DIRETTA / Manchester City-Steaua Bucarest (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: passano gli inglesi! (oggi, Champions League 2016)

- La Redazione

Manchester City-Steaua Bucarest: info streaming video e diretta tv, probabili formazioni, orario e risultato live. Partita valida per il ritorno dei playoff di Champions League

silva_guardiola
Manchester City o Liverpool: a chi la Premier? (LaPresse)

Resa dei conti all’Etihad Stadium dove il Manchester City ha battuto di misura la Steaua Bucarest per 1 a 0, con la formazione inglese che accede così ai gironi di Champions League 2016-2017, andando a fare compagnia a Leicester, Arsenal e Tottenham. Nel finale non succede nulla di significativo, le emozioni arrivano dopo il triplice fischio dell’arbitro Pawel Gil quando Joe Hart, capendo che questa sarebbe stata la sua ultima partita tra i pali del Manchester City, è andato a salutare uno per uno tutti i suoi compagni di squadra e si è recato sotto la curva dei suoi tifosi per salutarli per l’ultima volta, un momento molto toccante per Hart che non rientra nei piani di Guardiola. 

Al quarantesimo minuto del secondo tempo, il punteggio di Manchester City-Steaua Bucarest è sempre di 1 a 0 per la squadra allenata da Guardiola. Verso il 75′ momenti di apprensione per Iheanacho che prima accusa un infortunio muscolare e poi si accascia perdendo quasi i sensi, al punto che un difensore della Steaua ha immediatamente richiamato l’attenzione, allarmato dalle condizioni dell’avversario. Il numero 72 del Manchester City è stato portato via in barella ma ha dato segnali rincuoranti mentre lasciava il campo, sperando non si tratti di nulla di grave per lui e che abbia solamente accusato eccessivamente la stanchezza. 

Al venticinquesimo minuto del secondo tempo, il punteggio di Manchester City-Steaua Bucarest è sempre di 1 a 0 in favore della formazione di Guardiola che, nonostante l’evidente superiorità della sua squadra e la qualificazione assolutamente non in discussione, continua a sgolarsi dalla panchina affinché i suoi uomini giochino esattamente come vuole lui. Timida reazione della Steaua che va al tiro in tre occasioni, la prima volta con Tudorie che non trova la porta al 57′, la seconda con Popa che viene fermato da Hart al 67′ e la terza con Stanciu al 72′ che viene chiuso in calcio d’angolo dall’estremo difensore del Manchester City. I padroni di casa sembrano aver tirato i remi in barca e non si spremono – giustamente – più di tanto. 

Al decimo minuto del secondo tempo il punteggio di Manchester City-Steaua Bucarest vede la formazione di Guardiola avanti per 1 a 0. Nella prima frazione di gioco i padroni di casa hanno avuto qualche occasione per sbloccare il risultato senza però trovare la via del gol. All’inizio del secondo tempo la prima azione degna di nota è quella del Manchester City con Kolarov che viene chiuso in calcio d’angolo, sugli sviluppi del corner battuto da Nolito, Stones non riesce a trovare la porta. Il tecnico Reghecampf effettua i primi due cambi, Stanciu e Popa prendono il posto rispettivamente di Aganovic e Popescu. La musica che si sente sul terreno di gioco è sempre la stessa, al 55′ Delph si inserisce perfettamente nell’area piccola e scarica il destro addosso a Cojocaru che evita lo 0-1 alla Steaua. Ma con l’appuntamento con il gol è rinviato solamente di sessanta secondi per il numero 18 del Manchester City che ringrazia Jesùs Navas per l’assist e trova l’angolino e porta in vantaggio i padroni di casa. 

Quando mancano solamente cinque minuti all’intervallo, il punteggio di Manchester City-Steaua Bucarest rimane fermo sullo 0-0. Con l’accesso ai gironi di Champions League 2016-2017 ampiamente in cassaforte, gli uomini di Guardiola non hanno alcun interesse a forzare i ritmi, mentre gli ospiti non ci pensano nemmeno per l’anticamera del cervello di uscire dalla propria metà campo e subire così le ripartenze degli avversari. Di conseguenza all’Etihad Stadium si assiste a una partita davvero brutta, magari le cose potrebbero cambiare nella ripresa quando il Manchester City cercherà il successo per fare bella figura davanti al proprio pubblico accorso ad assistere al match nonostante la qualificazione già acquisita. 

Al venticinquesimo minuto del primo tempo, il punteggio di Manchester City-Steaua Bucarest rimane fermo sullo 0-0. Partita che finora sta regalando pochissime emozioni, e non potrebbe essere altrimenti visto il 5 a 0 degli inglesi all’andata e l’intenzione di Guardiola di non inferire ulteriormente sugli avversari, già rassegnati a disputare l’Europa League. Possesso palla prolungatissimo dei padroni di casa che hanno in mano le redini del gioco, mentre la formazione rumena, molto timorosa e scoraggiata, nemmeno ci prova a uscire dalla propria metà campo. Al 25′ Nolito prova ad andare in porta, tiro bloccato da Cojocaru. 

All’Etihad Stadium di Manchester è cominciata da dieci minuti la gara tra il City e la Steaua Bucarest, il punteggio è fermo sullo 0-0. Dopo il 5-0 dell’andata in Romania, Guardiola schiera le seconde linee con Hart in porta che viene accolto dagli applausi del pubblico ogni volta che tocca palla, a dimostrazione di come i tifosi del Manchester City siano legati all’estremo difensore inglese. Ritmi molto bassi in queste fasi iniziali del match, e non potrebbe essere altrimenti considerando che ormai i giochi sono fatti e l’unico obiettivo per la formazione rumena di Reghecampf è quello di non prenderne altri cinque. Al 9′ ci prova Iheanacho che trova l’opposizione del portiere avversario Cojocaru. 

Pochi minuti a Manchester City-Steaua Bucarest, partita valida per il ritorno dei preliminari playoff di Champions League. Il fischio dinizio della partita segnerà il via ad un match che dovrebbe valere solo per le statistiche dopo la vittoria per 5-0 in trasferta ottenuta dal Manchester City settimana scorsa sul campo della Steaua Bucarest. Dunque si dovrebbe scendere in campo solamente per lonore questa sera, perché la qualificazione alla fase a gironi è ormai di fatto assegnata. In ogni caso, eccovi qui di seguito le formazioni ufficiali di Manchester City-Steaua Bucarest: le scelte di Guardiola e Reghecampf per la partita di questa sera. MANCHESTER CITY (4-3-3): 1 Hart; 50 Maffeo, 24 Stones, 11 Kolarov, 22 Clichy; 42 Touré, 6 Fernando, 18 Delph; 15 Jesus Savas, 72 Iheanacho, 9 Nolito. Allenatore: Pep Guardiola. STEAUA BUCAREST (4-1-4-1): 12 Cojocaru; 19 Aganovic, 4 Tamas, 3 Mitrea, 15 Momcilovic; 55 Bourceanu; 44 Enache, 11 Muniru Sulley, 23 Popescu, 5 Hamroun; 9 Tudorie. Allenatore: Laurentiu Reghecampf. 

Modulo 4-1-4-1 per Pep Guardiola, che sta modellando la formazione inglese a sua immagine e somiglianza. Possesso palla come sempre come dogma centrale e rapide triangolazioni che possano portare alla conclusione la micidiale linea d’attacco che si è arricchita con una delle rivelazioni degli ultimi Europei, quel Nolito estremamente abile negli inserimenti. Reghecampf, tecnico della Steaua Bucarest, con cambierà il 4-2-3-1 come modulo base, ma la partita d’andata ha dimostrato come la squadra romena sia pesantemente in difficoltà dal punto di vista difensivo. Già dal momento del sorteggio la Steaua sapeva che per accedere alla fase a gironi di Champions League battendo il Manchester City sarebbe servita un’impresa incredibile, ma l’entità della sconfitta casalinga della scorsa settimana è stata clamorosa: tre gol di Aguero, uno di David Silva e Nolito, due penalty falliti dallo stesso Augero e tantissime occasioni che avrebbero potuto portare gli inglesi addirittura in doppia cifra.

T sarà diretta dallarbitro polacco Pawel Gil, assistito dai guardalinee Piotr Sadczuk e Marcin Borkowski e dagli arbitri di porta Bartosz Frankowski e Krzysztof Jakublik, mentre il quarto uomo sarà il signor Konrad Sapela. Mercoledì 24 agosto 2016 alle ore 20:45 si gioca un match di ritorno allapperenza senza storia, nel quadro delle partite di ritorno dei play off di Champions League. La vittoria dell’andata per cinque reti a zero ha dimostrato una superiorità a dir poco schiacciante degli inglesi, che hanno sfruttato una difesa romena traballante e poco efficace. Sotto la guida di Pep Guardiola il Manchester City vuole rilanciarsi ed ottenere quei risultati che l’anno scorso sono mancati, anche se con Pellegrini in panchina proprio in Champions League il City ha ottenuto il miglior risultato della sua storia nella competizione, raggiungendo la semifinale contro il Real Madrid.

Anche in Premier League alla prima trasferta gli Sky Blues hanno trovato una vittoria a valanga in trasferta calando il poker in casa dello Stoke. Solo in casa contro il Sunderland gli inglesi hanno stentato, in un esordio in campionato che rappresenta comunque un momento sempre delicato nel corso di una stagione. La Steaua Bucarest ha vissuto una settimana particolarmente difficile, con la squadra costretta a incassare la goleada in Champions e poi ad affrontare un difficile impegno in campionato, il derby contro la Dinamo Bucarest pareggiato uno a uno. Proprio i tifosi della Dinamo all’andata hanno giocato un brutto scherzo ai rivali, riuscendo a realizzare sulle tribune una scritta inneggiante alla loro squadra, sabotando la coreografia della Steaua.

Ecco le probabili formazioni: il Manchester City giocherà con l’argentino Caballero in porta e i suoi connazionali Zabaleta a coprire la fascia destra e Otamendi a giocare al centro della difesa al fianco di Stones, mentre come esterno mancino della retroguardia sarà schierato il serbo Kolarov. Il brasiliano Fernandinho giocherà da playmaker a centrocampo col belga De Bruyne e lo spagnolo David Silva a completare la zona centrale della linea mediana. L’altro spagnolo Nolito a sinistra e Sterling a destra saranno gli esterni offensivi dietro il bomer argentino Aguero, autore di una tripletta e capace anche di sbagliare due calci di rigore nel match d’andata. Risponderà la Steaua Bucarest con Nita Florin tra i pali, Tosca e Tamas a comporre la coppia di difensori centrali, mentre Enache sarà schierato in posizione di terzino destro e il serbo Momcilovic in posizione di terzino sinistro. Muniru e Achim giocheranno come vertici arretrati di centrocampo, mentre Popa, Stanciu e l’algerino Hamroun hanno supportato il bomber bosniaco Golubovic al centro dell’attacco.

Alla luce del risultato dell’andata, che ha dimostrato quanto sia netta la differenza tecnica tra le due squadre, le quote dei bookmaker per la sfida di ritorno all’Etihad Stadium sono sbilanciate a favore del Manchester City, col successo inglese proposto a 1.20 da Bet365, mentre l’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 7.00 da Paddy Power. Unibet propone invece a una quota di 18.00 il successo esterno della Steaua, che visto lo zero a cinque dell’andata difficilmente cambierà però le sorti del discorso qualificazione.

La partita di Champions League tra Manchester City e Steaua Bucarest sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium sul canale Calcio 2, il numero 383 del digitale terrestre. Gli abbonati potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione Premium Play disponibile per pc, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori