Infortunio Zaniolo, crociato rotto/ Video come è andata l’operazione? La foto svela..

- Carmine Massimo Balsamo

Infortunio Zaniolo, crociato rotto in Roma-Juventus: stagione finita per il talento giallorosso? Ansia Europei, la mamma “farà di tutto per esserci” e il post dopo l’intervento

Zaniolo infortunio e Florenzi
Infortunio Zaniolo in Roma-Juventus: il saluto di Alessandro Florenzi (LaPresse, 2020)

Il crociato rotto, il terribile infortunio ma Nicolò Zaniolo è forte e tornerà in campo il prima possibile. Sembra questo svelare la foto che mostra il calciatore su un letto d’ospedale con al fianco sua mamma Francesca Costa. A farci sapere qualcosa in più è proprio la donna che su Instagram sta raccogliendo ormai da più di un anno un successo incredibile. A commento la donna scrive un commento semplice e diretto: “Qui t’apposto a presto”, clicca qui per il video. Insieme a Francesca e Nicolò ci sono anche due ragazze che scopriamo facilmente, visto i tag della donna, essere Benedetta Zaniolo e Sara Scaperotta. La prima è ovviamente la sorella, mentre la seconda è la fidanzata anche lei in grande ascesa sui social network con oltre 60mila follower. Quello che sembra evidente è che il calciatore ha lasciato alle spalle il momento più difficile alle spalle, perché ora si parte già con la riabilitazione. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL SALUTO DI FLORENZI

«Tu non sei il tuo infortunio, tu sei questo sorriso: forza, forza, forza», è il messaggio del capitano della Roma Alessandro Florenzi per il ‘suo’ campioncino Nicolò Zaniolo. E lui sa esattamente come ci si sente in questo momento avendolo vissuto ben due volte negli scorsi anni: questo pomeriggio è prevista l’operazione presso Villa Stuart e da ore viene accompagnato e salutato da diversi compagni di squadra ma non solo. L’olandese del Lione Memphis Depay, operato 20 giorni fa sempre al legamento del crociato e a Roma per la rieducazione ha provato a tranquillizzare Zaniolo, così come Milik (del Napoli), passato per ben due volte dallo stesso dramma sportivo «ci vediamo agli Europei». È proprio in quell’ottica che Zaniolo nutre le ansie maggiori: li avrebbe giocati, con ogni probabilità da titolare e quasi certamente da protagonista. Ora però il crociato rotto non permette di sperare troppo, mancando 5 mesi esatti all’esordio proprio allo Stadio Olimpico di Roma: il motivo per spingere e recuperare è doppio, ma non bisogna esagerare con le forzature per evitare ricadute. La mamma Francesca Costa, sentita da Sport Mediaset prima di entrare a Villa Stuart per star vicino al figlio Nicolò, spiega «farà di tutto per andare all’Europeo, ci tiene così tanto».

IL DRAMMA ZANIOLO VERSO GLI EUROPEI

Infortunio Zaniolo, tegola per il talento classe 1999: come vi abbiamo raccontato, al minuto 37 di Roma-Juventus il fantasista giallorosso ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro con annessa lesione meniscale. La mamma Francesca Costa è al suo fianco in questo momento difficile: l’ex Inter rischia di aver finito qui la sua stagione ed anche la presenza all’Europeo 2020 è a rischio. Sarà necessario attendere il bollettino medico, ma i tempi di recupero medi per questo tipo di infortunio sono di 5-6 mesi, ma c’è un precedente che fa ben sperare: nel 2006 Francesco Totti riportò un brutto infortunio alla caviglia a metà febbraio ma grazie ad un recupero record tornò a disposizione per il Mondiale, poi vinto dall’Italia con la straordinaria notte di Berlino. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore, con il mondo del calcio al fianco del 20enne in queste ore assai delicate…

INFORTUNIO ZANIOLO, MANCINI: “FORZA LEONE”

Nelle prossime ore Nicolò Zaniolo verrà operato alla clinica Villa Stuart dal professor Mariani ma il calciatore può contare sul sostegno e sulla vicinanza di tantissimi tra amici e colleghi. «Forza Nicolò! Ti aspetto in campo più determinato che mai», ha commentato su Instagram il commissario tecnico Roberto Mancini, mentre Daniele De Rossi ha brevemente commentato al rientro in Italia: «Ho saputo, ci sarà tempo per andarlo a trovare. Lo sentirò in privato». Così il tecnico della Roma Paulo Fonseca: «Pensiamo a ricuperare forze e energie per tornare rapidamente alle vittorie. Il nostro pensiero va anche a Nicolò che sta vivendo un momento difficile. Torna presto a lottare con noi». E tanti compagni di squadra sono al suo fianco, a partire dal difensore Gianluca Mancini: «Forza leone». Inoltre, già avvistate le prime visite alla clinica romana: pochi minuti fa lo hanno raggiunto sia Davide Zappacosta che capitan Alessandro Florenzi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA