DIRETTA UDINESE GENOA/ Risultato finale 2-0: Okaka e Mandragora decidono il match!

- Claudio Franceschini

Diretta Udinese Genoa, streaming video e tv: Igor Tudor torna sulla panchina friulana a caccia della salvezza, Grifone ormai tranquillo e reduce dalla grande vittoria contro la Juventus.

Udinese Genoa
Diretta Udinese Genoa: un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE GENOA (RISULTATO FINALE 2-0): VITTORIA DEI FRIULANI!

Udinese-Genoa termina con il risultato di 2-0. Decidono i gol, uno per tempo, di Okaka e Mandragora. Dopo appena 4’ i friulani passano in vantaggio al termine di un rapido contropiede con Okaka, preferito a Lasagna. Il Genoa non riesce a reagire, neppure nella ripresa quanto Prandelli mescola uomini e moduli. L’Udinese, più ordinata e compatta, sfiora il raddoppio con De Paul prima di trovare la seconda rete di giornata con Mandragora. Bello lo stop e tiro al volo del centrocampista, ex di turno. Nel finale i padroni di casa potrebbero calare il tris, ma prima Lasagna – due volte – poi Mandragora si divorano il 3-0. All’89’ Kouamé potrebbe rendere meno amara la sconfitta per i rossoblù ma Musso è strepitoso nel negare la gioia del gol all’avversario. Migliore in campo: Pussetto. Peggiore: Zukanovic.

MANDRAGORA CHIUDE IL MATCH!

Quando siamo all’80’ il risultato di Udinese-Genoa è di 2-0 in favore dei friulani. L’aggressività del Genoa è un fuoco di paglia perché l’Udinese torna presto a creare pericoli. Al 58’ Pussetto se ne va a Criscito e serve De Paul. L’argentino prende la mira ma da posizione più che favorevole grazia Radu. Il raddoppio dei bianconeri è solo rimandato, perché al 62’ ecco il gol di Mandragora. Il solito Pussetto semina il panico sulla destra e confeziona un traversone per il compagno, che dai 25 metri stoppa la sfera e lascia partire un siluro al volo che buca la porta. Al 74’ Pussetto prova ad approfittare di un errore di Zukanovic ma calcia fuori misura.

VIA ALLA RIPRESA!

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Udinese-Genoa è sempre fermo sull’1-0 in favore dei locali. Nella ripresa il Genoa spende subito due cambi. Rimangono negli spogliatoi Rolon e Lazovic; al loro posto Prandelli getta nella mischia Pandev e Bessa. Al 48’ il Grifone scaglia l’ennesimo tiro verso la porta di Musso, ma anche questa volta il tentativo – di Radovanovic – è impreciso. Gli ospiti, intanto, cambiano modulo e passano al 4-3-1-2, con Bessa alle spalle del duo Pandev-Kouamé. La manovra ospite sembra già più fluida ma bisognerà attendere altri minuti per capire se le modifiche di Prandelli avranno l’effetto sperato.

FINE PRIMO TEMPO!

Il primo tempo di Udinese-Genoa termina con il risultato di 1-0 in favore dei friulani. C’è poco da raccontare al termine di 45’ disputati sotto tono da entrambe le formazioni. L’avvio scoppiettante faceva pensare a un match divertente, ma dopo il gol di Okaka la gara è andata avanti su binari di equilibrio. Il Genoa ha provato a reagire con un paio di interessanti conclusioni, prima Rolon poi Radovanovic, ma in entrambi i casi Musso non si è fatto sorprendere. Vedremo se la ripresa regalerà un secondo tempo più ricco di emozioni.

KOUAME’ E RADOVANOVIC PERICOLOSI!

Alla mezzora di gioco il risultato di Udinese-Genoa è sempre di 1-0 in favore dei bianconeri per effetto del gol lampo realizzato da Okaka. Il Genoa reagisce e costruisce una buona occasione al 13’. Rolon entra in area e appoggia per Kouamé, che carica il mancino trovando la risposta di Musso. Al 17’ ci prova anche Radovanovic con la soluzione da fuori ma anche questa volta Musso non si lascia sorprendere. Nonostante l’1-0, i padroni di casa non riescono a tessere una manovra ordinata. Il Genoa, invece, ha intenzione di recuperare quanto prima lo svantaggio.

GOL DI OKAKA!

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Udinese-Genoa è di 1-0 in favore dei friulani. Prima di raccontare il match andiamo a dare uno sguardo alle due formazioni. L’Udinese opta per il 4-3-3 con Okaka supportato nel tridente offensivo da De Paul e Pussetto; Sandro in mediana con Fofanà e Mandragora ai suoi lati. Il Genoa risponde con il 4-4-1-1, dove Kouamé è l’unica punta supportata da Sturaro; Lazovic e Lerager sono le due ali. Pronti, via. Al primo affondo l’Udinese passa in vantaggio. Rapido contropiede degli uomini di Kovac, con Pussetto che recupera palla su Rolon e appoggia per Okaka. L’attaccante, oggi preferito a Lasagna, scarica con il tacco per De Paul che prima serve Fofanà. Il centrocampista restituisce a Okaka, bravo a inserirsi con i tempi giusti. A tu per tu con Radu, l’ex Sampdoria e Roma non sbaglia.

LE FORMAZIONI UFFICIALI, SI GIOCA!

Si accende la diretta di Udinese Genoa e prima che le formazioni ufficiali di questa partita di Serie A facciano il loro ingresso in campo, diamo un occhio anche alle statistiche che i due club hanno registrato fino ad oggi. Numeri alla mano ci accorgiamo che i friulani, fermi alla 16^ piazza della classifica, hanno appena 25 punti, questo vinti grazie a sei successi e sette pareggi: aggiungiamo per i bianconero anche una differenza gol fissata sul 24:40. Numeri appena più positivi nel confronto per il Genoa, che pure vanta solo la 12^ piazza in graduatoria con 33 punti. I Liguri infatti hanno finora messo a bilancio nove pareggi e otto vittorie e devono sistemare i dati sui gol visto che ne hanno segnati 34 ma ne hanno pure subiti 42. Diamo allora la parola al campo, si comincia con Udinese Genoa! UDINESE (4-3-3): Musso; Stryger Larsen, Ekong, De Maio, Zeegelaar; Fofana, Mandragora, Sandro; De Paul, Okaka, Pussetto. Allenatore: Igor Tudor. GENOA (4-4-2): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Rolon, Radovanovic, Lazovic; Sanabria, Kouamé. Allenatore: Cesare Prandelli. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Udinese Genoa sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: nello specifico dovete andare su Sky Sport Serie A (202) oppure su Sky Sport 251, dove eventualmente sarà possibile utilizzare il codice 420623 per acquistare il singolo evento. Ricordiamo che questa partita di campionato potrà essere seguita anche in diretta streaming video: bisognerà attivare l’applicazione Sky Go – che non comporta costi aggiuntivi – utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

TESTA A TESTA

In vista della diretta tra Udinese e Genoa vogliamo ora controllare pure lo storico che interessa i due club, in campo per la 29^ giornata di Serie A. Complessivamente e dal 1950 in avanti si contano 59 testa a testa occorsi tra primo e secondo campionato e pure in Coppa Italia: il bilancio però è equilibrato, con 21 successi per parte e pure 17 pareggi fissati entro il triplice fischio finale. Va poi aggiunto che risale al turno di andata del Campionato di Serie A in corso l’ultima volta che Udinese e Genoa si sono affrontati a viso aperto e per la precisione alla decima giornata. Ricordiamo che allora fu pareggio per 2-2 il risultato finale, ottenuto con i gol di Romulo e Romero per i rossoblu e le reti di Lasagna e De Paul per i friulani. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Udinese Genoa verrà dunque diretta dal signor Luca Pairetto, della sezione AIA di Nichelino: con Maresca alla Var e Tolfo all’Avar, la squadra arbitrale alla Dacia Arena sarà completata dagli assistenti Ranghetti e Preti e dal quarto uomo che sarà Di Martino. Il trentaquattrenne direttore di gara è alla tredicesima partita in questo campionato di Serie A: con lui l’Udinese ha vinto sul campo del Chievo lo scorso 23 settembre (5^ giornata) mentre il Genoa non ha ancora incrociato questo arbitro durante la stagione. Pairetto ha anche condotto una partita di Coppa Italia, quella del terzo turno con la vittoria della Virtus Entella sulla Salernitana; in quell’occasione ha estratto il cartellino giallo in cinque occasioni, ma il record per il 2018-2019 corrisponde a 7 ammonizioni comminate in tre diverse occasioni, ultima delle quali Spal Fiorentina dello scorso 17 febbraio. I gialli sono 55, con una media di oltre 4 a partita; due invece le espulsioni ed entrambe sono arrivate per somma di ammonizioni, i rigori fischiati sono stati quattro e dunque stiamo parlando di un direttore di gara nella media per quanto riguarda le sanzioni disciplinari. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Udinese Genoa verrà diretta dal signor Luca Pairetto, e si gioca alle ore 15:00 di sabato 30 marzo per la 29^ giornata nel campionato di Serie A 2018-2019. Ultima parte di stagione assolutamente tranquilla per il Grifone, che si è anche concesso il lusso di essere la prima squadra a battere la Juventus chiudendo così imbattuta contro la capolista; ormai non è più possibile raggiungere le posizioni europee e la salvezza è archiviata, dunque Cesare Prandelli proverà a portare la squadra il più in alto possibile prendendosi belle soddisfazioni nelle ultime dieci partite. Cambio della guardia in casa Udinese: la sconfitta di Napoli è stata fatale a Davide Nicola, nonostante la buona prestazione il tecnico è stato sostituito da Igor Tudor che torna in sella dopo le quattro gare della passata stagione. Si tratta del terzo allenatore nella stagione dei friulani; la salvezza è ancora tutta da conquistare e vedremo se sarà il croato a condurla in porto. Ora possiamo attendere la diretta di Udinese Genoa valutando le possibili scelte dei due allenatori, nell’analisi delle probabili formazioni per la partita della Dacia Arena.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE GENOA

Udinese Genoa rappresenta il ritorno in panchina di Tudor, che per il momento dovrebbe puntare sul 3-5-2: infortunato Nuytinck, torna però Opoku e ce la fa De Maio, dunque i due dovrebbero posizionarsi ai lati di Troost-Ekong in una difesa che sarà disposta davanti al portiere Musso. I laterali sulla linea di centrocampo saranno Stryger Larsen e Zeegelaar, che se la gioca con Ter Avest e dovrebbe avere la meglio; si rivede Behrami ma il ruolo di centrale in mediana dovrebbe essere nuovamente affidato a Mandragora (un ex) con Fofana e De Paul da mezzali, davanti Pussetto si candida per la maglia di seconda punta in appoggio a Lasagna, che è favorito su Okaka. Il Genoa conferma il 4-3-3: Rolon favorito su Bessa per completare un centrocampo che dovrebbe prevedere la regia di Radovanovic e gli inserimenti di Lerager. In difesa poche novità: Cristian Romero e Zukanovic in mezzo con Pedro Pereira e Criscito, in porta Ionut Radu. Davanti, il tecnico di Orzinuovi non cambia il tridente: Lazovic e Kouamé agiscono sulle corsie esterne, la prima punta ancora una volta sarà Antonio Sanabria.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai hanno previsto per Udinese Genoa indicano nei padroni di casa la squadra favorita: vale infatti 2,50 volte la somma messa sul piatto per il segno 1, che identifica la vittoria dei friulani. L’ipotesi del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2,95 volte la puntata mentre con il successo esterno, per il quale dovrete scommettere sul segno 2, andreste a guadagnare 3,10 volte quello che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA