PROBABILI FORMAZIONI / Juventus-Siviglia: Evrà torna titolare. Diretta tv, orario, le ultime notizie live (Champions League 2016-2017, girone H)

- La Redazione

Probabili formazioni Juventus-Siviglia: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca mercoledì 14 settembre per la prima giornata del girone H di Champions League

Pjanic_gol_Juventus
Foto LaPresse

Si avvicina, e Massimiliano Allegri come abbiamo detto deve ancora sciogliere i nodi che riguardano il suo centrocampo. Sembra in ogni caso certo lesordio dal primo minuto, in questa stagione, per Patrice Evra: il terzino sinistro francese ha giocato finora 6 minuti nella partita di campionato contro la Fiorentina, entrando al posto di Paulo Dybala per preservare il vantaggio che la Juventus aveva acquisito. Reduce dalla finale degli Europei con la sua Francia, Evra è rientrato tardi dalle vacanze estive; questanno i progressi fatti registrare da Alex Sandro lasciano intendere che il brasiliano ex Porto sarà con tutta probabilità il vero titolare sulla corsia mancina. Lasciando ad Evra il ruolo di riserva di lusso: un giocatore di grande esperienza, che ha giocato 112 partite nelle coppe internazionali (di queste, ben 105 in Champions League) e 80 con la sua nazionale, fa sempre comodo a una squadra come la Juventus che vuole fare il definitivo salto di qualità in Europa. Dunque, per lesordio stagionale in Champions League Allegri pensa a lui; la formazione anti-Siviglia sarà ufficializzata soltanto domani, ma sembra certo che Evra sarà in campo ad accompagnare lazione del centrocampo bianconero. 

Il grande ex della partita di domani sera, e che sarà sicuramente titolare nello schieramento di Massimiliano Allegri, è senza ombra di dubbio Dani Alves. Il terzino brasiliano è arrivato alla Juventus a parametro zero, un grande colpo per i bianconeri che lo hanno preso dopo otto anni di Barcellona, conditi dalla bellezza di 23 trofei. Prima però Dani Alves aveva giocato sei anni a Siviglia, collezionando 249 presenze e 16 gol; schierato come terzino destro puro nella difesa a quattro, il brasiliano in Andalusia è stato tassello fondamentale della squadra che agli ordini di Juande Ramos ha vinto due volte consecutive la Coppa UEFA. Per Dani Alves anche una Coppa del Re, una Supercoppa di Spagna e la Supercoppa Europa con la maglia del Siviglia; nellestate del 2008 laddio per unirsi al Barcellona, che lo aveva pagato 32 milioni di euro. Un trasferimento solo ritardato: Dani Alves avrebbe dovuto lasciare il Siviglia lestate precedente, tanto che non si era presentato in aeroporto per la partita di ritorno del playoff di Champions League contro lAek Atene. La morte del compagno Antonio Puerta, avvenuta il 28 agosto, lo aveva poi convinto a rimanere unaltra stagione.

la prima partita del girone H di Champions League 2016-2017: le due squadre aprono dunque, mercoledì 14 settembre alle ore 20:45, il loro cammino europeo ritrovandosi dopo un solo anno, quando un gol dellex Fernando Llorente aveva costretto i bianconeri al secondo posto nel girone (e allincrocio con il Bayern Monaco) ma soprattutto aveva spinto gli andalusi alla retrocessione in Europa League, dove era arrivato il terzo titolo consecutivo. Come andranno le cose ora? Lo scopriremo a breve, intanto possiamo andare a studiare in modo più ravvicinato quelle che sono le probabili formazioni di Juventus-Siviglia

Come cambia la Juventus rispetto alla partita vinta contro il Sassuolo? Sicuramente in difesa torna Barzagli, che prenderà il posto di Benatia e si rimetterà al fianco di Bonucci con Chiellini che completerà il reparto-tipo a protezione di Buffon, e forse il vero punto di forza della squadra. Qualche dubbio per quanto riguarda il centrocampo: Alex Sandro è in condizione straripante e quindi lasciarlo in panchina per far giocare Evra non è una scelta immediata. Così come rinunciare alla forza fisica di Lemina davanti alla difesa; lalternativa è quella di spostare Pjanic a playmaker basso e giocare con Asamoah. Ad ogni modo tornerà Dani Alves sulla corsia destra, favorito su Cuadrado; Khedira sarà certamente impiegato come interno a destra. In attacco la coppia Dybala-Higuain ha già dato ampie risposte: tempi grami per Mario Mandzukic che potrebbe rimanere in panchina anche oggi, anche se in Europa ha sempre dato il suo contributo e dunque ha una lieve chance di partire titolare (da non dimenticare che in campionato ci sarà subito la sfida di San Siro contro lInter).

Il Siviglia è cambiato rispetto allo scorso anno; con Jorge Sampaoli ha iniziato con una difesa a tre che però è presto diventata un reparto a quattro, e un 4-1-4-1 nel quale NZonzi (cercato anche dalla Juventus) dovrebbe essere il riferimento davanti alla difesa, mentre Iborra mercoledì sera dovrebbe essere titolare sulla trequarti al posto di uno tra Franco Vazquez e Ganso. La fantasia di Nasri sarà ancora a disposizione della squadra, a destra invece sarà sicuramente titolare Vitolo che prenderà il posto di Joaquin Correa, arrivato dalla Sampdoria. Qualche dubbio riguarda la difesa: Mariano Ferreira è uno degli insostituibili di Sampaoli ma sulla corsia destra scalpita anche Gabriel Mercado, al centro del reparto non ci sarà Daniel Carriçp che è infortunato e ha già saltato la partita di campionato contro il Las Palmas (2-1 in rimonta) dunque uno tra Rami e Pareja sarà ancora titolare davanti a Sergio Rico – ancora favorito sul nuovo arrivato Sirigu – mentre Kolodziejczak si prepara a prendere il posto del secondo ritrovando una maglia dal primo minuto.

, valida per la prima giornata del girone H di Champions League 2016-2017, sarà disponibile in diretta tv sui canali della pay tv del digitale terrestre, in particolare su Premium Sport e Premium Sport HD 2.

 

 1 Buffon; 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 23 Dani Alves, 6 Khedira, 5 Pjanic, 22 Asamoah, 12 Alex Sandro; 21 Dybala, 9 Higuain

A disposizione: 25 Neto, 4 Benatia, 16 Cuadrado, 18 Lemina, 33 Evra, 20 Pjaca, 17 Mandzukic

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: –

Indisponibili: Sturaro, Marchisio, Mandragora

 1 Sergio Rico; 3 Mariano, 5 Kolodziejczak, 21 Pareja, 18 Escudero; 15 N’Zonzi; 20 Vitolo, 19 Ganso, 8 Iborra, 10 Nasri; 12 Ben Yedder

A disposizione: 25 Sirigu, 24 Mercado, 23 Rami, 22 F. Vazquez, 17 Sarabia, 11 J. Correa, 30 Carlos Fernandez

Allenatore: Jorge Sampaoli

Squalificati: –

Indisponibili: David Soria, Trémoulinas, Krohn-Dehli, Vietto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori