Diretta / Napoli-Slovan Bratislava (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: Mertens-Hamsik-Duvan (Europa League, 11 dicembre 2014)

- La Redazione

Diretta Napoli-Slovan Bratislava: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita valida per la 6^giornata di Europa League e in programma giovedì 11 dicembre 2014

sanpaolo_riflettori
(dall'account Twitter ufficiale @sscnapoli)

E’ terminata sul punteggio di 3a0 in favore degli azzurri la sfida tra Napoli e Slovan Bratislava. Slovacchi mai in gara, padroni di gara autoritari e devastanti in fase offensiva. Decidono il match i gol di Mertens, Hamisk e Zapata. La truppa di Benitez chiude al primo posto nella classifica del girone, Slovan fanalino di coda a quota zero. 

Dopo quasi 70 minuti di gioco il risultato tra Napoli e Slovan Bratislava è fermo sul 2a0. Padroni di casa che stanno facendo la partita nonostante lo Slovan sia tornato in campo con uno spirito più intraprendente rispetto alla prima frazione Azzurri comunque sempre pericolosi: al 69′ Zapata ha sfiorato il gol del tre a zero con una conclusione dalla grande distanza ma la palla è andata oltre la traversa.

E’ iniziato da circa cinque minuti il secondo tempo tra Napoli e Slovan Bratislava. Partenza forte per i padroni di casa vicini al gol del 3a0 con un pallonetto di Mertens: il belga ha sfoderato una giocata di prestigio all’interno dell’area da rigore avversaria, tunnel su difensore e tiro non troppo preciso. Risultato che resta fermo sul 2a0.

Il Napoli ha trovato il gol del raddoppio al 16′ grazie ad una magia di Hamisk in girata. Dopo quasi 30 minuti di gioco, i padroni di casa sono avanti di due reti a zero sullo Slovan Bratislava. Azzurri pericolosi al 26′ con Callejon, servito dal solito Hamsik, l’attaccante del Napoli trova però solo l’esterno della rete. Fino a questo momento non c’è stata partita. 

Dopo oltre dieci minuti di gioco il Napoli è già in vantaggio sullo Slovan Bratislava grazie ad un gol di Mertens al 6′: il belga è stato servito deliziosamente da Hamisk e da buona posizione ha lasciato partire un tiro a giro che ha gonfiato la rete. Al 10′ occasione per Zapata con un tiro potente ma poco preciso.

Diretta Napoli-Slovan Bratislava: tutto pronto per la partita di Europa League allo stadio San Paolo, Napoli e Slovan Bratislava saranno tra poco in campo a contendersi i tre punti. Sono state comunicate le formazioni ufficiali. 45 Andujar; 11 Maggio, 26 Koulibaly, 5 Britos, 31 Ghoulam; 88 Inler, 77 Gargano; 7 Callejon, 17 Hamsik, 14 Mertens; 91 D.Zapata In panchina: 1 Rafael C., 4 Henrique, 16 Mesto, 19 David Lopez, 6 De Guzman, 8 Jorginho, 9 Higuain Allenatore: Rafael Benitez 1 Pernis; 4 Cikos, 26 Hudak, 16 Gorosito, 14 Jablonski; 21 Kolcak, 17 Stefanik; 10 Zofcak, 11 Milinkovic, 7 Kubik; 77 Peliter In panchina: 22 Polacek, 25 Siplak, 28 Vrablec, 23 Gasparovic, 6 Fort, 9 Halenar, 27 Duris Allenatore: Jozef Chovanec Arbitro: Aleksandar Stavrev (Macedonia) 

La partita di Europa League sarà ospitata naturalmente dallo stadio San Paolo della città partenopea, che però questa sera farà notizia in negativo, dal momento che sono attesi a Fuorigrotta meno di 5.000 spettatori, record negativo di presenze nell’era del presidente Aurelio De Laurentiis che al momento è detenuto da Napoli-Psv del dicembre 2012. Anche allora gli azzurri erano già qualificati ai sedicesimi, ma almeno si arrivò a quota 9.434 paganti, dato che oggi dovrebbe rimanere irraggiungibile. Un numero che deve far riflettere sulla disaffezione di una tifoseria che riempiva lo stadio anche negli amari anni della Serie C ma che ora sembra essersi allenata dalla squadra allenata da Rafa Benitez. 

La partita di Europa League sarà giocata naturalmente all’Artemio Franchi di Firenze. Nella gloriosa storia dell’impianto fiorentino, che fu costruito fra il 1930 e il 1932 ed è stato intitolato alla memoria dell’ex presidente di Figc e Uefa nel 1993, spiccano le partite ospitate in tutti i grandi tornei internazionali organizzati in Italia. I primi furono i Mondiali del 1934, quando il nuovo stadio di Firenze ospitò anche il quarto di finale tra gli azzurri e la Spagna (1-1 e 1-0 nella ripetizione), poi ecco tre partite della prima fase del torneo di calcio delle Olimpiadi di Roma 1960 fra cui Italia-Brasile 3-1, la semifinale Jugoslavia-Inghilterra degli Europei 1968 (che allora vedevano solo quattro squadre nella fase finale) ed infine quattro partite dei Mondiali Italia 1990 fra cui il quarto di finale Argentina-Jugoslavia. 

L’ultima giornata della fase a gironi di Europa League vedrà di fronte il Napoli e lo Slovan Bratislava, nella partita in programma allo stadio San Paolo di Napoli giovedì 11 dicembre 2014. Il calcio d’inizio sarà dato alle ore 21:05: Napoli-Slovan Bratislava sarà diretta dall’arbitro macedone Aleksandar Stavrev assistito dai guardalinee Marjan Kirovski e Dejan Kostadinov, dal quarto uomo Nikola Karakolev e dai giudici di porta Dimitar Meckarovski e Dejan Jakimovski. Si tratta di una sfida testacoda: la classifica del gruppo I dopo cinque giornate vede il Napoli in testa con 10 punti (gli stessi dello Sparta Praga) mentre lo Slovan Bratislava è sul fondo ancora a quota 0 (in mezzo gli svizzeri dello Young Boys con 9 punti). Il Napoli è già qualificato ai sedicesimi di finale, resta solo da stabilire se come prima o seconda forza del girone: in caso di vittoria i partenopei sarebbero certi del primato, per il vantaggio negli scontri diretti con lo Sparta Praga; in caso di pareggio il Napoli dovrebbe sperare nel pari anche dello Sparta, che sarà impegnato in contemporanea sul campo dello Young Boys. Se gli azzurri dovessero perdere invece sarebbero sicuramente secondi in classifica. Discorsi che non contano per lo Slovan Bratislava, eliminato da tempo dalla competizione. Il grande ex di giornata sarà il capitano del Napoli Marek Hamsik, cresciuto nello Slovan Bratislava e in gol nella partita di andata dello scorso 2 ottobre. Per il Napoli si tratta solo della sconda partita contro una squadra slovacca mentre lo Slovan Bratislava aveva già affrontato Torino (Coppa delle Coppe 1968-69), Inter (Coppa delle Coppe 81-82), Milan (Champions League 92-93) e Roma (preliminari Europa League 2010-2011) negli anni passati. La squadra allenata dal ceco Jozef Chovanec cerca i primi punti nel gruppo I dopo aver perso tutte le partite sin qui disputate: 5-0 e 1-3 contro lo Young Boys, 0-2 col Napoli, 0-3 e 4-0 contro lo Sparta Praga. Anche in campionato le cose non stanno andando bene allo Slovan, che dopo 18 giornate si trova al quinto posto con 28 punti, meno 12 rispetto alla capolista Zilina. E’ però reduce da due vittorie consecutive contro Banska Bystrica (1-0) e Zlate Moravce (2-1). Napoli che invece arriva da quattro pareggi di fila, tre in Serie A (3-3 col Cagliari, 1-1 a Genova con la Sampdoria e 2-2 contro l’Empoli) e uno in Europa League (0-0 a Praga). Quest’ultimo risultato ha comunque permesso alla squadra partenopea di staccare il pass per i sedicesimi di finale. Clicca qui per l’intervista introduttiva alla partita del San Paolo. La sfida di Europa League Napoli-Slovan Bratislava sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium sul canale Premium Calcio (il numero 370), disponibile anche in alta definizione su Premium Calcio HD. Gli abbonati potranno fruire del servizio di diretta streaming video Premium Play, disponibile su pc tablet e smartphone, per seguire il match in tempo reale. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,30) e su quelle di Radio Kiss Kiss, emittente ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli (su www.kisskiss.it l’elenco delle frequenze per ogni regione). Il sito dell’UEFA, www.uefa.com, offrirà una pagina azione per azione di ogni partita. Aggiornamenti sul risultato di Napoli-Slovan Bratislava saranno disponibili sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook SSC Napoli – Official Page e SK Slovan Bratislava e gli account Twitter @sscnapoli e @SKSlovan. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori