ELEZIONI REGIONALI TRENTINO ALTO ADIGE/ Diretta risultati affluenza: 58,39% in provincia di Trento

- Niccolò Magnani

La diretta delle Elezioni Regionali Trentino Alto Adige 2023: verso i risultati nelle Province di Trento e Bolzano. Come si vota, candidati, affluenza 22 ottobre: i dati ufficiali

Elezioni Regionali Trentino Elezioni Regionali Trentino Alto Adige: il voto a Trento (LaPresse)

ELEZIONI REGIONALI TRENTINO ALTO ADIGE: LE PERCENTUALI ALLE URNE

Dopo la chiusura dei seggi in Trentino Alto Adige, c’è attesa per lo spoglio dei voti e per i risultati. Intanto è arrivato il dato ufficiale sull’affluenza nella provincia autonoma di Trento: dei 441.723 elettori trentini, si sono recati al voto 257.914, per un’affluenza totale quindi del 58,39%. Alle provinciali del 2018 la percentuale era stata del 64,05% alla stessa ora. In Trentino parliamo dunque di una percentuale del 58,39% (-5,66 rispetto alle provinciali del 2018) mentre in Alto Adige l’affluenza è del 71,5% con -2,4% rispetto al 2018. Nel frattempo, per quanto riguarda le elezioni Provinciali nella circoscrizione di Bolzano, con l’81,3% Scrutinato i risultati parlano di Fratelli d’Italia al 20%, SVP al 16, PD al 12,2, Grüne all’11,9%, Civica al 9,6%, Team K all’8%, Lega al 7,7% e a seguire Vita, M5S e FI.

Diretta Elezioni 2023: Suppletive MonzaComunali FoggiaFederali Svizzera

ELEZIONI REGIONALI TRENTINO ALTO ADIGE: AFFLUENZA ORE 21

Il dato finale dell’affluenza delle elezioni in Trentino Alto Adige mostra dati in calo. Al momento della chiusura dei seggi, alle ore 21, il dato parziale è del 72,4% per le provinciali in Alto Adige. Nel 2018 la percentuale di altoatesini al voto era stata del 73,9%. Il dato riguarda 356 sezioni scrutinate su 491: al momento, dunque, si tratta di un dato in calo del -1.5%. Per quanto riguarda il voto postale, oltre 13mila hanno espresso la propria preferenza. Subito dopo la chiusura dei seggi, sono iniziate le operazioni di spoglio. Dai primissimi dati, come riporta “Ultimora Politics”, è in calo l’SVP (Südtiroler Volkspartei) nei comuni germanofoni. Il partito è inoltre “soltanto” al 45% nelle roccaforti ladine: 15 punti percentuali in meno rispetto il 2018. (agg. JC)

AFFLUENZA ORE 17, I RISULTATI PARZIALI DELLE ELEZIONI REGIONALI IN TRENTINO ALTO ADIGE

Alle ore 17 sale l’affluenza in una delle due province al voto per le Elezioni Regionali Trentino Alto Adige 2023: i risultati parziali a poche ore alla chiusura dei seggi – ricordiamo che a differenza delle altre elezioni di giornata, a Trento e Bolzano si vota nella sola giornata di oggi – danno una crescita netta della partecipazione alle urne dei cittadini altoatesini, mentre in Trentino il dato resta appena sotto all’affluenza di 5 anni fa.

Hanno votato per le Elezioni Provinciali di Trento il 37,15% degli aventi diritto, contro il 38,74% raggiunto 5 anni fa: il dato finale del 64% resta dunque ancora in linea anche se difficilmente verrà superato in queste Elezioni 2023. In Alto Adige è invece boom di affluenza con il 52,5% raggiunto alle ore 17, ben oltre il 50,1% raggiunto cinque anni fa alle ultime Elezioni Provinciali di Bolzano. In quel caso furono poi il 73,9% gli elettori altoatesini a votare nell’intera giornata di votazione per le Elezioni Regionali.

ELEZIONI TRENTINO ALTO ADIGE, RISULTATI AFFLUENZA ORE 11 ALLE REGIONALI

Al primo dato sull’affluenza delle Regionali Trentino Alto Adige cala la presenza alle urne rispetto alle precedenti Elezioni Provinciali di Trento e Bolzano: un generale 1% in meno di elettori presenti secondo i primi risultati ufficiali delle ore 11 tanto in Trentino quanto in Alto Adige. Nella Provincia autonoma di Trento i risultati dell’affluenza mostrano un 13,4% di partecipanti alle urne, l’1,3% in meno rispetto alle Provinciali 2018 quando l’affluenza fu in Trentino dopo le ore 11 al 14,44% (64% quella finale).

Per quanto riguarda invece la Provincia di Bolzano, i risultati dell’affluenza giunti in diretta dal comitato elettorale centrale mostrano un 18,4% comunque in calo rispetto al 19,5% compiuto nelle Elezioni Regionali del 2018. I dati nei centri più importanti di queste Elezioni Regionali vedono l’affluenza in calo tanto nella città di Bolzano – 14,1% contro il 17,7% di 5 anni fa – quanto a Trento, dove la presenza alle urne si ferma al 13,4% contro il 14,7% delle ultime Provinciali.

LEGGE ELETTORALE REGIONALI TRENTINO ALTO ADIGE: DIRETTA VOTO ELEZIONI

In attesa di avere i primi risultati dell’affluenza per le Elezioni Regionali in Trentino Alto Adige, occorre ricordare brevemente i punti cardine delle due leggi elettorali esistenti per le Provinciali di Trento e Bolzano. Per quanto riguarda infatti il voto in Trentino, il sistema prevede un proporzionale con correttivi maggioritari: la soglia del 40% delle preferenze ottenute assegna automaticamente 20 seggi più quello del presidente. Vi è poi un mini-premio di maggioranza per la lista o la coalizione che sostiene il presidente eletto: se infatti non raggiungono con i voti i 17 seggi, questi gli vengono automaticamente attribuiti, oltre quello del presidente. Un seggio per le Elezioni Regionali Trentino viene attributo alla comunità ladina (7 Comuni) ma servono in media circa 10mila voti.

Per quanto riguarda la diretta delle Elezioni Regionali in Alto Adige, il sistema elettorale è molto più basico in quanto si tratta di un sistema proporzionale puro: non vi è premio di maggioranza né tantomeno un candidato presidente in quanto viene poi eletto – per appello nominale e a maggioranza assoluta – nel primo Consiglio Provinciale di Bolzano un mese e mezzo circa dopo i risultati delle Regionali. La legge elettorale dell’Alto Adige stabilisce che deve essere garantita l’elezione di almeno un candidato appartenente al gruppo linguistico ladino.

ELEZIONI PROVINCIALI DI TRENTO E BOLZANO 2023: DIRETTA REGIONALI, QUANDO SI VOTA E AFFLUENZA

Urne aperte per l’intera giornata di oggi 22 ottobre 2023 per le Elezioni Regionali Trentino Alto Adige 2023: a differenza delle consuete tornate elettorali regionali, quella in corso si distanza per via dello statuto speciale autonomista: le Regionali in Trentino in realtà sono la “somma” delle Elezioni Provinciali di Trento e quelle di Bolzano. Si vota per la Provincia autonoma di Trento tanto per il rinnovo del Consiglio provinciale quanto per il presidente di provincia: per la Provincia autonoma di Bolzano invece si vota per rinnovare il solo Consiglio provinciale, in quanto il presidente non è eletto direttamente dai cittadini. Il Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige è poi la somma dei Consigli delle due province, il quale a sua volta elegge il Presidente di Regione.

Si ripresenta ai nastri di partenza il Governatore uscente, il leghista Maurizio Fugatti, favorito dai sondaggi pre-silenzio elettorale, con uno scenario di coalizioni come al solito in Trentino Alto Adige piuttosto variegato e con l’incognita del “mix” tra partiti nazionali e liste autonomiste locali. Si vota oggi per le Elezioni Regionali in Trentino Alto Adige con orari e modalità lievemente diversi, con però il comune denominatore del voto non spalmato su due giorni ma in un’unica volta oggi domenica 22 ottobre: i seggi a Trento e provincia aprono alle ore 6 e verranno chiusi alle 22. Nella Provincia di Bolzano invece l’orario delle votazioni è più ridotto, dalle ore 7 alle 21: per sapere i primi risultati delle Regionali Trentino Alto Adige si dovrà aspettare però la giornata di lunedì, dato che lo spoglio delle schede elettorali inizierà domani mattina alle ore 7 in entrambe le province. Durante le votazioni in giornata il comitato elettorale del Trentino Alto Adige comunicherà di volta in volta i risultati dell’affluenza a metà mattinata, nel pomeriggio e a chiusura delle urne.

VERSO I RISULTATI ELEZIONI REGIONALI TRENTINO 2023: CANDIDATI E PROGRAMMI

34 consiglieri e un Presidente di provincia, a loro volta poi componenti di metà del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige: la sfida delle Elezioni Provinciali a Trento vede il Centrodestra favorito secondo i sondaggi della vigilia, con il Governatore uscente Fugatti che dopo un lungo “braccio di ferro” con Fratelli d’Italia ha ottenuto il pieno appoggio dell’intera coalizione composta dagli stessi partiti al Governo di Giorgia Meloni. Sono in tutto 7 i candidati alle Elezioni Regionali del Trentino, con il Centrosinistra che vi arriva diviso tra Schlein e Conte che qui a Trento sostengono candidati diversi non avendo trovato alcun accordo da “campo largo”. Ecco qui di seguito i 7 candidati Presidente, le liste ad essi collegati, i candidati consiglieri con anche i programmi ufficiali delle coalizioni:

Maurizio Fugatti (programma): Lega, FdI, Forza Italia, Udc, Noi Trentino per Fugatti, La Civica, Partito Autonomista-PATT, Fassa
Alex Marini (programma): Movimento 5Stelle
Francesco Valduga (programma): Pd, Italia Viva, Alleanza Verdi-Sinistra, Campo Base, Fascegn, Casa Autonomia.Eu, Azione
Filippo Degasperi (programma): Unione Popolare, Onda, LaMeVal
Sergio Divina (programma): Noi con Divina Presidente, Alternativa Popolare, Giovani per Divina Presidente
Elena Dardo (programma): Alternativa
Marco Rizzo (programma): Democrazia Sovrana e Popolare

LA SFIDA DELLE ELEZIONI IN ALTO ADIGE 2023: CANDIDATI E PROGRAMMI

Diversa la situazione in Alto Adige dato che per la diversità del sistema elettorale nella Provincia di Bolzano non viene eletto dai cittadini un presidente, oltre che non sono ammesse coalizioni pre-voto vista la presenza di un sistema proporzionale puro. Le liste in tutto sono 16, tra cui si dividono: 7 sono di partiti autonomisti locali, 9 di partiti nazionali. Grande favorito da tradizione è il Südtiroler Volkspartei di ispirazione democristiana ma occhi sempre puntati sui singoli risultati delle liste nazionali anche per capire quali rapporti di forza potranno esserci nel prossimo Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige. Ecco qui di seguito tutte le liste con i relativi candidati consiglieri regionali:

Team K
M5s
Enzian
STF (Sudtiroler Freihet)
Pd
Verdi
Fratelli d’Italia
La Civica
JWA
Die Freiheitlichen
Forza Italia
Vita
Centro Destra
Svp (Sudtiroler Volskpartei)
Lega
Fur Sudtirol Mit Widmann

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI REGIONALI A TRENTO E BOLZANO 2023: IL SISTEMA ELETTORALE

Capire come si vota alle Elezioni Regionali Trentino Alto Adige 2023 è direttamente conseguenza delle singole differenze tra i due sistemi elettorali vigenti nella Provincia Autonomia di Trento e Bolzano: al netto degli elementi comuni (obbligo di documento di identità e tessera elettorale valida), alle Provinciali del Trentino non è consentito il voto disgiunto, dunque è possibile votare solo un candidato presidente e/o le liste ad esso collegate. Consentite fino ad un massimo di due preferenze con la regola valida dell’alternanza di genere (pena l’annullamento della seconda preferenza).

Per quanto riguarda le Regionali dell’Alto Adige a Bolzano, nella scheda che viene consegnata ad ogni elettore/elettrice sono riprodotti solo i simboli dei partiti: oltre a barrare il proprio simbolo scelto, l’elettore può indicare da 1 a 4 preferenze a fianco. A partire dalle elezioni provinciali del 2018 non è più possibile indicare i numeri, con cui i candidati sono contrassegnati nella lista, per esprimere il voto di preferenza: da ultimo, è necessario che le preferenze, perché siano valide, si riferiscano esclusivamente ai candidati e alle candidate della lista votata.

Diverso infine anche il sistema elettorale con cui si calcolano i consiglieri eletti nei risultati delle Elezioni Regionali Trentino Alto Adige: il sistema elettorale della provincia autonoma di Trento è di tipo proporzionale, ogni lista cioè ottiene un numero di consiglieri provinciali in base ai voti presi nei risultati dello spoglio. Previsto comunque un premio di maggioranza per i 34 seggi complessivi: le liste collegate al presidente eletto ottengono almeno 18 seggi, ma possono salire a 21 max se il candidato/coalizione supera il 40% dei voti (come avvenne alle Regionali Trentino Alto Adige 5 anni fa con la vittoria del Centrodestra di Fugatti). A Bolzano invece il sistema proporzionale per assegnare i 35 consiglieri è puro: ogni lista ottiene un numero di seggi proporzionale ai voti ottenuti, mentre sarà il Consiglio Provinciale ad eleggere alla prima riunione il proprio Presidente, non viene scelto dai cittadini. Per legge almeno un seggio del consiglio è garantito ad un consigliere appartenente al gruppo linguistico ladino. Non è previsto alcun ballottaggio per le Elezioni in Trentino Alto Adige: si vota solo su giornata unica con i risultati in arrivo da domani.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Politica

Ultime notizie