Milik alla Juventus?/ Calciomercato: sarà addio a Napoli, Bernardeschi la carta ma…

- Claudio Franceschini

Milik alla Juventus? Calciomercato, per arrivare al polacco del Napoli i bianconeri potrebbero mettere sul piatto Federico Bernardeschi ma nel 2021 l’attaccante sarà a parametro zero…

milik
Arkadiusz Milik, quarta stagione nel Napoli (Foto LaPresse)

Arkadiusz Milik può davvero raggiungere la Juventus nella prossima sessione di calciomercato? Per come si stanno muovendo le carte, potrebbe anche essere ma con qualche considerazione da fare. Intanto i fatti, o almeno le indiscrezioni: che l’attaccante polacco resti al Napoli è ipotesi sempre più distante, già nei giorni scorsi si era detto di una decisione già confidata agli amici (ovvero, la propensione a cambiare aria) e il vice presidente della federcalcio polacca ha ribadito la cosa, dunque se è vero che due indizi non fanno una prova in questo caso possiamo dire di esserci abbastanza vicini. Anche Aurelio De Laurentiis ha le mani legate: il contratto di Milik scade nel 2021 e c’è la seria possibilità di perderlo a parametro zero il prossimo anno. Ovvero, l’attaccante potrebbe comunque decidere di farsi un’altra stagione in azzurro ma senza rinnovare il contratto, così da essere libero di scegliere la sua destinazione in futuro. Scenario sempre plausibile: Milik resta pur sempre il titolare al centro del tridente partenopeo.

Stiamo parlando di un calciatore che quest’anno ha segnato un gol ogni 129 minuti, che in Champions League ne ha uno ogni 68 e che da quando è arrivato al Napoli (estate 2016) si è fatto notare per l’altissima media realizzativa per minuti giocati. Purtroppo la sua avventura alle pendici del Vesuvio non è stata del tutto quella sperata: due stagioni sciagurate con rotture del crociato, l’esplosione di Dries Mertens come bomber che ha fatto sognare lo scudetto al popolo partenopeo, il rientro in punta di piedi e un feeling che è sì sbocciato ma che non sarebbe diventato amore viscerale, come ad esempio accaduto con lo stesso belga (non a caso chiamato “Ciro”) da quelle parti. Milik sentirebbe insomma – condizionale d’obbligo – di non essere fondamentale all’interno del progetto; dunque, essendo ancora giovane per potersi rilanciare (ha compiuto 26 anni a fine febbraio), un trasferimento in questa sessione di calciomercato potrebbe tutto sommato starci.

Qui però iniziano i problemi: dove potrebbe andare Milik? De Laurentiis non intende fare sconti alle pretendenti. Al momento il polacco è valutato 60 milioni ma il presidente del Napoli vorrebbe inserire una clausola rescissoria da 100 milioni, laddove l’agente non vuole andare sopra i 70 (lo dice il Corriere del Mezzogiorno) ovviamente per aumentare le possibilità di una cessione. Schalke 04 e Inter hanno già chiesto informazioni, ma negli ultimi giorni è salita prepotentemente in cattedra la Juventus che “è sempre la Juventus”, come ha ricordato il già citato vice presidente federale. Il piano bianconero per arrivare a Milik, qualora ci sia davvero un assalto all’attaccante, sarebbe quello di inserire nella trattativa Federico Bernardeschi, che la società sta cercando di vendere e che Gattuso potrebbe utilizzare come esterno destro al posto di José Callejon, lui pure destinato a lasciare il Napoli. Che però la Juventus decida di affondare il colpo per Milik è ancora tutto da valutare: vero che i bianconeri cercano un attaccante, ma sarebbero orientati su altri prospetti.

Per intenderci, la Juventus potrebbe arrivare a Timo Werner spendendo poco di più sul prezzo del cartellino, ma avendo un attaccante ancora più giovane e con numeri pazzeschi; certo l’ingaggio sarebbe più alto ma il profilo sarebbe più in linea con quello di un partner di Cristiano Ronaldo. Il che non significa necessariamente sminuire il polacco: anzi, il numero 99 del Napoli ha credenziali di tutto rispetto (lo abbiamo visto) e Maurizio Sarri prima dell’infortunio aveva dimostrato di voler puntare su di lui. Lo ritroverebbe nella rosa, ma alla Continassa si chiedono se non sia preferibile, eventualmente, aspettare un anno e provare a prendere l’attaccante a parametro zero. Perché sia così, bisognerebbe comunque trovare un accordo di massima con il calciatore: a quel punto Milik (che potrebbe fare la stessa cosa con altre pretendenti) resterebbe al Napoli senza firmare un rinnovo di contratto, per poi andare a giocare per la sua nuova squadra. Bisognerà aspettare per capire se effettivamente le cose possano andare in questo modo, intanto ai papabili nuovi centravanti della Juventus, per non sbagliare, si può aggiungere anche il nome del polacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA