Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora. Mercantile arenato a Bari (23 febbraio 2019)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora. Mercantile turco arenato a Bari di fronte al lungomare (23 febbraio 2019)

Mercantile turco arenato a Bari
Mercantile turco (web)

Un mercantile turco si è arenato a Bari, di fronte al lungomare, da stamattina. L’imbarcazione Efe Murat era partita dall’Abruzzo destinazione Turchia, ma è al momento ferma sulla costa del capoluogo pugliese dopo essersi incagliata a causa del maltempo che sta interessando in queste ore soprattutto il centro-sud. Un vento fortissimo ha dato vita ad una mareggiata che ha portato il comandante della stessa nave cargo a perderne il controllo, finendo contro gli scogli a riva. Le operazione di soccorso sono iniziate immediatamente dopo aver lanciato l’allarme, ma sono tutt’altro che semplici per via delle fortissime raffiche di vento, e anche un rimorchiatore di recupero si è incagliato. «La nave è integra – fa sapere Antonio Catino Comandante della Guardia Costiera – non ha subito danni, ma tocca sotto, è incagliata. L’equipaggio sta bene, è in attesa che si compiano le operazioni di recupero, le condizioni del mare sono però proibitive, abbiamo forza 8 tendente a 10. Per ora dobbiamo aspettare». A bordo del mezzo natante vi sarebbero 15 persone, tutte facenti parte dell’equipaggio. Durante le operazioni di soccorso è rimasto ferito in maniera lieve un membro della guardia costiera. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: morta Merella Agnelli

E’ morta Marella Agnelli, vedova dell’ex presidente della Fiat, l’Avvocato Gianni Agnelli. Si è spenta all’età di 92 anni dopo una lunga malattia. Negli ultimi giorni le sue condizioni fisiche si erano aggravate in maniera irreversibile fino al decesso giunto nelle scorse ore. I funerali si terranno molto probabilmente nella giornata di lunedì in forma strettamente privata, come fa sapere la famiglia Agnelli, in quel di Villar Perosa, comune in provincia di Torino dove la famiglia possiede una villa del settecento. Marella aveva sposato Gianni nel novembre del 1953, e i due avevano dato alla luce due figli, Edoardo e Margherita. Il primo si era purtroppo suicidato nel 2000, mentre la seconda è tutt’ora in vita, e da oggi diviene di fatto l’unica erede dell’impero Agnelli, fino a poco fa condiviso con la mamma. Marella Agnelli, discendente di una famiglia aristocratica napoletana, si è distinta nel corso della sua vita nel mondo della fotografia, del disegno, dell’arte e della moda, grazie ai suoi studi in accademie di altissimo livello prima in Francia, a Parigi, e poi a New York. Nel 2000 è stata insignita del titolo di “Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: Formigoni in carcere

Roberto Formigoni si è costituito prima che i carabinieri andassero a casa sua ad arrestarlo. Finisce cosi probabilmente la carriera politica dell’ex governatore della Lombardia e per molti anni delfino di Silvio Berlusconi. Formigoni ha varcato il portone del carcere di Bollate attorno alle 09.00, per lui le operazioni propedeutiche all’ingresso in carcere e poi il trasferimento in una cella già individuata dalla direttrice Cosima Buccoliero. Mentre il “celeste” si accomodava in cella i suoi avvocati presentavano istanza per una misura alternativa al carcere, l’istanza è stata inviata direttamente al PG Lamanna che l’ha girata alla Corte d’Appello, non prima però di aver espresso parere negativo. Formigoni dovrà scontare 5 anni e 10 mesi per corruzione, la condanna è stata confermata in Cassazione.

Ultime notizie, Berlino e Parigi alleati verso i paesi fuori bilancio

Arriva una notizia che potrebbe avere ripercussioni, anche pesantissime, sull’ottenimento dei fondi europei per il nostro paese. Reso noto infatti un documento dalla quale si evince la volontà dei governi francesi e tedeschi di escludere i paesi dell’Unione che non presentano conti in regola. Il documento dovrebbe essere la base per i prossimi summit economici, riunioni nelle quali si stabilirà l’entità dei finanziamenti europei da trasferire ai singoli governi nazionali. il documento messo a punto da Olaf Scholz e Bruno Le Maire penalizzerà inoltre i paesi che non ottemperano ai paletti europei nell’ambito delle riforme promesse, il passo è chiaramente dedicato al nostro paese, che si è scontrato con l’Europa sia per il reddito di cittadinanza che per quota 100.

Ultime notizie, Salvini: nessun blocco per la TAV

Elimina tutte le illazioni su un eventuale blocco dell’alta velocità, e lo fa parlando in diretta televisiva. Matteo Salvini etichetta un eventuale sospensione dei lavori come una “barzelletta” ed escludendo qualsiasi baratto con la questione della sua immunità, garantisce che i cantieri ripartiranno molto presto. Il leader del Carroccio conferma però che il progetto sarà ridiscusso in maniera integrale con gli alleati del Movimento Cinque Stelle, una discussione che farà risparmiare almeno un miliardo di euro. Non crede alle sue parole il presidente della Regione Piemonte Chiamparino, con l’esponente politico del Partito Democratico che oggi ha dato disposizioni di avviare tutte le procedure per organizzare un referendum.

Ultime notizie, Forse l’ultimo weekend di freddo intenso

Un abbassamento anche di otto/dieci gradi della temperatura, forti venti di burrasca e neve a bassa quota. Queste le previsioni per quello che forse potrebbe essere l’ultimo vero weekend invernale. Le previsioni sono concordi nell’attendersi un ondata di aria siberiana, aria che porterà con se venti gelidi. La situazione più grave è prevista al Nord, qui da fare attenzione ci sarà anche la nebbia che occuperà buona parte della pianura padana. Al Sud e sulle isole maggiori a farla da padrone saranno i venti di burrasca, previsti in tale contesto l’interruzione dei collegamenti marittimi con le isole minori, vento forte anche nel Nord Est, con la Bora che farà la sua comparsa nel triestino. La situazione dovrebbe migliorare già da lunedì.

Ultime notizie, Il Milan continua a sorprendere, stasera la Roma

Il Milan continua a stupire e apre la giornata di Serie A con un secco 3-0 contro l’Empoli. Una gara dove continua a segnare Piatek, ma dove tornano in gol anche Kessiè e Castillejo. I rossoneri a dire il vero avrebbero segnato anche altre due reti con Paquetà e Borini entrambe annullate, giustamente, dal var. Stasera tocca alla Roma rispondere che sarà ospite al Benito Stirpe di Frosinone in un derby da vincere per tornare a -1 dalla zona Champions League. Alle 15.00 sarà però il momento di un Torino Atalanta che mette di fronte due squadre di livello pronte a sorprendere ancora. In casa Juventus è giornata di vigilia per la trasferta di Bologna, dopo il brutto ko per 2-0 al Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA