Sorteggio Europa League 2017, Preliminari Champions / Streaming video e diretta tv: Porto-Roma e Sassuolo-Stella Rossa! (oggi, 5 agosto 2016)

- La Redazione

Sorteggio Europa League e preliminari Champions: streaming video e diretta tv, Porto avversario della Roma. Quale sarà l’avversario del Sassuolo? Gli accoppiamenti e le date delle partite.

sorteggio_champions_urne
Foto LaPresse

Cco il resto degli abbinamenti usciti or ora dallurna del sorteggio per il prossimo turno preliminare di Europa League 2016-2017. Gli occhi sono chiaramente tutti puntati sul sassuolo, che affronta per la prima volta nella sua storia questa competizione sportiva. Il sorteggio non ha arrivo alla formazione neroverde emiliana, che ha visto come accoppiamento lo Crvena Zvzda, ovvero Stella Rossa Belgrado. Non certo uno delle coppie che ci si augurava per il Sassuolo: i serbi infatti saranno sicuramente un avversario piuttosto ostico. Ma vediamo anche gli altri accoppiamenti usciti dal sorteggio che si è concluso poco fa a Nyon. Le altre partite per il turno preliminare di Europa League infatti sono Maribor-Qabala, Salvia Praga- Anderlecht, Astra-West Ham, Fenerbahçe-Grasshoppers, Brondby-Panathinaikos, Krasnodar-Partizani, Gent-Shkendija, Instanbul Basaksehir-Shakhtar Donetsk, Sonderjske-Sparta Praga, Goteborg-Qarabag e Tel Aviv-Hajduk Split. Ricordiamo che il primo turno di questi preliminari di Europa League è atteso per il 18 agosto, mentre le partite attese per il ritorno sono attese per il 25 agosto 2016. La speranza dei tifosi neroverde è che chiaramente il Sassuolo riesca a passare indenne il turno: limpresa non è certo impossibile per la formazione emiliana ma di sicuro non è semplice. Per il Sassuolo comunque è già unimpresa essere riuscita ad approdare al sorteggio, visto che finora il club emiliano non era mai riuscito a raggiungere le competizioni europee.

appena iniziato il sorteggio per i preliminari di Europa League. Come da programma la cerimonia si è aperta alle 13 a Nyon, pochi minuti dopo la conclusione della cerimonia per lo spareggio del preliminari di Champions League. Come al solito Giorgio Marchetti, direttore delle competizioni UEFA hanno aperto il sorteggio ricordando la procedura che si seguirà: le 29 vincitrici del terzo turno preliminare si uniscono alle 15 sconfitte nello stesso turno della UEFA Champions League. Ecco dunque i primi accoppiamenti per il prossimo turno preliminare di Europa League: Arouca-Olympiacos, Astana-Bate Borisov, AEK Larnaka-Liberec, Dinamo Tblisi-PAOK, Midtjylland-Osmanlispor, Austria Wien-Rosernborg, Beitar Jerulasem-St Etienne, Teencin-Radip Vienna, Lokomitiva Zagabria-Genk, Vojvodina-AZ. Qeusti sono gli accoppiamenti per il primo turno, mentre il sassuoolo è atteso per il secondo turno di questo sorteggio. 

In attesa di conoscere il risultato delle urne predisposte per questo sorteggio per la fase a girone della Europa League 2016-2017 andiamo a concentrare la nostra attenzione sulle possibili avversarie per il Sassuolo: i neroverdi sono infatti lunica squadra presente oggi nelle urne, da cui uscirà dopo le ore 13 il calendario per la prossima fase della competizione europea. Pur non essendo nellurna delle teste di serie infatti non mancano le insidie per gli emiliani ad esempio ci sono i norvegesi del Rosenborg, presenza abituale delle Coppe Europee e reduci dal terzo turno preliminare di Champions League. Si potrebbe ripetere la trasferta in Svizzera, stavolta a Zurigo, se al Sassuolo capitasse il Grasshoppers. Squadra inesperta ma esponente di un calcio importante come quello portoghese è l’Arouca, mentre non sono certo da sottovalutare, per l’ambiente caldissimo che il Sassuolo si troverebbe a fronteggiare, i serbi della Stella Rossa e i croati dell’Hajduk Spalato. Sempre croati, ma più abbordabili, i ragazzi della Lokomotiva Zagabria, considerata squadra satellite della formazione che da anni domina il campionato locale, la Dinamo. Da non sottovalutare le insidie di un possibile lungo viaggio come quello in Kazakhstan in casa dell’Astana (l’anno scorso impegnata nella fase a gironi di Europa League), oppure sul campo degli azeri del Qabala, dei georgiani della Dinamo Tbilisi o degli israeliani del Beitar Gerusalemme (che rappresenterebbe però una tappa senz’altro suggestiva per i tifosi emiliani). 

Dopo aver assistito al sorteggio dei preliminari di Champions League ora tocca al Sorteggio Europa League con il Sassuolo unica italiana impegnata in questa fase della competizione. Con Inter e Fiorentina già qualificate alla fase a gironi, infatti, gli emiliani sono stata l’unica formazione del nostro paese impegnata nei preliminari della competizione. Nel terzo turno, dopo il pari uno a uno in Svizzera, la squadra di Eusebio Di Francesco ha ottenuto una brillante vittoria per tre a zero che ha garantito il passaggio ai play off, ultimo step con gare di andata e ritorno prima della fase a gironi. E gli intrecci tra le squadre scese dalla Champions e le qualificate dal terzo turno hanno sorriso al Sassuolo, che seppur d’un soffio è finito nell’urna delle teste di serie. Per la precisione, il Sassuolo è la penultima formazione ad essere stata ammessa, secondo i coefficienti UEFA, nell’urna delle teste di serie, appena prima degli azeri del Qarabag. Una vera svolta per i neroverdi che potranno così evitare avversari estremamente temibili. Nell’urna delle teste di serie del sorteggio dei play off di Europa League sono infatti inserite squadre dalla grande esperienza internazionale come lo Shakhtar Donetsk (semifinalista della competizione lo scorso anno), il Fenerbahce, l’Anderlecht, l’Olympiacos, lo Sparta Praga, il Saint Etienne ed il West Ham. Dall’altra parte, squadre decisamente più abbordabili come gli albanesi del Partizani Tirana, i macedoni dello Shkëndija, i turchi dell’Osmanlispor o i serbi del Vojvodina (che l’anno scorso furono però i giustizieri della Sampdoria nel terzo turno preliminare di Europa League). 

Sorteggio Preliminare Europa League: in attesa di conoscere il risultato delle urne predisposte per questo sorteggio per la fase a girone della Europa League 2016-2017 andiamo a concentrare la nostra attenzione sulle possibili avversarie per il Sassuolo: i neroverdi sono infatti lunica squadra presente oggi nelle urne, da cui uscirà dopo le ore 13 il calendario per la prossima fase della competizione europea. Pur non essendo nellurna delle teste di serie infatti non mancano le insidie per gli emiliani ad esempio ci sono i norvegesi del Rosenborg, presenza abituale delle Coppe Europee e reduci dal terzo turno preliminare di Champions League. Si potrebbe ripetere la trasferta in Svizzera, stavolta a Zurigo, se al Sassuolo capitasse il Grasshoppers. Squadra inesperta ma esponente di un calcio importante come quello portoghese è l’Arouca, mentre non sono certo da sottovalutare, per l’ambiente caldissimo che il Sassuolo si troverebbe a fronteggiare, i serbi della Stella Rossa e i croati dell’Hajduk Spalato. Sempre croati, ma più abbordabili, i ragazzi della Lokomotiva Zagabria, considerata squadra satellite della formazione che da anni domina il campionato locale, la Dinamo. Da non sottovalutare le insidie di un possibile lungo viaggio come quello in Kazakhstan in casa dell’Astana (l’anno scorso impegnata nella fase a gironi di Europa League), oppure sul campo degli azeri del Qabala, dei georgiani della Dinamo Tbilisi o degli israeliani del Beitar Gerusalemme (che rappresenterebbe però una tappa senz’altro suggestiva per i tifosi emiliani). 

Il sorteggio per la Champions League 2016-2017 continua in maniera frenetica: dopo una piccola cerimonia di apertura dopo i delegati della Uefa hanno spiegato brevemente la procedutare di etrszione sono cominciati i sorteggi tanto attesi. Due i percorsi previsti, il percorso Campioni, i cui accoppiamenti sono stati i primi estratti e il percorso Piazzate, le cui coppie sono uscite dall’urna numero 2. Le teste di serie, ovvero le squdre con un più alto ranking Uefa sono state egualmente divise nelle due urne dove sono state inseriti i nomi dei club acceduti al sorteggio mediante i diversi turni preliminari che si sono svolte nelle settimane precedenti. Ecco gli accoppiamenti per il Percorso Campioni: Ludogorets-Plzen, Celtic-H. Beer Sheva, Kobenhavn-APOEL, Dundalk-Legia e Dinamo Zagbre-Salzburg. Per il Percorso Piazzate invece sono state estratte le coppie Steaua Bucarest-Manchester City, Porto-Roma, Ajax-Rostov, Young Boys-Monchengladbach e Villarreal-Monaco. Ricordiamo che la turnata di andata di questo preliminare di Champions League è attesa per le giornate del 16-17 agosto mentre il ritorno è in programma per la settimana successiva. Chiaramente l’attenzione di tutti era fissata sulla Roma, unica squadra italiana a partecipare a questa fase della Champions League: i giallorossi di Spalletti hanno trovato nel sorteggio il Porto di Nuno Espirto Santo, evitando così lo spauraccihio del Manchester City. Il club portoghese si presenta infatti come un avversario abbordabile per la Roma, che tenetrà di superare indenne questa fase prima di affrontare la fase a gironi. 

E’ iniziata in questo momento la cerimonia per il sorteggio del calendario dei preliminari di Cahmpions League per la stagione 2016-2017. A Nyon la cerimonia si è aperta alle ore 12 precise, con lacuni delegati della Uefa presenti a spiegare nuovamete le regole che verrannos eguite per procedere sol sorteggio. Michael Geserschwerdt, responsabile Uefa ha infatti ricordato le 20 squadre che partecipano al sorteggio per la Chempions League 2016-2017. il sistema come al solito è piuttosto complesso e diviso in due parti percorso campioni, ovvero le teste dei serie e il percorso piazzate, ovvero le squadreche provenzono dai turni preliminari. parte di queste saranno inserite nell’urna numero  a cui verranno accoppiate i club teste di serie. 

Finalmente al via il sorteggio per il turno playoff dei preliminari di Champions League: la cerimonia, trasmessa in diretta tv da Mediaset su Italia 1, si può seguire anche in diretta streaming video sul sito internet ufficiale www.uefa.com. Tra poco la Roma conoscerà il nome della squadra che dovrà affrontare nella doppia sfida. Ricordiamo le squadre inserite nelle urne: tra quelle del percorso piazzate le teste di serie sono Manchester City, Porto, Villarreal, Ajax e Borussia Monchengladbach; non teste di serie invece Roma, Steaua Bucarest, Monaco, Young Boys e Rostov. Quanto alle squadre che hanno seguito il percorso campioni, partendo dai primi turni preliminari di Champions League, le teste di serie sono Viktoria Plzen, Salisburgo, Celtic, APOEL Nicosia e Legia Varsavia; non teste di serie Dinamo Zagabria, Ludogorets Razgrad, Copenhagen, Hapoel Beer-Sheva e Dundalk. La parola passa dunque alle urne, che comporranno il tabellone dei preliminari di Champions League (turno playoff). 

L’Arsenal e il BATE Borisov sono le squadre che hanno ottenuto più vittorie, 4, nel turno playoff dei preliminari di Champions League: entrambe le formazioni hanno partecipato agli spareggi 4 volte. 3 invece i successi di APOEL Nicosia (Cipro) e Dinamo Zagabria: il club croato detiene invece il record dei gol segnati in questo turno della Champions League, 16. Gli scozzesi del Celtic e i danesi del Copenhagen contano invece il maggior numero di partecipazioni al turno playoff dei preliminari: 6, seconde in questa graduatoria ancora APOEL e Dinamo Zagabria a quota 5. Italia e Spagna sono i paesi che hanno iscritto il maggior numero di squadre diverse ai preliminari di Champions League, 7, seguite dalle 6 della Germania e dalle 5 di Israele, Portogallo e Russia. Il sito ufficiale uefa.com elenca anche i giocatori più presenti in questo turno della coppa: al primo posto il centrocampista brasiliano Claudemir, che ha partecipato a 9 partite del terzo turno preliminare con le maglie di Copenhagen e Bruges (sua attuale squadra). I top scorer sono invece l’argentino Lisandro Lopez (oggi al Racing de Avallaneda, prima al Lione), lo svedese Markus Rosenberg (Werder Brema prima e oggi Malmo) e l’israeliano Eran Zahavi (Hapoel Tel Aviv e Maccabi Tel Aviv), passato anche da Palermo dal 2011 al 2013 ed oggi in Cina al Guangzhou Fuli: per loro 4 reti a testa nel turno playoff dei preliminari di Champions League. 

Il sito ufficiale uefa.com ha riportato alcune statistiche relative ai preliminari di Champions League (il turno playoff), il cui sorteggio avverrà tra poche ore. In passato solamente due squadre sono riuscite a raggiungere le semifinali della coppa dopo aver superato gli spareggi: il Lione, che nel 2010 fu eliminato dal Bayern Monaco (poi sconfitto dall’Inter nella finale di Madrid) e proprio la formazione bavarese, che nel 2012 eliminò il Real Madrid ai rigori prima di arrendersi al Chelsea di Roberto di Matteo, vittorioso a sua volta dagli 11 metri. Sempre alla Champions League 2012 risale l’unico caso di approdo ai quarti di finale partendo dai primi turni preliminari: quello dell’APOEL Nicosia, che dopo aver eliminato il Lione negli ottavi fu spazzato via dal Real Madrid (0-3 all’andata a Cipro, 5-1 al Bernabeu). Un anno dopo gli scozzesi del Celtic hanno seguito lo stesso itinerario fermandosi però negli ottavi di finale, dove vennero sconfitti dalla Juventus di Conte. Tornando agli spareggi per la Champions League 2016, da segnalare la prima squadra irlandese ad approdare a questo turno: il Dundalk, che ha battuto prima gli islandesi dell’Hafnarfjordur e poi a sorpresa i bielorussi del BATE Borisov. Anche il calcio polacco punta ad un prima volta: il Legia Varsavia, che ha eliminato i bosniaci dello Zrinjski Mostar e gli slovacchi del Trencin, può diventare squadra numero 1 del suo paese a superare gli spareggi di Champions League. 

Sorteggio playoff Champions League: ci siamo, stiamo finalmente per conoscere le 10 sfide che ci terranno compagnia negli spareggi del massimo torneo continentale per club. La Roma attende il suo destino; intanto è curioso notare come il sorteggio e il tabellone che ne deriverà possa risultare decisamente sbilanciato. E un caso che si verifica tutti gli anni, e forse sarebbe il caso di rivedere la formula: sappiamo che piazzate e non piazzate sono inserite in due urne diverse, ma le squadre campioni nazionali fanno parte di tornei minori visto che i campionati di Italia, Inghilterra, Francia, Portogallo, Spagna, Germania, Olanda, Belgio, Svizzera, Russia e Turchia qualificano direttamente alla fase a gironi. I campioni sono dunque quelli di Repubblica Ceca, Austria, Scozia, Cipro, Polonia, Croazia, Bulgaria, Danimarca, Israele e Irlanda: squadre che hanno già superato i turni preliminari e che ora hanno il vantaggio di potersela giocare contro formazioni alla loro portata. La formula agevola la presenza del maggior numero di Paesi possibile alla fase a gironi; letta in un certo modo ci sta, ma sicuramente non sono contente quelle squadre (come la Roma, o il Monaco o lo stesso Manchester City) che hanno ben altro blasone ma rischiano di scontrarsi tra di loro agli spareggi. Un esempio? Dallurna del sorteggio oggi potrebbe uscire una sfida Manchester City-Roma (ed è il grande timore dei tifosi giallorossi) e di fianco a questa potremmo avere un Legia Varsavia-Dundalk, o un Apoel Limassol-Hapoel Beer Sheva. E il nuovo calcio globale, in cui viene data una possibilità a tutti: le favole nello sport sono sempre le benvenute ma, guardando alla formula della Champions League, forse unalternativa non sarebbe stata negativa. Ora staremo a vedere quello che succederà nel sorteggio, ricordando che le squadre già presenti nella fase a gironi sono Barcellona, Real Madrid, Atletico Madrid, Leicester, Arsenal, Tottenham, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Bayer Leverkusen, Juventus, Napoli, Benfica, Sporting Lisbona, Psg, Lione, Cska Mosca, Dinamo Kiev, Psv Eindhoven, Bruges, Basilea, Besiktas e Sivlglia (in quanto vincitrice dellEuropa League).

E’ il giorno del Sorteggio di Champions League per i preliminari. Manca pochissimo per conoscere le 10 partite che comporranno il tabellone dell’ultimo turno preliminare, quello di spareggio che porta alla fase a gironi del torneo. LItalia non partecipa con tre squadre ai gironi dal 2013-2014: allora la qualificazione diretta era stata ottenuta dalla Juventus (campione dItalia) e dal Napoli (secondo in Serie A), mentre il Milan aveva battuto il Psv Eindhoven (1-1 e 3-0) nel playoff. I rossoneri sono dunque lultima formazione italiana ad aver superato gli spareggi: nel 2014 fallì il Napoli che perse contro lAthletic Bilbao, mentre lanno seguente toccò alla Lazio che, dopo aver vinto in casa contro il Bayer Leverkusen, fu nettamente sconfitta in Germania. Tornare ad avere tre squadre nella fase a gironi significherebbe anche aumentare il nostro ranking; gli spareggi però sono da tempo un tabù per noi, visto che nel 2011 e 2012 lUdinese ne ha persi due consecutivi (da Arsenal e Sporting Braga, quello del famoso cucchiaio di Maicosuel) e nel 2010 toccò alla Sampdoria essere beffata allultimo minuto dal Werder Brema. La Fiorentina si qualificò contro lo Sporting Lisbona nel 2009, nel primo anno in cui portavamo solo tre squadre in Champions League: in sette edizioni soltanto due volte abbiamo superato gli spareggi. I numeri ci sono contro, ma per la Roma si tratta della prima volta: staremo a vedere 

C’è grande attesa a Roma per i sorteggi della Champions League per il turno preliminare. Di questo ha parlato anche l’ex capitano del club giallorosso Giuseppe Giannini che ai microfoni di Tmw Radio ha voluto sottolineare: “La Roma lotterà anche quest’anno per obiettivi importanti. Per quanto riguarda i sorteggi credo che debbano essere le altre a temere i giallorossi. La squadra di Luciano Spalletti non avrà problemi con nessuna di quelle che potrebbe incontrare”. Giannini poi fa anche una disamina sul mercato giallorosso: “Credo che i giallorossi stiano facendo il possibile per quello che il mercato consente. Ci sono ottimi calciatori, ma non i grandissimi perchè chi ce li ha se li tiene. Quelli che sono stati sul mercato invece sono stati già presi. Ci sono comunque buonissimi calciatori in giro e la Roma si sta muovendo ora soprattutto per potenziare la difesa”. 

Sorteggio playoff Champions League: non cè alcun dubbio che la grande favola di questo turno riguardi il Dundalk. La formazione irlandese può diventare la prima del suo Paese a giocare la fase a gironi del torneo: un risultato possibile grazie al superamento del terzo turno preliminare contro il Bate Borisov, che era decisamente più quotato. Le favole in Champions League non sono mai mancate: lo scorso anno ci fu la prima assoluta per una squadra kazaka (Astana) mentre poco prima il Ludogorets aveva compiuto una scalata prima nazionale (in Bulgaria) e poi internazionale, riuscendo a garantirsi il girone della massima competizione europea. A queste squadre vanno aggiunti i ciprioti dellApoel Nicosia, che addirittura raggiunsero i quarti battendo il Lione: per unora tennero testa al Real Madrid, poi caddero ma lasciarono un grande segno nella storia del torneo.

Sono contrastanti i sentimenti che arrivano dalle radio romane dove c’è sicuramente grande attesa per domani quando ci sarà il sorteggio Champions League del turno preliminare. Fernando Orsi non è molto ottimista come ha raccontato a Radio Radio: “Ho qualche preoccupazione per il preliminare della Roma anche se credo che Luciano Spalletti l’avrà preparata molto bene. Non credo sia però il caso di inserire ora un nuovo acquisto, buttandolo dentro in una gara così importante e delicata”. Sembra invece più positivo Sandro Sabatini che alla stessa emittente sottolinea: “Non dico che la Roma partirà da favorita nel preliminare, ma secondo me ha buone possibilità di passare il turno. Se la gioca con tutti a patto che non incontri il Manchester City di Pep Guardiola o il Porto“. 

Il sorteggio dei playoff di Champions League 2016-2017 si avvicina; domani conosceremo nel dettaglio le 10 sfide che comporranno lultimo turno prima della fase a gironi, e sapremo contro chi giocherà la Roma. I giallorossi sono stati sfortunati: la qualificazione dellAjax a due minuti dal 90 ha impedito ai giallorossi di essere testa di serie, mandandola così ai rischi Manchester City e Porto (ma anche il Villarreal non andrebbe sottovalutato). Ricordiamo che lurna di domani sarà divisa in due parti: da un lato i campioni, cioè le squadre che hanno vinto il titolo nazionale nellultima stagione, dallaltro i piazzati (e anche qui il termine dice tutto). Chiaramente, poichè nei grandi campionati le squadre campioni vanno subito alla fase a gironi, è lurna dei piazzati quella in cui sono presenti le big; dallaltra parte è tutto aperto o quasi, per esempio il Dundalk, rivelazione irlandese che ha eliminato il Bate Borisov, può sperare in un sorteggio favorevole (contro il Legia Varsavia o lApoel Limassol) e centrare una storica qualificazione alla fase a gironi. 

Il sorteggio di Champions League per il turno playoff, o degli spareggi, dell’edizione 2016/2017 si svolgerà domani venerdì 5 agosto. La cerimonia è in programma dalle ore 12:00 e vedrà tra le squadre interessare anche la Roma, che conoscerà il nome della sua avversaria sulla strada verso la fase a gironi della coppa.

Al turno playoff prenderanno parte in tutto 20 squadre, che si affronteranno in partite di andata (previste tra martedì 16 e mercoledì 17 agosto) e di ritorno una settimana dopo (23-24 agosto). La fase a gironi della Champions League comincerà invece tra martedì 13 e mercoledì 14 settembre, mentre la finalissima è in programma il 3 giugno 2017 allo Stadio Nazionale del Galles di Cardiff. Tornando al turno playoff, sono cinque le formazioni che entrano in gioco: tra queste anche la Roma di Luciano Spalletti, che si è qualificata agli spareggi della Champions League grazie al terzo posto ottenuto nell’ultima Serie A.

Le altre iscritte a partire dal turno playoff sono gli inglesi del Manchester City, quarti nella Premier League che ha incoronato il Leicester di Ranieri, poi i tedeschi del Borussia Monchengladbach che hanno chiuso l’ultima Bundesliga al quarto posto; i portoghesi del Porto, giunti terzi nella Super Liga 2015-2016 e gli spagnoli del Villarreal, quarti in Liga dietro Barcellona, Real Madrid ed Atletico Madrid. A questi club se ne aggiungeranno altri 15 provenienti dal secondo turno preliminare: sono Viktoria Plzen, APOEL, Dinamo Zagabria, Ludogorets, Dundalk, Copenhagen, Steaua Bucarest, H. Beer-Sheva, Ajax, Salisburgo, Monaco, Young Boys, Legia Varsavia, Celtic, Rostov.

Il sorteggio del turno playoff (spareggi) della Champions League 2016-2017 sarà trasmesso in diretta tv e in esclusiva da Mediaset, sul canale Italia 1 e quindi in chiaro: collegamento dalle ore 12:00 in concomitanza con l’inizio della cerimonia. Il sorteggio si potrà seguire anche in diretta streaming video, sul sito internet ufficiale www.medaiset.it, cliccando sul pulsante LIVE dalla home page del portale.

Il miracolo non è riuscito alla Roma, che lo ha solo sfiorato. La squadra di Luciano Spalletti non sarà testa di serie al sorteggio dei playoff di Champions League, che si terrà venerdì a Nyon. La Roma ha sperato fino alla fine di rientrare nella prima fascia per le eliminazioni a sorpresa di Anderlecht e Shakhtar Donetsk, ma alla fine l’Ajax l’ha spuntata e ora potrebbe essere una delle avversarie ai playoff. L’urna sarà ricca di insidie per la Roma, che potrebbe affrontare Manchester City, Villarreal, Porto, Borussia Moenchengladbach o, appunto Ajax. Si tratta di avversarie temibili, ma tutte – fatta eccezione per Villarreal e Borussia – hanno cambiato guida tecnica in estate. Il Manchester City di Pep Guardiola, ad esempio, fa paura, ma forse ha bisogno di adattarsi alla filosofia di gioco dell’ex allenatore di Barcellona e Bayern Monaco. I match di andata dei playoff di Champions League si giocheranno il 16 e 17 agosto, il ritorno una settimana dopo. Facciamo il punto della situazione fascia per fascia.

Prima fascia piazzate: Manchester City, Porto, Villarreal, Ajax, Borussia Monchengladbach. Seconda fascia piazzate: ROMA, Steaua Bucarest, Monaco, Young Boys, Rostov. Prima fascia campioni: Viktoria Plzen, Salisburgo, Celtic, APOEL, Legia Varsavia. Seconda fascia campioni: Dinamo Zagabria, Ludogorets, Copenaghen, Hapoel Be’er Sheva, Dundalk.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori