SOMMARIO/ N° 34 – Dicembre 2008 – Natura Ragione Scienza

- Redazione Emmeciquadro

Natura, ragione, scienza sono parole che nella storia della scienza sono state legate da un nesso profondo, ma oggi questo legame si è interrotto dentro le secche della Tecnoscienza

mc2_Copertina_34_439x310
Dalla copertina del n 34 di Emmeciquadro

Noi non ci accontentiamo della superficie della realtà, pretendiamo il riconoscimento del suo carattere prospettico, noi vediamo «la gelida altezza, le ampiezze sfuggenti». Questa profondità prospettica consiste nel fatto che noi non livelliamo tutta la multiformità della realtà alla sola superficie, quella percepibile sensorialmente, non schediamo la realtà, schiacciandola e seccandola nel grosso registro contabile del positivismo. Dietro lo strato apparente dell’empirico ci sono altre superfici, altri strati, che non sono riducibili uno all’altro, ma sono legati tra loro da corrispondenze e queste corrispondenze non sono qualcosa di convenzionale o connesso alla realtà: esse vengono determinate da quello stesso atto che produce la «realtà» nella forma dalla quale è rappresenta.

Pavel Florenskij, Il Cuore Cherubico

 

 

EDITORIALE
di Mario Gargantini

 

SCIENZAinATTO

Relazioni vivente – non vivente. Cicli biogeochimici e uniformità della materia
di Giorgio Bavestrello

Non solo Molecole. Intervista a Elisabetta Dejana
a cura di Maria Cristina Speciani

LHC: alla ricerca del bosone di Higgs
di Gianpaolo Bellini

Immagini mentali e rappresentazioni nella struttura additiva
di Anna Paola Longo

Scienza, clima, energia. La questione climatica un dibattito da raffreddare
di Gianluca Lapini

Oltre la specie. Biologia, tecnoscienza e identità dell’uomo
di Carlo Soave

Il problema della coscienza. L’unità inscindibile tra io e cervello
di Mauro Ceroni

 

SCIENZAinDIRETTA

Premi Nobel per la Scienza 2008

CHIMICA –for the discovery and development of the green fluorescent protein, GFP
di Emanuele Ortoleva

FISICA –for the discovery of the mechanism of spontaneous broken symmetry in subatomic physics”.  Intervista a Gianpaolo Bellini
a cura di Lorenzo Mazzoni

FISIOLOGIA o MEDICINA –for the discovery of human papilloma viruses causing cervical cancer
di Luigi Bergamaschini 

Lettere alla Redazione
L’abaco di Gerberto e l’apprendimento della scrittura posizionale dei numeri
di Marco Bramanti

 

SCIENZA&STORIA

Galileo e il «moto locale»: gli studi di Galileo prima del 1609
di Gianni Bonera

Giuseppe Franco Bassani
di Giorgio Benedek

 

SCIENZ@SCUOLA

La mole e la sua definizione
di Giuliano Romoli

La matematica se mi riuscisse…
di Benedetta Pacini

Fare scienze alla scuola primaria: un percorso ricorsivo
di Stefania Sponda

La Capannina Meteorologica. Insegnare Fisica al biennio del Liceo Scientifico
di Giorgio Guidi

 

SCIENZA&LIBRI

Complesso e organizzato   
di Giovanni Villani – Recensito da Mario Gargantini

Il colore della luna      
di Paola Bressan – Recensito da Giuseppe Peranzoni

La mia linea di universo   
di George Gamow – Recensito da Lorenzo Mazzoni

Viaggio di un naturalista intorno al mondo    
di Charles R. Darwin – Recensito da Anna Carelli

Il prezzo da pagare    
di Stefano Agnoli e Giancarlo Pireddu – Recensito da Gianluca Lapini

Pasta all’infinito    
di Albrecht Beutelspacher – Recensito da Mara Andreini

Il caso Pontecorvo 
di Simone Turchetti – Recensito da Maria Basso Ricci

Il pendolo di Galileo    
di Roger G. Newton – Recensito da Lorenzo Mazzoni

Idee per diventare etologo    
di Elisabetta Visalberghi – Recensito da Maria Cristina Speciani

Libri per Ragazzi
La chiave segreta per l’universo
di Lucy & Stephen Hawking – Recensito da Maria Elisa Bergamaschini

Libri ricevuti
Il mito della scuola unica   
di Charles L. Glenn – Letto da Maria Elisa Bergamaschini

Di futuri ce n’è tanti   
di Daniele Barbieri e Riccardo Mancini – Letto da Maria Basso Ricci

Scienziati di ventura    
di Andrea Mameli e Mauro Scanu – Letto da Maria Elisa Bergamaschini

Alla ricerca della frutta perduta    
di Luca Novelli – Letto da Maria Cristina Speciani

La scienza in cucina  
di Peter Barham – Letto da Maria Cristina Speciani

 

SCIENZA&CLASSICI

I Grandi Matematici    
 di Eric T. Bell – Recensito da Mara Andreini

 

SCIENZAEVENTI

Nathan Never.  Una fantascienza che non dimentica l’uomo     
di Paolo Musso

 

IL PROSSIMO NUMERO

N° 35 – Aprile 2009 – I fili della storia

 

Chi fosse interessato al testo integrale di alcuni Articoli o Recensioni qui non presenti, può farne richiesta contattando la Redazione della Rivista all’indirizzo: redazione_quadro@tiscali.it

 

 

© Rivista Emmeciquadro



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori