Fac-simile e colori schede 5 Referendum 2022/ Come si vota per i quesiti sulla giustizia

- Mirko Bompiani

Referendum sulla giustizia, fac-simile e colori delle cinque schede per i quesiti: si potrà votare dalle ore 7 alle 23 di oggi, domenica 12 giugno

referendum (Fac simile)

COME SI VOTA I 5 REFERENDUM GIUSTIZIA: COLORI E SCHEDE, I CONSIGLI UTILI

Oggi, domenica 12 giugno 2022, tutta l’Italia è chiamata a votare i cinque referendum sulla giustizia, promossi da Lega e Radicali. I cinque quesiti referendari abrogativi chiamano in causa temi spesso dibattuti nel mondo della giustizia: l’abolizione del decreto Severino, la limitazione delle misure cautelari, la separazione delle funzioni dei magistrati, i consigli giudiziari e l’elezione dei togati del Consiglio superiore della magistratura.

I seggi resteranno aperti dalle ore 7.00 alle ore 23.00 e già negli scorsi giorni sono stati diffusi i fac-simile delle schede dei cinque referendum sulla giustizia. Ricordiamo che sarà necessario raggiungere il quorum della maggioranza (50%+1) degli aventi diritto al voto e si dovrà raggiungere la maggioranza (50%+1) dei voti validamente espressi. Lo spoglio avverrà una volta chiuse le urne alle ore 23.00. Andiamo a scoprire i fac-simile delle schede ed i rispettivi colori.

DIRETTA Referendum Giustizia5 quesiti ReferendumQuesito 1 (esiti SÌ/NO), Quesito 2 (esiti SÌ/NO), Quesito 3 (esiti SÌ/NO), Quesito 4 (esiti SÌ/NO), Quesito 5 (esiti SÌ/NO) – Come si votaLIVE Elezioni 2022: dati Comunali in tempo reale

Referendum Giustizia n.1, scheda rossa: abolizione decreto Severino

Il primo quesito riguarda “abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitve di condanna per delitti non colposi”.

Referendum Giustizia n. 2, scheda arancione: custodia cautelare

Il secondo quesito riguarda la “Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale”.

Referendum Giustizia n. 3, scheda gialla: separazione delle carriere

Il terzo quesito riguarda la “Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati”.

Referendum Giustizia n. 4, scheda grigia: consigli giudiziari

Il quarto quesito riguarda la “Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte”.

Referendum Giustizia n.5, scheda verde: elezione dei togati del Consiglio superiore della magistratura

Il quinto quesito del referendum sulla Giustizia riguarda “abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Referendum

Ultime notizie