IRENE GRANDI/ Scuse Mara Venier “Pensavo alla Fargo, volevo ammazzarmi” (Domenica In)

- Emanuele Ambrosio

Irene Grandi ospite a Domenica In: dopo la gaffe, Mara Venier cerca il perdono mettendosi in ginocchio “pensavo alla Fargo”

irene grandi domenica in
Irene Grandi ospite a Domenica In

Sono state senza dubbio scuse sentite, quelle di Mara Venier rivolte alla sua ospite Irene Grandi dopo la gaffe della passata settimana. La conduttrice di Domenica In si è messa addirittura in ginocchio per accogliere l’artista mentre si scusava in maniera colorita: “Quando mi sono resa conto di questa ca**ata mi volevo ammazzà, sai cosa ho pensato?”, ha domandato la Venier prima di rivelare anche ai telespettatori un retroscena della sua curiosa gaffe. “Pensavo a Irene Fargo“, ha ammesso, “lei ha fatto una Domenica In con me e ho detto no, lei non c’era a Sanremo”. La Grandi, di contro, ha dimostrato seppur non vistosamente di esserci rimasta male per la gaffe nei suoi confronti, quando “zia Mara” bonariamente si è dimenticata della sua presenza al Festival di Sanremo, parlando con Bugo. E sempre con grande autoironia la conduttrice ha mandato in onda il momento che ha fatto sorridere anche da casa. Nonostante tutto, la sua ospite prima di raccontarsi si è lasciata andare ad un sorriso mettendo così fine all’accaduto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Il pezzo di Vasco Rossi pensato per lei

Irene Grandi è tornata sul palco del Festival di Sanremo con “Finalmente io”, brano che Vasco Rossi ha scritto per lei: “Vasco sembra uno che fa tante cose, pieno di entusiasmo, impulsivo, in realtà – spiega la cantante nel salotto di Domenica In – è un grande pensatore […] Un anno prima – ricorda la Grandi – gli ho detto ‘se ti viene uno dei tuoi pezzi bomba, pensami, io sono qua’. Dopo un anno – precisa l’ospite di Mara Venier – mi ha chiamato. Mi ha detto ‘sei libera per Sanremo? Ho un pezzo giusto per te, il pezzo che avrei voluto cantare io'”. Oggi Irene Grandi è tornata sulla scena musicale con ‘Grandissimo’, un album che raccoglie oltre 25 anni di successi: “Si chiama così perché è un album grande – dice l’artista – ci ho messo tutta la mia storia, da quando ho iniziato, 25 anni fa, ma l’ho fatto a modo mio, perché l’ho rivisto, con tanti duetti con le mie colleghe. C’è Carmen Consoli – spiega Irene Grandi – c’è Fiorella Mannoia, c’è Levante, delle grandi voci che ho inviato a questa festa che mi sono concessa, è un album che ho prodotto”. È a questo punto, però, che Mara Venier trova il modo di farsi assolvere: “il grano l’ha tirato fuori lei – dice la padrona di casa – diamo una mano a Irene Grandi, che dopo la gaffe che ho fatto domenica, non so come farmi perdonare”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

“Sanremo? Io c’ero!” , Mara Venier: “me volevo ammazzà”

“Io c’ero”. Parla così Irene Grandi al suo arrivo nel salotto di Domenica In. L’artista si riferisce, in particolare, alla divertente gaffe della padrona di casa, che una settimana fa ha dimenticato a sua presenza sul palco dell’Ariston: “È l’età – precisa Mara Venier – è il rinc***onimento precoce. Ho fatto un delle mie gaffe – aggiunge – ne faccio tante!”. Questa volta, però, spiega la conduttrice, ha capito di averla fatta proprio grossa: “Un attimo dopo mi sono resa conto di questa stupidata, me volevo ammazzà […] volevo farmi visitare poi… Ti chiedo scusa!”. Dopo la gaffe, Irene Grandi è stata raggiunta da un mare di messaggi da parte di persone che l’avvisavano dell’accaduto. “Mi hanno scritto in diretta – spiega l’artista nel salotto di Domenica In – Può sfuggire un concerto fantastico, ma queste cose buffe no. […] alla fine però – aggiunge la Grandi – erano tutti contenti perché sarei stata oggi qua”. “Ti avrei invitata lo stesso!”, precisa la padrona di casa. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Irene Grandi, gaffe di Mara Venier a Domenica In

Irene Grandi ospite della puntata di domenica 23 febbraio 2020 di “Domenica In” di Mara Venier. La rocker è pronta a raccontarsi a poche settimane dalla partecipazione al Festival di Sanremo 2020 dove ha portato in gara il brano “Finalmente io” scritto appositamente per lei da Vasco Rossi. La presenza della Grandi nel salotto della Venier arriva ad una settimana esatta dalla gaffe della zia Mara che domenica scorsa parlando con Bugo si era completamente dimenticata della presenza della cantante a Sanremo 2020. La Venier, infatti, ha chiesto a Bugo quale fosse la sua canzone preferita e il cantautore ha risposto: “quella di Irene Grandi mi ha colpito da subito”. La Venier incredula ha detto: “Irene Grandi? Ma non c’era!” – per poi correggersi poco dopo dicendo – “c’era? Ho sbagliato! Irene Grandi c’era! Ho la febbre!”. Una gaffe esilarante che ha fatto tanto divertire Bugo, il pubblico in studio e sui social, anche se la Venier si prontamente scusata con la Grandi!

Irene Grandi: “Finalmente io l’ho sentito subito mio”

Gaffe a parte, Irene Grandi è reduce da una straordinaria partecipazione al Festival di Sanremo 2020 dove è tornata in gara dopo cinque anni in occasione del suo 25esimo anniversario di carriera. Quale occasione migliore che tornare sul palco dell’Ariston con un pezzo scritto proprio per lei da Vasco Rossi. Si tratta di Finalmente io, il brano che la cantante ha raccontato così a Fanpage: “mi è arrivato questo pezzo, cucito su misura, ed è un pezzo grandioso, perché ha vari aspetti che mi piacciono: dalla descrizione di un’umanità che ha anche le sue difficoltà, perché ogni artista si sente sempre un po’ a disagio nella vita di tutti i giorni e invece si riscatta nel momento in cui esprime il proprio talento e si sente in connessione con qualcosa più grande di sé. Quando Vasco ha individuato questo pezzo per me, sono passati due giorni prima che lo sentissi e lo approvassi, ma il terzo giorno avevo già fatto un provino, perché mi sono entusiasmata e l’ho sentito subito mio, riportava anche all’immaginario della gente un’Irene che conoscono bene e che piace e sentono questa carica che mi è rimasta, nonostante il passare degli anni”.

Irene Grandi: “Aprire i concerti di Vasco Rossi è una botta di adrenalina incredibile”

Finalmente io” è stato uno dei brani più belli ed amati dell’ultima edizione di Sanremo 2020. Un brano forte e provocatorio cucito addosso ad Irene Grandi, la rocker toscana che dopo cinque anni è tornata più forte che mai sul palcoscenico del Teatro Ariston. La canzone, tra le più ascoltate in radio, si è fatta notare anche per un passaggio forte e moderno in cui la cantante dice “se vuoi fare sesso, facciamolo adesso…qui”, una parte che si è fatta apprezzare sin dal primo ascolto. In merito a questo messaggio la Grandi ha confessato a Fanpage: “la prima volta che l’ho cantata mi sono chiesta se fosse giusto, in un momento così delicato, parlare di sesso apertamente, poi mi sono confrontata con le mie amiche, le figlie delle mie amiche e tutte mi hanno detto: ‘Quella frase è fantastica, è quella che ci si ricorda subito’ e mi dicevano che la mattina si svegliavano cantandola. Poi fa ridere dirlo sul palco di Sanremo, è molto ironico e un po’ provocatorio”. Dopo la partecipazione a Sanremo 2020, Irene Grandi ha diversi progetti tra cui l’apertura dei concerti di Vasco Rossi al Circo Massimo di Roma i prossimi 19 e 20 giugno 2020. “Aprire Vasco è una botta di adrenalina incredibile, me lo ricordo da Imola e quando ho aperto San Siro per lui. Senti proprio l’ondata della gente, l’energia dello scambio. Bisogna essere davvero forti in quel caso e mi rendo conto che ci vuole davvero tanta forza, per sostenere tutta questa energia, perché seppur positiva è comunque travolgente. Devo essere forte, ma lo sarò” ha detto la cantante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA