Mahmood/ Video, “Nato in Italia… nelle canzoni parlo di Milano!” (La Confessione)

- Ambrogio Piazzoni, Emanuele Ambrosio

Mahmood torna in tv per un’intervista speciale a “La Confessione”, la nuova edizione del programma condotto da Peter Gomez sul canale Nove

Mahmood
Mahmood, il vincitore del Festival di Sanremo (LaPresse, 2019)

Il tweet di Matteo Salvini è stato solo un modo per scatenare l’ira funesta del popolo web razzista? Mahmood, intervistato da Peter Gomez durante La Confessione, precisa ancora di essere nato in Italia. “Credo che lui abbia semplicemente dato un giudizio di gusto”, afferma il cantante che da oggi è uscito con il suo nuovo album, dal titolo “Gioventù Bruciata”. “Non ci voglio vedere il marcio nella gente, voglio sempre vedere il lato umano”. Salvini gli ha scritto un SMS: “Ho ringraziato riferendo che non ci fosse un doppio significato nel suo tweet, ma solo un giudizio personale”. Che dire? Mahmood oltre ad essere bello e bravo, si presenta anche come un giovane saggio e intelligente. Di artisti del genere, ne avremmo bisogno in quantità industriale. Recentemente intervistato anche da Famiglia Cristiana, ha ribadito (ancora!) cosa significa per lui essere italiano: “Io so solo che sono nato in Italia, sono cresciuto e ho studiato in Italia, a casa mia si parla il sardo e non l’arabo, ho amici italiani e stranieri e in molte delle canzoni che scrivo parlo della mia città, Milano”. In Egitto invece, è stato due volte: “Ma spero di ritornarci presto! E magari imparare l’arabo”. Cliccate qui per vedere il video del breve promo(Aggiornamento di Valentina Gambino)

Mahmood ospite de La Confessione

Mahmood è uno degli ospiti della prima puntata de La Confessione, l’edizione 2019 del programma di interviste condotto da Peter Gomez il venerdì in seconda serata sul canale Nove. Tra i protagonisti della prima puntata di venerdì 22 febbraio c’è Mahmood fresco vincitore della 69esima edizione del Festival di Sanremo 2019 dove ha trionfato con la sua “Soldi”. Una vittoria dalle mille polemiche che hanno coinvolto anche Matteo Salvini e che stenta a non placarsi. Nel video promo di presentazione dell’intervista si vede Gomez chiedere delucidazioni in merito alla frase in arabo presente nel brano “Soldi”. Domanda a cui Mahmood risponde così: “significa figlio mio amore vieni qua” e poi il cantante conferma anche una volta le sue origini italiane “ho una mamma sarda in casa”.

Mahmood: “La vittoria a Sanremo? Non me ne rendo conto ancora”

Il successo di Mahmood è inarrestabile. “Soldi” sta infrangendo ogni record di ascolti sulle piattaforme di musica in streaming regalando al cantante che a distanza di diversi giorni dalla vittoria a Sanremo 2019 ancora non ci crede. “Non me ne rendo conto ancora, mi sembra tutto strano” ha detto il cantante, la cui vita privata e professionale è finita nel mirino del gossip. In particolare quella privata tra indiscrezioni sul suo possibile orientamento sessuale su cui il cantante non ha intenzione di rispondere: “È meglio che si concentrino sulla musica. Questa attenzione la capisco benissimo, ma non mi va ancora di svelare tutto quello che sono e tutto quello che faccio. Preferisco che la gente cominci a capirmi prima dalla musica e poi magari dal resto”. Dopo la vittoria a Sanremo 2019, Mahmood ha confermato che parteciperà all’Eurovision Song Contest 2019 che si terrà a Tel Aviv dove parteciperà con una nuova versione di “Soldi”.

Mahmood: “La periferia milanese è bella”

Nato e cresciuto nella periferia sud di Milano, per la precisone a Gratosoglio, Mahmood è fiero delle sue origini: “La periferia milanese è bella, mi piace stare qua. Mi sento meno a mio agio nelle zone del centro, questa è sempre stata casa mia”. Parlando della sua vittoria a Sanremo con la canzone “Soldi”, il cantante ha definito il brano un “morocco pop” sottolineando che forse tutto questo interesse verso la canzone è legata al fatto che gli italiani hanno voglia di sentire qualcosa di nuovo. “È molto divertente. Magari la gente ha voglia di cose nuove, non standardizzate”, ha detto Mahmood, che sul suo futuro ha le idee molto chiare: “Voglio semplicemente diventare una persona che porta in giro le sue canzoni, senza avere aspirazione di suonare negli stadi, semplicemente questo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA