Calciomercato Roma / Capparoni: Nainggolan per De Rossi. Garcia porta un attaccante (esclusiva)

- int. Massimiliano Capparoni

L’agente Fifa Massimiliano Capparoni fa il punto sul mercato della Roma, che ha appena presentato il nuovo allenatore Rudi Garcia. Si discute anche del futuro di Osvaldo e De Rossi…

nainggolan_r400
Radja Nainggolan (Infophoto)

La Roma ci riprova, ancora con un allenatore non vincente. Dopo Luis Enrique e Zdenek Zeman, arriva il francese Rudi Garcia dal Lilla. Il progetto giallorosso per tornare ai vertici del calcio italiano ed europeo passa attraverso l’arrivo di questo tecnico sconosciuto ai tifosi e forse anche a una parte degli addetti ai lavori. Garcia dovrebbe portare qualche calciatore dalla Francia, come l’attaccante Dimitri Payet. Al centro dell’attenzione c’è comunque anche il ruolo che avranno i due simboli della squadra: Francesco Totti dovrebbe continuare a essere il punto di riferimento di tutta la squadra e specialmente del reparto offensivo, anche se magari a minutaggio ridotto, del futuro di Daniele De Rossi invece non si sa ancora nulla. Se partisse, qualcuno dice che la Roma potrebbe guadagnarne con un arrivo di qualche giocatore tecnicamente molto forte. E’ il caso di Radja Nainggolan? Sarà comunque la difesa il reparto dove intervenire maggiormente, a causa delle lacune dimostrate in tutta questa stagione appena conclusa. Qualche acquisto di rilievo sarà necessario per rinforzare il reparto arretrato giallorosso. Per parlare del calciomercato della Roma abbiamo sentito l’agente Fifa Massimiliano Capparoni. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Arriva Garcia, è l’allenatore giusto per la Roma? Lo stimo molto, ma forse ci voleva un tecnico che conoscesse meglio il calcio italiano e il nostro campionato.

Garcia si porterà dietro qualcuno dal Lilla, tipo Payet? Credo proprio di sì. Payet potrebbe essere il giocatore che Garcia porterà con sé dalla Francia. E’ un calciatore che mi piace, di buon livello tecnico.

Quale sarà il ruolo di Totti nella nuova Roma? Potrà ricoprire diversi ruoli tra le punte. Forse però potrebbe pagare dal punto di vista fisico non facendo la preparazione fisica di Zeman. Sicuramente dovrebbe essere ancora in grado di essere protagonista.

De Rossi resterà? Non lo so, dipende dalle scelte di mercato che farà la Roma. Se fosse per me cederlo sarebbe una cosa giusta, soprattutto se arrivasse Nainggolan. Certo la piazza potrebbe anche non essere contenta, ma alla fine la squadra giallorossa ne guadagnerebbe.
Problema portiere, Rafael è l’acquisto ideale? E’ certamente un buon portiere, uno dei migliori numeri uno emergenti brasiliani.

Benatia è stato preso come titolare o riserva, o per prepararsi alla cessione di Marquinhos? La difesa andava rinforzata, è stata il punto debole della Roma. Bisogna anche trovare delle alternative ai terzini, non solo acquistare Benatia e puntare a prendere Rodolfo, difensore centrale del San Paolo di buon livello tecnico.

Dove andrà Osvaldo? Credo che la Roma cercherà di cederlo all’estero per non rinforzare i club italiani. Penso che questa sarà la strategia del club giallorosso.

E chi sarà il suo sostituto? La prima cosa sarà far crescere Destro, poi acquistare una punta di buon livello tecnico. Comunque l’attacco della Roma è veramente forte, ci sono anche Lamela, Totti e Borriello tornato dal Genoa. (Franco Vittadini)

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 13 giugno 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori