DIRETTA FORMULA 1/ Dopo il Gp d’Austria 2021: ufficiale, Mercedes in crisi!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 gara Gp Austria 2021 Zeltweg live: cronaca, vincitore, podio e ordine d’arrivo al Red Bull Ring, nono Gran Premio stagionale (oggi domenica 4 luglio).

MotoGp Zeltweg
Il Red Bull Ring, sede del Gran Premio di oggi

DIRETTA FORMULA 1, DOPO IL GP D’AUSTRIA: UFFICIALE, MERCEDES IN CRISI!

Si mette davvero male per la Mercedes: la doppietta austriaca ha sancito in maniera definitiva la netta superiorità della Red Bull con il terzo successo consecutivo di Max Verstappen che manda in delirio i suoi tifosi che hanno riempito le tribune del circuito che sorge tra Zeltweg e Spielberg. Il pilota olandese ha corso praticamente da solo, a un certo punto aveva un vantaggio talmente ampio da potersi concedere il lusso di fermarsi ai box per la seconda volta, montare la gomma rossa e fare il giro più veloce, prendendosi un altro punto che può tornare sempre utile nella corsa al titolo. Lewis Hamilton si trova adesso a -32 nella classifica del mondiale piloti 2021 di Formula 1: il sette volte iridato nel finale è andato pure in crisi con le gomme, non è riuscito a mantenere nemmeno la seconda posizione che ha dovuto cedere a Valtteri Bottas (oggi tutto è filato liscio al finlandese, una volta tanto) ed è pure finito giù dal podio con Lando Norris che è salito sul terzo gradino nonostante i 5 secondi di penalità per una manovra ai limiti del regolamento nei confronti di Sergio Perez. Ecco, la prestazione del messicano rappresenta l’unica nota dolente del weekend per la scuderia anglo-austriaca che sperava di fare doppietta e incrementare il vantaggio nei confronti della Casa di Stoccarda. Con una serie di errori – e 10 secondi di penalità per aver buttato fuori pista Charles Leclerc in un paio di occasione – l’ex-pilota della Racing Point ha chiuso solamente al sesto posto, alle spalle di Carlos Sainz che a poche curve dalla bandiera a scacchi ha superato sia il suo compagno di box (ordine di squadra) che Daniel Ricciardo – la McLaren si conferma terza forza del campionato distanziando ulteriormente la Ferrari nel campionato costruttori. Partire con la gomma bianca è stata la mossa giusta, poiché lo spagnolo è arrivato al traguardo con una mescola più morbida rispetto agli altri. La strategia ha indubbiamente tarpato le ali a Pierre Gasly, le due soste lo hanno relegato al nono posto, davanti a Fernando Alonso che in extremis ha tolto l’ultimo punto disponibile a George Russell. Alla guida della Williams, il rampollo di Toto Wolff non riesce proprio ad arrivare tra i primi dieci, ma deve portare un altro po’ pazienza: a breve potrebbe arrivare il suo momento, Bottas sembra avere le ore contate in Mercedes e già a fine agosto potrebbe esserci un clamoroso scambio di sedili. Anche nelle retrovie, Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel continuano a dare spettacolo e a lottare come quando occupavano stabilmente le posizioni di vertice, stavolta però le cose non sono andate bene per entrambi che nel corso dell’ultimo giro sono stati protagonisti di un brutto incidente, fortunatamente senza conseguenze. Tra due settimane si torna a Silverstone con la grande novità delle qualifiche al venerdì e della gara sprint al sabato: se nemmeno qui Hamilton riuscirà a risollevarsi, Verstappen può iniziare a tirar fuori lo champagne dal frigo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP AUSTRIA: HA VINTO VERSTAPPEN, HAMILTON GIU’ DAL PODIO, FERRARI 5^ CON SAINZ

Ennesima cavalcata trionfale per Max Verstappen che bissa la vittoria di sette giorni fa al Red Bull Ring, con il vantaggio enorme che aveva il pilota olandese si è pure concesso il lusso di fermarsi nuovamente ai box per montare una gomma più morbida e prendersi anche il punto extra del giro più veloce. Giornata da dimenticare per Lewis Hamilton, addirittura giù dal podio: miglior piazzamento stagionale per Valtteri Bottas che chiude in seconda posizione davanti a Lando Norris. Gran rimonta nel finale per Carlos Sainz che grazie al sorpasso su Daniel Ricciardo e ai 10 secondi di penalità inflitti a Sergio Perez chiude al quinto posto, precedendo il messicano e l’australiano – altri punti per la McLaren che consolida il terzo posto nel mondiale costruttori. Solo ottavo Charles Leclerc – che ha aspettato troppo a effettuare la sosta e ha poi perso troppo tempo nella battaglia con la seconda guida Red Bull. La strategia delle due soste non ha pagato per Pierre Gasly, soltanto nono il francese con Fernando Alonso che a pochi chilometri dalla bandiera a scacchi toglie la decima posizione a George Russell. Al traguardo ma senza conquistare punti Yuki Tsunoda, Lance Stroll, Antonio Giovinazzi, Nicholas Latifi, Mick Schumacher e Nikita Mazepin. Incidente spettacolare proprio all’ultimo giro tra Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel con i due ex-campioni del mondo che terminano fuori pista, fortunatamente senza farsi male. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP AUSTRIA: HAMILTON NON NE HA

Anche oggi Max Verstappen è di un altro pianeta: nessuno è in grado di impensierire l’olandese che da qui alla bandiera a scacchi deve cercare solamente di non distrarsi e gettare al vento una vittoria ormai certa. Lewis Hamilton non ne ha proprio per andare a caccia della Red Bull e anzi per il sette volte campione del mondo di Formula 1 sarebbe già un successo salire sul secondo gradino del podio visto che Valtteri Bottas gira più veloce di lui e dal muretto ha ricevuto il via libera ad attaccare il suo ingombrante compagno di box. Danneggiato dai 5 secondi di penalità, Lando Norris non può far altro che difendere la quarta posizione sebbene non sia lontano dalle due Mercedes. Daniel Ricciardo, Sergio Perez e Charles Leclerc lottano tra loro per il quinto posto con il messicano che ha rimediato 10 secondi di penalità per aver buttato fuori pista il monegasco in un paio di occasioni. Pierre Gasly è stato il primo a fermarsi per la seconda volta ai box, vedremo se con gomme fresche il francese riuscirà a recuperare terreno su coloro che invece proveranno ad arrivare in fondo con una sola sosta. A meno di venti giri dalla fine George Russell è decimo, la Williams assapora la zona punti. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP AUSTRIA: PENALITA’ PER NORRIS, VERSTAPPEN IN FUGA

Max Verstappen è sempre al comando del Gran Premio d’Austria, nono appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1: il leader del campionato ha un vantaggio considerevole nei confronti di Lewis Hamilton che nel frattempo ha superato Lando Norris, il pilota inglese della McLaren non ha potuto opporre resistenza a causa dei freni surriscaldati, inoltre è stato punito con 5 secondi di penalità – da scontare al pit stop – per aver accompagnato nella ghiaia Sergio Perez durante le fasi iniziali della gara. In terza posizione ora c’è Valtteri Bottas mentre approfittando delle fermate ai box degli altri, Charles Leclerc è risalito al quinto posto anche se non ha ancora effettuato la sosta così come Carlos Sainz che si trova alle spalle del messicano. Kimi Raikkonen, Fernando Alonso e Pierre Gasly completano la zona punti con i due ex-campioni del mondo che non hanno ancora cambiato gli pneumatici a differenza del francese. Yuki Tsunoda ha tagliato la linea bianca della pit lane entrando ai box, anche lui è stato penalizzato. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP AUSTRIA: NORRIS ACCOMPAGNA PEREZ NELLA GHIAIA

Al termine del terzo giro la Safety Car rientra ai box, il Gran Premio d’Austria ricomincia con Max Verstappen che tira il collo al gruppo mentre Lando Norris mostra i muscoli e accompagna nella ghiaia Sergio Perez che invece di salire in seconda posizione precipita addirittura al decimo posto. Così ci pensa Lewis Hamilton a dare fastidio al giovane rampollo inglese di casa McLaren, Valtteri Bottas gli guarda le spalle e ha già accumulato un margine rassicurante nei confronti delle AlphaTauri di Pierre Gasly e Yuki Tsunoda, che a loro volta tengono dietro le Aston Martin di Lance Stroll e Sebastian Vettel. Daniel Ricciardo, approfittando di un errore in curva 3 di Charles Leclerc, è nono, fuori dalla zona punti entrambe le Ferrari con Carlos Sainz che nel frattempo è riuscito a superare George Russell. Nelle retrovie Antonio Giovinazzi, punito con 5 secondi di penalità per un sorpasso in regime di corsa neutralizzata. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP AUSTRIA: OCON KO, SAFETY CAR IN PISTA

Partenza tranquilla (si fa per dire) per i big con Max Verstappen che si è difeso egregiamente dall’attacco di Lando Norris mantenendo la prima posizione nelle fasi iniziali del Gran Premio d’Austria, nono appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Stesso discorso per Sergio Perez che non si è fatto prendere dal panico quando ha visto negli specchietti un arrembante Lewis Hamilton, il sette volte iridato si è dovuto accodare in quarta posizione. Qualche problema in più per Valtteri Bottas che è stato più volte affiancato da Pierre Gasly ma alla fine è riuscito a tenerlo dietro in qualche modo. Ben quattro le posizioni perse da George Russell scivolato al dodicesimo posto, superato dalle Aston Martin di Lance Stroll e Sebastian Vettel, dalla Ferrari di Charles Leclerc e dalla McLaren di Daniel Ricciardo. Con la gomma bianca Carlos Sainz ha faticato a trovare slancio ed è sceso in P13. Già ritirato Esteban Ocon, stretto da Antonio Giovinazzi e Mick Schumacher in una morsa fatale per la sospensione anteriore destra che si è piegata, costringendo il pilota francese dell’Alpine a fermarsi in mezzo alla pista. Safety Car in pista, corsa momentaneamente neutralizzata. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP AUSTRIA: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

Tra pochi minuti si spegneranno i semafori per il via del Gran Premio d’Austria, nono appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Tutti gli occhi, ovviamente, sono puntati su Max Verstappen il cui obiettivo è incrementare il vantaggio nei confronti di Lewis Hamilton e a consolidare la leadership del campionato. Alla partenza il figlio di Jos dovrà stare molto attento a Lando Norris che lo affianca in prima fila, l’alfiere della McLaren ieri è stato protagonista di un’eccellente qualifica ma ha già messo le mani avanti dicendo che il suo passo gara non è al livello della Red Bull. Strano a dirsi, ma la Mercedes cercherà di limitare i danni e per la Casa di Stoccarda sarebbe un trionfo portare sul podio entrambi i piloti, sempre che Valtteri Bottas – su cui ultimamente si sta accanendo anche la sfortuna – non ne combini un’altra delle sue. Capitolo Ferrari: la Scuderia di Maranello ha sacrificato le prestazioni sul giro secco e salvaguardare il rendimento sulla distanza di gara, domenica scorsa sia Charles Leclerc che Carlos Sainz avevamo un buon ritmo e speriamo sia così anche oggi. George Russell cercherà di regalare i primi punti alla Williams da Hockenheim 2019 (quando grazie alle squalifiche di Raikkonen e Giovinazzi, Robert Kubica conquistò il decimo posto) ma durante il giro di schieramento l’inglese si è lamentato del retrotreno instabile, sulla griglia i meccanici stanno analizzando la situazione e sembra ci sia qualcosa che non va sulla sospensione posteriore destra. Sono previsti 71 giri per un totale 306 chilometri, al momento il cielo è nuvoloso e verso le ore 16 è atteso uno scroscio di pioggia. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La gara della Formula 1 per il Gran Premio d’Austria 2021 sul circuito del Red Bull Ring, tra le località di Zeltweg e Spielberg, sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la nona stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1.

Per il Gran Premio d’Austria, nono atto del Mondiale che completa una doppietta di eventi sulla stessa pista che per necessità è stata aggiunta (come già nel 2020) al calendario della stagione iridata, la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 la corsa non sarà visibile in tempo reale e chi si affiderà alle immagini in chiaro non potrà dunque vivere tutte le emozioni che arriveranno dal Red Bull Ring, dove vivremo una gara che sarà un nuovo capitolo della già appassionante sfida Mercedes-Red Bull, sperando anche in un buon risultato da parte della Ferrari, sulla scia della buona gara vista sette giorni fa.

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi. Pur con le limitazioni imposte dal Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo non è un weekend visibile in tempo reale in chiaro, la gara del Gp d’Austria 2021 di conseguenza si potrà vedere su Tv8 dal circuito Red Bull Ring di Zeltweg Spielberg, nono atto della stagione 2021, solamente in differita alle ore 19.30. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata che promette di regalarci spunti di notevole interesse.

DIRETTA FORMULA 1, OGGI SI CORRE IL “CLASSICO” GP AUSTRIA!

La diretta Formula 1 oggi, domenica 4 luglio, ci propone la gara del Gp Austria 2021, che completa una doppietta di eventi consecutivi sul circuito del Red Bull Ring, protagonista per due domeniche di grandi emozioni nel meraviglioso scenario tra le colline della Stiria, fra le località di Zeltweg e Spielberg. Domenica scorsa Max Verstappen vinse la gara con denominazione “regionale” introdotta in extremis per sostituire eventi cancellati a causa del Coronavirus, oggi si disputa invece il più classico Gran Premio d’Austria, anche se il cambiamento di nome non cambia l’ambientazione e le caratteristiche tecniche.

Oggi si completa dunque una doppietta di gare consecutive sullo stesso tracciato, fatto ormai non così strano per il Mondiale di Formula 1 in epoca di Coronavirus. La diretta Formula 1 arriva al nono atto dell’anno, che oltre alla doppietta al Red Bull Ring choiuderà anche la tripletta di eventi consecutivi aperta due settimane fa dalla vittoria sempre di Max Verstappen in Francia: il momento è ottimo per l’olandese della Red Bull, che vorrà completare il tris. Ricordiamo che la partenza della gara del Gp Austria 2021 avverrà alle ore 15.00 del pomeriggio, quest’anno orario di riferimento per le gare in Europa, quando ci potremo dunque gustare lo spegnimento dei semafori per dare il via alla corsa sul Red Bull Ring, casa delle ‘lattine’ che naturalmente vorrebbero festeggiare un epilogo come quello di sette giorni fa.

DIRETTA FORMULA 1: LA GUIDA AL GP AUSTRIA 2021

Dunque, per vivere al meglio la diretta Formula 1, ricordiamo per prima cosa che sono in programma 71 giri, ognuno dei quali misura appena 4.318 metri, per un totale di 306,452 km. Sono esattamente gli stessi numeri di domenica scorsa, d’altronde naturalmente la differente denominazione dell’evento non può cambiare la realtà del Red Bull Ring – ci vorrebbe un layout differente come era stato in Bahrain l’anno scorso, ma in Austria non sarà così.

Ricordiamo dunque ancora una volta che il tracciato di Zeltweg è fra i più brevi dell’intera stagione della Formula 1 ed è anche tra i più semplici come disegno. Solo nove curve in tutto, tre rettilinei e un tratto misto centrale: da sottolineare che si potrà attivare il Drs in ben tre zone, cioè sia sul rettilineo d’arrivo sia su quello fra le curve 2 e 3 e di nuovo tra le curve 3 e 4, una terza zona aggiunta fin dal 2019 per provare a favorire ulteriormente i sorpassi su una tracciato che già in genere garantisce spettacolo. Pista breve e anche piuttosto veloce quella del leggendario Osterreichring oggi Red Bull Ring, infatti il tempo di percorrenza di un giro è di poco superiore al minuto ed è una delle gare che richiede uno dei tempi di percorrenza più bassi.

DIRETTA FORMULA 1: LE INFO TECNICHE

La diretta Formula 1, almeno dal punto di vista delle informazioni tecniche, ci proporrà dunque una fotocopia di domenica scorsa? Non proporio. Nulla cambia evidentemente per quanto riguarda i freni. Il Red Bull Ring prevede poche curve e solamente tre di esse richiedono un ricorso ai freni superiore al secondo. Come evidenziano i dati forniti dalla Brembo, si tratta di un circuito mediamente impegnativo per l’impianto frenante e una difficoltà per la scelta di tempo dei piloti nelle staccate si deve alle frequenti ondulazioni della pista.

In totale al Red Bull Ring i piloti utilizzano i freni per il 16% del tempo, mentre la frenata più impegnativa per l’impianto frenante è quella alla curva Remus (curva 3). Le novità arrivano per quanto riguarda invece gli pneumatici, perché Pirelli ha deciso di portare in Austria mescole differenti tra i due Gran Premi: domenica scorsa avevamo avuto C2, C3 e C4, stavolta esce di scena la C2, con la C3 che sarà la gomma bianca più dura, la media sarà la C4 e la più morbida sarà la C5.

In questo modo le squadre dovranno elaborare un set-up leggermente diverso e stare più attente al degrado degli pneumatici che potrebbe essere maggiore, dal momento che si tratta delle mescole più morbide. Adesso però la parola deve passare alla pista, perché stiamo per scoprire che cosa succederà nella gara bis in Stiria. Allora mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio d’Austria 2021 al Red Bull Ring di Zeltweg-Spielberg sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA