Diretta/ Porto Galatasaray (risultato finale 1-0) streaming video e tv: la decide una rete di Marega!

- Mauro Mantegazza

Diretta Porto Galatasaray streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Champions League (oggi 3 ottobre)

Porto_mucchio_Champions_lapresse_2017
Diretta Porto-Liverpool, LaPresse

DIRETTA PORTO GALATASARAY (1-0): LA DECIDE MAREGA

Cala il sipario su Porto Galatasaray dopo novanta minuti di battaglia. Al Dragao di Oporto, i padroni di casa si impongono di misura grazie ad un gol di Marega messo a segno durante il secondo tempo. I lusitani agguantano il primo posto in classifica del gironcino, a pari punti con lo Schalke 04. Vittoria che per il Porto poteva essere più ampia, viste e considerate le opportunità create nel finale del match. La più ghiotta attorno all’ottantaquattresimo con Marega, che a tu per tu con Muslera, non riesce a sferrare la giocata vincente. Finale di gestione per il Porto, il Galatasaray riesce solo a rimediare un’ammonizione per un fallo commesso da Maicon al minuto ottantasette. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

MAREGA IN RETE

Porto in vantaggio sul Galatasaray quando abbiamo superato ampiamente il settantesimo minuto di gioco. Gol che è arriva dopo tre minuti dal ritorno in campo, con Marega che si fa trovare al posto giusto al momento giusto e con un bel balzo aereo schiaccia in rete il cross di Alex Telles. Non perfetta in questa circostanza la difesa del Galatasaray, troppo larga nella marcatura. I turchi provano a reagire, ma è il Porto a rendersi nuovamente pericoloso. Al sessantanovesimo, infatti, i padroni di casa accelerano con Brahimi, il cui cross diventa un assist per Corona. Il compagno di squadra non ci pensa due volte a ricevere e a concludere di potenza, Muslera però è bravo ad opporsi.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ANCORA NESSUN GOL

E’  terminato zero a zero il primo tempo tra Porto Galatasaray, con le due squadre che fino a questo momento si sono equivalse. Nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione di gioco le occasioni non sono mancate e gli animi si sono accesi. Al minuto ventotto ci ha provato Brahimi con un bel tiro al volo che trova la pronta risposta di un reattivo Muslera. I padroni di casa spingono, Corona viene steso da Donk al trentaduesimo e quest’ultimo si becca il cartellino giallo. Spinge ancora il Porto con un colpo di testa di Felipe sugli sviluppi di un angolo, ma la sfera rotola a lato. Negli ultimi due minuti altri due gialli estratti dal direttore di gara ed una chance per Gumus per il Galatasary, con un diagonale su cui Casillas si fa trovare pronto. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

GRANDE CHANCE OSPITE

Siamo al ventesimo minuto del primo tempo e il risultato tra Porto Galatasary è ancora fermo sullo zero a zero. Ospiti pericolosi già dopo pochi istanti con Gumis che prova ad impensierire Casillas con un tiro centrale. Poco dopo Maicon lancia Rodrigues con un passaggio fuori misura e l’azione sfuma in un nulla di fatto. Al settimo Marega colpisce di testa su un cross dalla sinistra, il suo tentativo però termina alto sopra la traversa. Le emozioni decollano al nono con un’altra occasione, questa volta per il Porto, con il tiro a lato di Brahimi. Al tredicesimo minuto il Galatasaray si ripropone in avanti: Henry crossa al centro per Gumus, la cui conclusione secca di prima intenzione viene deviata in corner da Pereira. I ritmi non sono altissimi, ma le occasioni non mancano. E al diciottesimo Belhanda ci prova ancora con un tiro ad effetto da fuori area col destro: niente da fare. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Porto-Galatasaray si gioca oggi per la prima volta in una competizione ufficiale, l’unico precedente infatti risale alla competizione amichevole Emirates Cup. Era il 3 agosto del 2013 quando a imporsi furono i turchi grazie a un calcio di rigore trasformato dall’ex Juventus Felipe Melo. Il Galatasaray ha incontrato sulla sua strada squadre portoghesi in 5 occasioni, collezionando 3 successi e 2 sconfitte grazie a 7 gol fatti e 6 incassati. L’ultimo doppio precedente risale ai gironi di qualificazione della Champions League 2015/16. In quell’edizione della competizione i turchi si trovarono a dover affrontare il Benfica riuscendo a vincere 2-1 all’andata con i gol di Selcuk Inan e Lukas Podolski in grado di rispondere al gol di Gaitan dopo appena due minuti dal fischio d’inizio. A campi invertiti furono però le aquile a imporsi con lo stesso risultato, in gol ancora Podolski segnarono anche Jonas e Luisao. Il Porto ha invece incontrato squadre turche in Europa per ben 10 volte con un bilancio di 6 successi, 3 pari e 1 sconfitta grazie a 22 reti siglate e 11 incassate. L’ultimo precedente risale alla scorsa stagione quando nel girone di qualificazione in Champions i lusitani si trovarono di fronte al Besiktas. All’andata al Dragao la gara terminò clamorosamente 1-3, mentre a Istanbul si chiuse sull’1-1. PORTO (4-3-3): 1 Casillas; 2 Maxi Pereira, 28 Felipe, 3 Eder Militao, 13 Telles; 25 Otavio, 22 Danilo Pereira, 16 H. Herrera; 17 Corona, 11 Marega, 8 Brahimi. GALATASARAY(4-3-3): 1 Muslera; 14 Linnes, 3 Maicon, 4 Serdar Aziz, 55 Nagatomo; 25 Fernando, 15 Donk, 10 Belhanda; 21 Onyekuru, 11 Sinan Gumus, 7 Rodrigues. (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Porto Galatasaray sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: l’appuntamento per tutti gli abbonati è sul canale Sky Sport 257, e ovviamente sarà possibile assistere alla partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, collegandone un massimo di due al proprio abbonamento per attivare la diretta streaming video garantita dall’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

LE STATISTICHE

I numeri di Porto-Galatasaray ci raccontano una partita interessante e dal risultato assolutamente in bilico. I turchi hanno iniziato alla grande la loro stagione nella Super Lig turca, comandandola con 15 punti dopo 7 partite. La squadra giallorossa ha raccolto 5 vittorie e subito però 2 sconfitte, al momento ha il miglior attacco, grazie a 15 reti siglate, ma fa un po’ fatica dietro dove ha incassato 9 reti più di una a partita. Dall’altra parte c’è un Porto superato solo dalla grande partenza del Braga nella Primeira Liga portoghese. I lusitani hanno raccolto 15 punti nelle prime 6 giornate di campionato con 5 vittorie e 1 sconfitta. Al momento hanno il miglior attacco del campionato grazie a 16 gol fatti e la terza difesa con 5 gol incassati. In Europa il Porto è partito con un 1-1 in trasferta contro lo Schalke 04 mentre il Galatasaray ha liquidato per 3-0 la Lokomotiv Mosca in casa a Istanbul. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Tra i bomber più attesi di Porto-Galatasaray c’è sicuramente Moussa Marega. L’attaccante maliano classe 1991 è in una condizione straordinaria, da quando è tornato al Porto, rinfrancato dal prestito alla Vitoria Guimaraes, il calciatore ha fatto il salto di qualità. Dal 2017 ad oggi infatti ha segnato 22 reti in 29 partite. Dotato di una buona fisicità è un calciatore in grado di saltare l’uomo giocando la palla rapidamente. Sicuramente si tratta di un calciatore di buona qualità e in grado di fare la differenza sotto porta. Nel Galatasaray invece bisogna fare attenzione al giovanissimo nigeriano Henry Chukwuemeka Onyekuru classe 1997 arrivato in estate in prestito dall’Everton dopo la buona stagione vissuta in Belgio all’Anderlecht. Si tratta di un attaccante rapido e dotato di una buona fisicità che il club inglese ha pescato un anno fa nell’Eupen. La poca esperienza potrebbe pesare in una gara di Champions League importante come questa per il futuro del club turco. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ARBITRO

Porto-Galatasaray è la partita diretta dall’arbitro inglese Michael Oliver, che questa sera si avvarrà della collaborazione degli assistenti Stuart Burt e Simon Bennett, con Stephen Child quarto uomo ufficiale. Volendo mettere sotto ai riflettori proprio il direttore di gara, va detto che per Oliver questa sarà la nona presenza in campo in questo avvio di stagione: il fischietto inglese ha quindi già messo a bilancio ben 20 cartellini gialli sventolati, 3 rossi diretti esposti e un solo calcio dal dischetto concesso. Volendo poi ampliare la nostra analisi vale la pena ricordare che nella sua carriera, il direttore di gara del Northumberland, diventato arbitro Fifa nel 2012, non ha mai incontrato prima d’ora il Porto: una sola invece la sua esperienza con il Galatasaray, diretto contro la Lazio nell’Europa league 2015-2016. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Porto Galatasaray, diretta dall’arbitro Michael Oliver, si gioca all’Estadio do Dragao di Porto per la seconda giornata del girone D di Champions League: l’ appuntamento con il fischio d’inizio è fissato alle ore 21.00, nuovo orario di inizio per le partite di prima serata in questa edizione. Trasferta portoghese dunque per il Galatasaray, al momento punto di riferimento di questo gruppo senza colossi grazie alla vittoria ottenuta nella prima giornata per 3-0 contro la Lokomotiv Mosca: ovviamente però è presto per tirare le somme sulle gerarchie di questo gruppo che si annuncia apertissimo e nel quale pure il Porto è partito molto bene, conquistando un ottimo pareggio esterno sul campo dello Schalke 04 per 1-1. Naturalmente i lusitani puntano a una vittoria che li porterebbe anche a sorpassare i turchi, mentre il Galatasaray sa che uscire indenne dalla trasferta a Porto avrebbe grande valore e consoliderebbe una posizione di forza per ora basata su una sola partita.

PROBABILI FORMAZIONI PORTO GALATASARAY

Parlando delle probabili formazioni di Porto Galatasaray, bisogna per prima cosa notare che i due allenatori sono vecchie conoscenze del calcio italiano, cioè Sergio Conceicao e Fatih Terim. Il Porto dovrebbe schierarsi in campo con il 4-4-2: l’eterno Casillas fra i pali; davanti a lui Maxi Pereira terzino destro, difensori centrali Felipe e Militao, terzino sinistro Alex Telles; a centrocampo un quartetto con Danilo, Otávio, Herrera e Brahimi, infine il tandem d’attacco titolare dovrebbe essere formato da Corona e Marega. La risposta del Galatasaray dovrebbe essere affidata a un 4-3-3: tra i pali ecco Muslera; davanti a lui la retroguardia a quattro con Linnes, Donk, Aziz e Nagatomo da destra a sinistra; Inan, Fernando e Belhanda nel terzetto di centrocampo, mentre in attacco ci attendiamo il tridente con Feghouli, Celik e Rodrigues.

PRONOSTICO E QUOTE

Il Porto dovrebbe essere favorito per la vittoria contro il Galatasaray e l’agenzia di scommesse Snai non sembra avere molti dubbi sull’esito di questa partita, infatti quota appena a 1,45 il segno 1 per la vittoria del Porto davanti ai propri tifosi. Si sale poi già a 4,25 volte la posta in palio in caso di pareggio (segno X), mentre un colpaccio esterno del Galatasaray ripagherebbe 7,00 volte chi avrà osato puntare sul segno 2 in favore dei turchi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori