Diretta/ Legia Varsavia-Dundalk (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: passa il Legia (oggi, Champions League 2016)

- La Redazione

Diretta Legia Varsavia-Dundalk: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per il ritorno dei playoff di Champions League 2016-2017

LegiaVarsavia2016
LaPresse

Il Legia Varsavia conquista il passaggio del turno alle fasi successive della Champions League, grazie al pareggio ottenuto in casa contro il Dundalk. All’andata era finita due a zero, al termine di una partita dominata. Nell’incontro di questa sera le cose sono andate diversamente, con la formazione ospite avanti nel primo tempo con la rete di Robbie Benson. Il pareggio del Varsavia si è concretizzato verso fine gara, esattamente al novantaduesimo quando Kucharczyk ha insaccato con una bella giocata. 

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della partita di Champions League tra Legia Varsavia e il Dundalk è fermo sull’uno a zero in favore della formazione ospite. Il punteggio è stato sbloccato nella prima parte della gara, con una marcatura messa a segno da Robbie Benson. Il Legia ha cercato di scuotersi con un tentaivo pericoloso di Adam Hlousek respinto da Rogers. Nella ripresa Legia Varsavia in dieci uomini per una espulsione inflitta a Hlousek per doppia ammonizione. Minuti finali, fase cruciale della gara. 

E’ ricominciato da alcuni minuti il secomdo tempo tra Legia Varsavia-Dundalk, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione ospite. Partita sbloccata da Robbie Benson attorno al ventesimo minuto grazie ad una bella giocata. I padroni di casa hanno sfiorato il pareggio con un tiro violento di Adam Hlousek che il portiere avversario riesce a respingere. Durante l’intervallo nessuno dei due allenatori ha effettuato cambi si riparte quindi con gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco. 

Quando siamo giunti agli sgoccioli del primo tempo di Legia Varsavia-Dundalk, il risultato è sempre fermo sull’uno a zero in favore della compagine ospite. Match deciso fin qui dalla rete messa a sgeno da Robbie Benson attorno al ventesimo minuto di gioco. La squadra di Kenny ha creato diverse opportunità nei primi minuti e ha concretizzato abbastanza rapidamente. La reazione dei padroni di casa è immediata, con Adam Hlousek che lascia partire una conclusione ben calibrata sulla quale si fionda prontamente il portiere avversario che respinge e salva i suoi. Ritmi abbastanza alti e squadre che si stanno affrontando a viso aperto. Ci attende sicuramente una bella ripresa. 

E’ cominciata da circa venti minuti di gioco la sfida di Champions League tra Legia Varsavia-Dundalk, con il risultato fermo sull’uno a zero in favvore del Dundalk. Primo squillo della gara attorno al terzo minuto, con la formazione ospite che ci prova con una conclusione di Patrick McEleney che finisce larga sul fondo. Passano pochi minuti e il Dundalk si rifà vivo sul fronte offensivo con un tiro insidioso di Daryl Horgan su calcio di punizione, ottimo l’intervento di Malarz che riesce a respingere prontamente. Il vantaggio è nell’aria e arriva grazie ad una bella giocata di Robbie Benson, che porta avanti i suoi. Partita fin qui abbastanza piacevole, giocata su buoni ritmi. Dundalk più intraprendente, Legia Varsavia ancora impacciato.  

Potrebbe fermarsi questa sera la grande cavalcata della formazione irlandese nei turni preliminari di Champions League. Il Dundalk allandata è stato sconfitto 2-0 in casa; adesso ha bisogno di una vittoria con almeno tre gol, unimpresa che sembra essere difficile contro un Legia che può contare sul proprio pubblico (uno dei più caldi in Europa) e che ha molta più esperienza a questi livelli. Il Dundalk in ogni caso ci proverà; staremo a vedere se metterà le mani su una qualificazione storica. Calcio dinizio alle ore 20:45, vediamo quali sono le formazioni ufficiali della partita. 1 Malarz; 28 Broz, 4 Lewczuk, 2 Pazdan, 14 Hlousek; 7 Langil, 3 Jodlowiec, 8 Odjidja, 75 Moulin, 18 Kucharczyk; 11 Nikolic. In panchina: 33 Cierzniak, 6 Guilherme, 15 Kopczynski, 19 Bereszkysnki, 22 Hamalainen, 77 Alexandrov, 99 Prijovic. Allenatore: Besnik Hasi 1 Rogers; 2 Gannos, 15 Barrett, 4 Boyle, 14 Massey; 11 P. McEleney, 10 Finn, 5 Shields, 18 Benson, 7 Horgan; 9 McMillan. In panchina: 22 Sava, 3 Gartland, 8 Mountney, 12 Grimes, 17 Poynton, 21 Meenan, 26 M. OConnor. Allenatore: Stephen Kenny

Legia Varsavia-Dundalk sembra essere una partita dall’esito scontato, visto il risultato dell’andata; anche i bookmakers che hanno fornito le previsioni per questo playoff di Champions League sembrano pensarla allo stesso modo. Dando un’occhiata alle quote fornite dai bookmakers, vediamo come il Legia parta nettamente favorito. B-Win infatti paga solo 1.36 volte la posta un’eventuale vittoria dei polacchi, mentre un successo dei nordirlandesi è pagato ben 8 volte la posta. Il discorso non cambia se andiamo ad analizzare le quote Snai: la vittoria del Dundalk paga allo stesso modo 8,00 mentre siamo a 1,36 per la vittoria del Legia Varsavia. La formazione irlandese inoltre non deve solo vincere, ma deve farlo con un certo punteggio: un 1-3 per la Snai paga addirittura 75,00, per lo 0-3 siamo alla clamorosa cifra di 175,00.

Legia Varsavia-Dundalk, diretta dall’arbitro norvegese Svein Oddvar Moen, si gioca alle ore 20:45 di questa sera; la partita è valida per il ritorno dei playoff di Champions League 2016-2017 e il Legia Varsavia, che ha vinto 2-0 all’andata in Irlanda, è davvero molto vicino alla qualificazione alla fase a gironi del torneo. Il Legia Varsavia si aggrappa alla Champions League per uscire da una crisi di risultati che nessuno poteva pronosticare all’inizio della stagione. La sconfitta nella Supercoppa di Polonia sembrava solo un inciampo di inizio stagione ed invece il campionato ha certificato come la squadra sia in profonda crisi di gioco: a testimoniarlo vi sono l’unica vittoria nelle prime sei partite di campionato e le due sconfitte consecutive che hanno fatto precipitare i campioni in carica a meno sei punti dalla vetta.

Contro il Dundalk, che all’andata è stato sconfitto grazie alle reti su rigore di Nikolic al quarto d’ora della ripresa e alla zampata di Prijovic poco prima del fischio finale, la speranza è che Gullierme, al rientro dopo un infortunio, sia in grado di dare quella geometria e quella fantasia che in questo inizio di stagione sembrano essere mancate e che sono anche alla base dei pochi gol segnati. 

L’assenza di Duda, fantasista classe 1994 che è stato ceduto all’Herta Berlino, si sta facendo sentire più del previsto e questo sta andando ad incidere anche sui livelli realizzativi del bomber della squadra. C’è infatti da segnalare come Nikolic, che l’anno scorso ha segnato quasi 30 goal, fermandosi a 28, quest’anno faccia molta più fatica a trovare la via della rete: il goal contro i nordirlandesi sembrava averlo sbloccato ed invece nell’ultima di campionato ha sbagliato nuovamente dei goal che l’anno scorso avrebbe realizzato.

E il Dundalk? I nordirlandesi sono nel pieno del proprio campionato e nonostante due stop consecutivi sono ancora in testa, con tre punti di margine sulla prima delle inseguitrici. Obiettivo della formazione guidata da Stephen Kenny è vincere il terzo titolo di fila e cercare di fare una bella figura in questo ritorno contro il Legia Varsavia. Il non avere nulla da perdere potrebbe risultare un grande vantaggio psicologico per McMillan e compagni.

Proprio McMillan è l’uomo su cui Kenny punta tutto per cercare di fare un’altra impresa come quella che è già negli annali e che ha portato alla qualificazione contro il Bate Borisov. Sarà molto dura riuscirci, ma la squadra, contando sul proprio bomber e sul collettivo, oltre che su una condizione fisica che comunque è migliore rispetto a quella dei polacchi, potrà ancora provare a dire la propria negli ultimi novanta minuti di questo confronto.

Infine, un accenno alla diretta tv per Legia Varsavia-Dundalk: il calcio di inizio è come detto fissato alle ore 20:45 di oggi 24 agosto e la partita sarà visibile sui canali della pay tv del digitale terrestre, nello specifico su Premium Calcio 4. Potrete anche avvalervi del servizio di diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Premium Play su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori