Calciomercato Serie A, capitolo attaccanti/ Lautaro rinnova, Sesko-Milan. Vlahovic resta (8 maggio 2024)

- Christian Attanasio

Calciomercato Serie A, capitolo attaccanti: Lautaro e Vlahovic verso il rinnovo, salutano Giroud e Osimhen. Tanti movimenti in sede di mercato quest'estate (8 maggio 2024)

Giroud Milan Olivier Giroud, Milan (Foto ANSA)

CALCIOMERCATO SERIE A, CACCIA AL NUMERO NOVE

Il calciomercato divide molti tifosi: c’è chi non vede l’ora di sentire voci e rumors da ogni parte d’Europa e chi invece si è già stancato dei tanti nomi accostati alla propria squadra. Fatto sta che c’è un ruolo in particolare che infiamma il cuore di tutto ovvero quello dell’attaccante. Mai come quest’anno il valzer dei centravanti in Serie A è così una variabile impazzita.

Molte squadre di alto livello stanno cercando il proprio attaccante per raggiungere gli obiettivi richiesti. Il Milan, dopo aver ceduto Giroud in MLS, necessita di un bomber senza ricadere nella maledizione del “numero nove” che solo il francese è riuscito a spezzare. Il Napoli è pronta al classico periodo dell’addio dell’attaccante: dopo Cavani, Higuain, Mertens e molti altri, ora è il turno di sostituire Osimhen. E poi ancora l’enigma Vlahovic alla Juventus e il rinnovo di Lautaro Martinez. Insomma, ci aspetta un’estate incandescente.

CALCIOMERCATO MILAN, SESKO AL POSTO DI GIROUD

Partiamo dal Milan che come detto dovrà sostituire Giroud. Il centravanti dello Scudetto 2021/2022 è arrivato verosimilmente al capolinea della sua carriera in Europa dopo aver vinto Champions League, Europa League, Serie A e Ligue 1 tra le altre. Il nome che sta diventando sempre più concreto in casa rossonera è quello di Benjamin Sesko, centravanti classe 2003 del Lipsia alto 195 centimetri. Come idolo ha Ibrahimovic e proprio lo svedese avrebbe approvato il suo trasferimento a San Siro. Certo, non bisogna dimenticarsi che è stato pagato dai tedeschi 24 milioni.

Servirà dunque un’offerta importante, ma necessaria. Un grande cambio di tendenza dopo gli ultimi centravanti. Come ricordo La Gazzetta dello Sport, gli ultimi acquisti in attacco per il Milan sono stati Ibrahimovic, Madnzukic, Giroud, Origi e Jovic, tutti profili esperti o comunque con almeno 26 anni. In questo si andrebbe a pescare un 21enne pronto a far battere i cuori dei tifosi rossoneri.

CALCIOMERCATO SERIE A, RINNOVO LAUTARO: LA SITUAZIONE

Se il Milan cerca l’attaccante, l’Inter deve solo blindarlo. Lautaro Martinez non ha mai nascosto la volontà di voler restare in neroazzurro, magari togliendosi l’ultima grande soddisfazione di vincere la Champions League. Lui non ha mai chiesto di fissare una cifra per la cessione perché alla fine, meglio dell’Inter, c’è davvero poco. Il grande rapporto con i tifosi e con la città, dove sono nati i suoi figli, hanno impreziosito quest’esperienza per l’argentino.

E quindi via col rinnovo: a Madrid i contatti tra l’Inter e l’agente Camano sono sempre più frequenti e positivi. La cifra sarà da vero top player: quinquennale da 9 milioni di euro più bonus. Alla fine però non si guarda solo il lato sportivo, che è comunque strabiliante, ma anche l’importanza e il senso di leadership del Toro. L’obiettivo della società è chiudere ogni tipo di discorso prima della partenza per la Copa America da parte di Lautaro.

CALCIOMERCATO SERIE A, CERTEZZA VLAHOVIC PER IL FUTURO

Il tira e molla tra Juventus e Vlahovic dovrebbe concludersi con la matematica qualificazione in Champions League. Arrivato per oltre 70 milioni dalla Fiorentina, il serbo era destinato ad essere il nove della Juventus per varie stagioni. Poi qualche complicanza: il presunto poco feeling con Allegri, l’Europa che manca e altri fattori. Le certezze sembravano svanire tanto da pensare ad una clamorosa cessione, in particolare in Inghilterra.

Adesso sembra però ritorna la serenità in casa bianconera con i colloqui per il rinnovo di Vlahovic che inizieranno a fine stagione. I problemi economici della Juventus verranno risollevati sia dal ritorno in Europa sia dal Mondiale per Club, il torneo multi-milionario che andrà in scena nel 2025. Tornando a Dusan, l’attuale contratto scade nel 2026 ma la volontà di blindarlo anche per dare un segnale importante c’è. Si passerebbe dai 10 milioni attuali fino al 2026  12 a stagione fino al 2028, un importante upgrade economico.

CALCIOMERCATO NAPOLI, SENZA CHAMPIONS SI ABBASSA IL TIRO

C’era una volta il Napoli dello Scudetto e di un implacabile Osimhen. Quest’anno invece di azzurro scintillante c’è stato poco mentre dalla prossima stagione il nigeriano non ci sarà proprio più. L’ex Lille volerà verso altri lidi e dopo il suo rifiuto al PSG si avvicina sempre di più l’ipotesi Premier League. In verità agli azzurri, del futuro di Victor, interessa poco: l’importante sarà reinvestire la cifra incassata per un erede all’altezza, in grado di garantire tanti gol.

Il problema è che l’anno scorso non ci sarà la Champions League e a meno di miracoli l’Europa League, ma a malapena (nemmeno sicuro) la Conference League. Questo potrebbe far storcere il naso ad alcuni attaccanti che dunque snobberebbero i partenopei per andare in una piazza che gioca la Champions. Parliamo dei soliti Zirkzee, Santiago Gimenez, David. Chi invece potrebbe arrivare è Dovbyk, anche se pure per lui si tratta di salutare una Champions conquistata sul campo al Girona per una squadra senza Europa che conta per almeno un anno. Bisognerà vedere, senza dimenticare l’ipotesi Lukaku. Chi lo sa, magari contando anche su Antonio Conte in panchina…





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie