 Sasha, 11 Junior Quixada, 92 Lukoki, 93 Misidjan. Allenatore: Georgi Dermendzhiev

Nel match d’andata, dopo essere passato in vantaggio, il Ludogorets ha subito un evidente calo fisico che ha consentito alla Stella Rossa di recuperare il match e mettersi in corsia di sorpasso per quel che riguarda la qualificazione. Il Ludogorets, in vantaggio a fine primo tempo grazie al gol di Jonathan Cafù, ha subito un uno-due terribile da parte della Stella Rossa a firma di Aleksandar Katai e Guélor Kanga; ha comunque avuto lorgoglio di agguantare il pareggio con il rumeno Claudiu Keseru, ma adesso le cose si fanno difficili perchè la Stella Rossa, forte dei due gol segnati in trasferta, si può permettere di pareggiare anche per 0-0 o 1-1. La partita della Ludogorets Arena è stata una sorta di beffa per i bulgari, che hanno tirato in porta per ben 19 volte contro le appena 4 dei serbi. La scarsa mira del Ludogorets (solo due conclusioni nello specchio, coincise con i gol) ha fatto la differenza in una partita piuttosto spezzettata (33 falli fischiati) e nella quale i padroni di casa hanno comunque mantenuto liniziativa.

Stella Rossa-Ludogorets diretta dal nostro arbitro Luca Banti, si gioca alle ore 20:30 di questa sera ed è valida per il ritorno del terzo turno preliminare di Champions League 2016-2017. Un match che si preannuncia ovviamente molto caldo, come ogni match in terra serba, ed anche molto interessante: se infatti i favori del pronostico, prima del match d’andata in Bulgaria, erano a favore del Ludogorets, il risultato di 2 a 2 fa decisamente pendere la bilancia della qualificazione dalla parte del club di Belgrado, che finora non ha mai assaporato la fase a giorni della Champions.

Per il Ludogorets la situazione è complicata, perchè bisognerà vincere o pareggiare almeno per 3 a 3 se non si vorrà salutare prematuramente la più importante competizione calcistica continentale. La Stella Rossa vista all’andata contro il Ludogorets è stata una lontana parente di quella vista in campo nel doppio confronto contro i campioni di Malta, sconfitti per 2 a 1 sia all’andata che al ritorno, ma che hanno dato del filo da torcere ai più quotati campioni di Serbia.

Il match contro il Ludogorets, che sulla carta vedeva la Stella Rossa nettamente sfavorita, ha invece dato risposte assai confortanti dal punto di vista del gioco e da quello atletico, perchè una volta andati sotto per 1 a 0 i serbi sono stati capaci di ribaltare la situazione: e poco importa se alla fine la vittoria non è arrivata, perchè un pareggio per 2 a 2 fuori casa mette la Stella Rossa in una posizione di assoluto vantaggio in ottica qualificazione, intemperanze dei suoi tifosi permettendo. I padroni di casa giocheranno probabilmente con il 4-2-3-1 e l’undici iniziale sarà altrettanto probabilmente lo stesso sceso in campo in Bulgaria.

Il Ludogorets, il cui esordio in campionato è stato rinviato e che spera di ripetere quanto fatto nei preliminari di Champions del 2013/2014, quando sempre nel terzo turno preliminare fece fuori il Partizan, altra storica squadre di Belgrado e del calcio slavo, si trova a dover fare i conti con una situazione senza dubbio inattesa. Probabilmente l’agevole passaggio del turno contro i campioni del Montenegro, asfaltati con un complessivo 5 a 0 nell’arco dei 180 minuti del secondo turno preliminare, ha reso i bulgari un po’ troppo sicuri dei propri mezzi. In questo momento della stagione non bisogna prendere gli appuntamenti sottogamba, perchè anche se si ha un tasso tecnico superiore, quello che conta è la condizione atletica.

La diretta tv di Stella Rossa-Ludogorets non sarà trasmessa nel nostro Paese, e non ci sarà una diretta streaming video per assistere alla partita; tutti gli appassionati avranno a disposizione gli aggiornamenti e le informazioni che arriveranno dal sito ufficiale della UEFA, all’indirizzo www.uefa.com, come dagli account ufficiali messi a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori