Calciomercato Inter / Pirozzi (ag. FIFA): Nainggolan, Isla, Ranocchia, ecco la verità (esclusiva)

- int. Vito Pirozzi

L’agente Fifa Vito Pirozzi parla del mercato dell’Inter e in particolare del possibile arrivo di Mauricio Isla. Dubbi invece sul futuro di Andrea Ranocchia e di Antonio Cassano…

ranocchia_guarin
(INFOPHOTO)

Sono tante le voci di calciomercato che in questi giorni di metà giugno coinvolgono l’Inter. I principali obiettivi sembrano essere il centrocampista belga Radja Nainggolan del Cagliari e l’esterno cileno Mauricio Isla della Juventus. Per quanto riguarda Nainggolan, il belga è un vero e proprio pallino dell’allenatore nerazzurro Walter Mazzarri, tanto che sembra che abbia scavalcato anche il brasiliano Paulinho come primo obiettivo dell’Inter per il centrocampo. Su questi due fronti bisognerà fare i conti con la Roma  che sta provando in tutti i modi di stoppare le mosse di Branca e Paratici. Isla invece andrebbe a rinforzare gli esterni, altro settore a cui Mazzarri tiene molto. Tiene però banco anche il futuro di due nomi importanti dell’attuale rosa nerazzurra, cioè il difensore Andrea Ranocchia e il trequartista Antonio Cassano, che – pur se per motivi diversi – molti osservatori considerano possibili partenti. Sono dunque molti gli argomenti di discussione in questa estate che per l’Inter deve essere di “rifondazione”: ne abbiamo parlato con l’agente Fifa Vito Pirozzi, ecco cosa ci ha detto in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.
Il calciomercato dell’Inter dipenderà molto dalla cessione di un big? 
Non sono d’accordo, io credo che sarà fondamentale il modo con cui si andranno a spendere i soldi. Non c’è bisogno di spenderne tanti all’estero per l’acquisto di un giocatore, in Italia ci sono diversi talenti.
A questo punto, meglio Nainggolan o Paulinho per il centrocampo? 
Sono un autentico estimatore di Nainggolan, per questo punterei sul belga che tra l’altro conosce benissimo il campionato italiano.
Mazzarri vorrebbe un tornante per il suo modulo, nel mirino c’è Isla… 
L’Inter con lui prenderebbe un grande giocatore, perché il cileno è davvero un tornante di grande livello e sarebbe perfetto per il gioco di Mazzarri.
Quante voci su Ranocchia, potrebbe davvero andare via? 
Io credo che tutte queste voci di mercato non sempre siano veritiere. Potrebbe anche essere un modo per depistare la stampa. Ranocchia è un giocatore importante.
Cassano-Mazzarri: i due riusciranno a lavorare assieme? 
Dipenderà molto dal giocatore, che dovrà avere un comportamento esemplare nei confronti del tecnico toscano. Mazzarri dovrà poi decidere se puntare su FantAntonio.
Lei cosa consiglierebbe? 
Un Cassano perfettamente integrato nel gruppo e nel modulo di Mazzarri sarebbe un’arma in più per l’Inter della prossima stagione. (Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori