Probabili formazioni/ Real Madrid Roma: diretta tv, orario, le notizie live (Champions League)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Real Madrid Roma: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre. Di Francesco si presenta al Bernabeu con qualche giocatore acciaccato

Roma Real Madrid
Diretta Roma Real Madrid: un precedente (Foto LaPresse)

Real Madrid Roma si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 19 settembre: al Santiago Bernabeu torna il grande spettacolo della Champions League 2018-2019, le due formazioni inserite nel gruppo G si sfidano in una partita di cartello che potrebbe rappresentare la supremazia del girone. Viktoria Plzen e Cska Mosca hanno sicuramente qualcosa in meno rispetto ai blancos e ai giallorossi, che però dovranno stare attenti a non sottovalutare le trasferte in Repubblica Ceca e Russia. Intanto la Roma, arrivata qui con un avvio di campionato poco incoraggiante, deve anche fare i conti con alcuni giocatori acciaccati; a questo proposito vediamo subito quali sono dubbi e certezze che i due allenatori portano con loro alla vigilia di questa partita, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Real Madrid Roma.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Real Madrid Roma è trasmessa in diretta tv in chiaro, e dunque sarà a disposizione di tutti su Canale 5; naturalmente andrà in onda anche sui canali della televisione satellitare: appuntamento su Sky Sport Uno (numero 201) e Sky Sport 252, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 416376. Per quanto riguarda la visione in mobilità, si potranno collegare al massimo due dispositivi a ciascun abbonamento per attivare la diretta streaming video su apparecchi come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID ROMA

LE SCELTE DI LOPETEGUI

Esordio da allenatore in Champions League per Julen Lopetegui: il suo Real Madrid conferma il 4-3-3 dello scorso anno ma, per la prima volta dal 2009, non avrà a disposizione Cristiano Ronaldo. Il suo posto lo ha preso Mariano Diaz, ma in campo va Isco: sarà lui a giocare come esterno nel tridente, possibile panchina allora per Asensio perchè gli altri titolari dovrebbero essere Bale e Benzema. A centrocampo le scelte sono quelle dello scorso anno: Casemiro in posizione di frangiflutti centrale, Modric a creare gioco partendo dalla mezzala destra e Kroos schierato dalla parte opposta. Non è cambiata nemmeno la difesa, ad eccezione di Courtois che ha reso ancora più competitivo il ruolo di portiere: davanti al belga ci sarà la coppia formata da Sergio Ramos e Varane, mentre Carvajal e Marcelo saranno i due terzini di spinta. A conti fatti dunque l’unico ballottaggio aperto riguarda il ruolo di esterno sinistro nel tridente, per il resto Lopetegui ha le idee chiare.

I DUBBI DI DI FRANCESCO

Eusebio Di Francesco deve invece sciogliere qualche nodo: preoccupano le condizioni di Florenzi e Pastore che sono destinati alla panchina, qualche timida possibilità ce l’ha Perotti, già convocato per la partita contro il Chievo ma comunque alle spalle di El Shaarawy e Cengiz Under, che potrebbero nuovamente essere lanciati titolari nel tridente che ovviamente sarà completato da Dzeko. A centrocampo comanda capitan De Rossi; al suo fianco aumentano le possibilità di Cristante, e così quelle di Nzonzi che appare destinato a giocare come mezzala vista appunto la forma fisica di Pastore. In difesa il forfait di Florenzi spalancherebbe le porte della formazione titolare a Karsdorp; dalla parte opposta confermatissimo Kolarov, Manolas sarà ancora titolare per fare coppia al centro del reparto e a protezione di Robin Olsen, che ha subito 7 gol nelle quattro partite di Serie A giocate fino a questo momento.

IL TABELLINO

REAL MADRID (4-3-3): 25 Courtois; 2 Carvajal, 5 Varane, 4 Sergo Ramos, 12 Marcelo; 10 Modric, 14 Casemiro, 8 Kroos; 11 Bale, 9 Benzema, 22 Isco

A disposizione: 1 Keylor Navas, 19 Odriozola, 6 Nacho, 24 Ceballos, 17 Lucas Vazquez, 7 Mariano Diaz, 20 Asensio

Allenatore: Julen Lopetegui

Squalificati:

Indisponibili:

 

ROMA (4-3-3): 1 Olsen; 2 Karsdorp, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Cristante, 16 De Rossi, 42 Nzonzi; 17 Cengiz Under, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy

A disposizione: 83 Mirante, 24 Florenzi, 5 Juan Jesus, 7 Lo. Pellegrini, 34 J. Kluivert, 14 Schick, 8 Perotti

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Squalificati:

Indisponibili:



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori