Nadia Toffa, video inedito a Le Iene/ “Nel bisogno le persone vicine sono pochissime”

- Silvana Palazzo

Nadia Toffa, video inedito a Le Iene: “amo la verità, anche se dura. Sono spericolata”. L’amara ammissione “nel momento del bisogno, le persone che ti stanno vicine sono pochissime”

Nadia Toffa ultimo video a Le Iene

Un video inedito visto da milioni di persone, un saluto lungo e commosso di più di 100 Iene e il pubblico a casa colpito dalla sincerità e umanità di una giovane e purtroppo dipartita giornalista. Nadia Toffa, mesi dopo la sua morte, ha saputo colpire ancora e non con inchieste cui ci aveva abituato, ma con un discorso che dritto al cuore ha rivelato se possibile l’animo più intimo di questa donna battagliera e mai doma: «Mi piace la verità, la schiettezza, la spontaneità. L’elenco in testa di chi voglio incontrare ce l’ho, ma le persone che nel momento del bisogno ci sono davvero, le conti davvero stanno sulle dita di una mano», è forse il passaggio più crudo del suo ultimo video inedito andato in onda ieri sera a Le Iene. Il dolore per chi sparisce nel momento del bisogno e la “cruda verità” che Nadia, come tanti altri sconosciuti battaglieri ogni giorni, ha voluto affrontare. «Chi sono i conoscenti, chi gli amici, chi ti ama. La dura verità, ma io amo la verità. Se in questi momenti diventa tutto più chiaro? Se sei in grado di guardarti dentro, sì. Devi avere il coraggio. Io non sono così coraggiosa, ma sono spericolata», ha concluso Nadia Toffa nel suo ultimo, coraggioso e non banale messaggio donato al suo pubblico fatto di amici, parenti e persone che semplicemente in questi mesi hanno imparato a conoscere un po’ di più chi era Nadia Toffa. (agg. di Niccolò Magnani)

PAOLO GIORDANO “CHI HA OFFESO NADIA SI VERGOGNI”

A Mattino 5 oggi si parla di Nadia Toffa e del magnifico tributo che ieri le sue Iene le hanno voluto regalarle. Quello che è andato in scena è stato un momento davvero intenso e speciale ma anche in questo caso le polemiche non sono mancate visto che in molti sono convinti che il programma avesse bisogno di “sfruttarla” per un po’ di ascolti. Quello che è andato in scena ieri è “la verità” e questo poi ha convinto il pubblico che numeroso si è piazzato davanti alla tv. Paolo Giordano ospite di Federica Panicucci non ha dubbi: “E’ stato un momento intenso” ma quello che più lo ha colpito in questi mesi sono stati proprio i giudizi e i commenti degli haters che l’hanno attaccata in tutte le fasi della sua malattia. Proprio a loro va il suo commento più pesante e sentito: “Chi l’ha offesa in questi mesi ieri sera si è vergognato e adesso spero tanto che si vergogni da adesso e per sempre”. Della stessa idea è anche Alessandro Cecchi Paone che, in collegamento da Roma, ha ribadito la forza di Nadia Toffa e quando il suo messaggio sia stato utile alle persone che soffrono e che si trovano nella sua stessa malattia quasi come un percorso psicologico che va di pari passo con la lotta al cancro. (Hedda Hopper)

IL “TESTAMENTO” DI NADIA TOFFA

Nadia Toffa ci ha lasciati circa due mesi fa, ma la sua assenza si fa sentire eccome. In occasione della prima puntata della nuova stagione de Le Iene, il programma di Davide Parenti ha deciso di omaggiare la conduttrice ed inviata con un’iniziativa speciale e la condivisione di un video inedito. Si tratta dell’ultimo video registrato da Nadia Toffa con un intento ben preciso: “vorrei incontrare persone care, amici, persone che hanno lasciato il segno in questo ultimo anno, persone che contano davvero. Amici, vecchi amici, colleghi di lavoro, persone a me care che mi sono state vicino, che mi hanno dato la carica, che mi sono state accanto in questo ultimo anno che è stato davvero tremendo”. E’ il 21 dicembre del 2018 quando Nadia, visibilmente provata dalle chemio, registra questo primo video in cui racconta: “in questo ultimo anno sono cambiata tantissimo, non è il tanto ‘quanto vivi, ma come vivi’…che domanda stupida ‘è morto tizio, quanti anni aveva?’ Che cosa vuol dire? E’ come vivi, quanto intensamente vivi, non quanto. Spero di averne quanto più possibile, sto facendo quello che posso per ritardare il più possibile la mia morte, faccio tutte le cure, ma il problema che continua a tornare e vedremo quanto dura!!”. La conduttrice prosegue dicendo: “ho sempre amato la vita e anche adesso, forse ancora di più. Voglio vedere queste persone e sentirmi dire cosa pensano davvero, vorrei che si sentissero libere di dirmi davvero cosa pensano, magari anche di togliersi qualche sassolino, mi piacerebbe la verità, mi piace la schiettezza, la naturalezza”. Il tumore l’hanno aiutata però anche a fare delle importanti riflessioni sulla vita: “le persone che ci sono sempre le conti sulle dita di una mano, un dolore, una tragedia ti sbatte in faccia anche questo: chi sono i conoscenti, gli amici, chi ti ama, la dura verità, ma io amo la verità”. (clicca qui per il video completo) (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

NADIA TOFFA, ULTIMO VIDEO SALUTO A MAMMA MARGHERITA E AGLI AMICI

Le Iene tornano su Italia 1 nel ricordo di Nadia Toffa, l’inviata e conduttrice scomparsa a soli 40 anni lo scorso agosto. La “guerriera” Nadia alla fine non è riuscita a vincere la sua battaglia contro il cancro lasciando un vuoto incolmabile nel famiglia, negli amici, nel pubblico, ma anche nei colleghi “iene” che questa sera hanno deciso di ricordarla con una speciale reunion durante la prima puntata della nuova stagione. Non solo, al centro della puntata anche un video – testamento che Nadia ha voluto registrare poco prima di morire, in cui ha voluto parlare con le persone a lei più care. Come riporta Il Fatto Quotidiano, in questo filmato Nadia ha voluto parlare con la madre Margherita “persona meravigliosa, mi spiace più per lei che per me”, con Max “che sarà con noi alla chemio”,  Margherita e Francesca due compagne del liceo classico, Tommaso un amico di Brescia e Davide Parenti. Non solo, anche l’amica Sara, la nonna Maria “donna tutto d’un pezzo” e la nipotina Alice su cui ha detto “sono orgogliosa perché mi assomiglia un sacco”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

NADIA TOFFA, ULTIMO VIDEO PRIMA DI MORIRE A LE IENE

Oggi tornano “Le Iene” e non possono non ripartire dal ricordo di Nadia Toffa. Il servizio è una specie di video testamento che la conduttrice e inviata ha voluto lasciare. La decisione di trasmetterlo non è stata apprezzata da tutti, infatti una parte di web e social ha accusato il programma di speculare sulla morte della collega. «La notizia che #LeIene utilizzeranno i filmati degli ultimi momenti di vita di #NadiaToffa per fare ascolti mi fa venire i brividi», scrivono su Twitter. Ma in molti lodano l’iniziativa del programma, del resto ha lavorato fino all’ultimo a “Le Iene” perché l’aiutava a non abbattersi. «Ha continuato anche quando i suoi colleghi erano più straziati di lei. Proprio per questo, credo sia giusto mandare in onda il suo lavoro. Lei avrebbe voluto così». Del resto, se Nadia Toffa l’ha registrato è perché voleva che fosse mandato in onda. «Non è una cosa fatta da Le Iene, lei ha chiamato affinché venissero a riprenderla sul finire del 2018 per lasciare un ultimo messaggio». (agg. di Silvana Palazzo)

NADIA TOFFA, VIDEO INEDITO LE IENE

L’ultimo progetto di Nadia Toffa a “Le Iene”. Il programma torna oggi, martedì 1 ottobre 2019, e annuncia che manderà in onda un video inedito della giornalista bresciana, morta il 13 agosto all’età di 40 anni. Si tratta di un filmato lungo 20 minuti dove parla proprio Nadia. Il Corriere della Sera lo ha visto in anteprima e ha fornito qualche anticipazione. Si sente la voce della conduttrice e inviata che manda un messaggio vocale a Giorgio Romiti, l’autore con cui ha lavorato di più e che per lei è anche un amico. Risale al 21 dicembre 2018. Nadia Toffa sa di avere ancora poco tempo e quindi chiede all’autore di andare a casa sua. Ha un’idea. La telecamera si accende: si vede Nadia seduta nella cucina di casa sua. Ha i capelli corti, spettinati, e il viso gonfio, ma il sorriso vitale. Di fronte a lei ci sono Giorgio Romiti e Max Ferrigno, suo ex fidanzato storico e altro autore del programma che va in onda su Italia 1. Nadia Toffa racconta di voler incontrare amici, vecchi e nuovi, parenti e colleghi che hanno lasciato il segno nel suo ultimo anno, «persone che contano davvero».

“QUANTO TEMPO AVRÒ ANCORA… NON CREDO MOLTO”

Nadia Toffa in questo video inedito spiega che vorrebbe anche che questi incontri venissero filmati, perché nel suo ultimo anno sente di essere cambiata molto. «Non è il quanto vivi, ma come vivi», spiega la giornalista bresciana. E a proposito di quella tendenza a chiedere l’età della persona morta: «Trovo stupida la domanda: quanti anni aveva? Non contano gli anni, ma se hai vissuto intensamente. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte, tutte le cure possibili. Vedremo quanto tempo avrò ancora, ma non credo molto». Nadia Toffa vuole incontrare le sue persone care per sapere cosa pensano davvero di lei: in questo desiderio c’è al voglia di vivere un momento di verità pura. Ma vuole anche lasciare un bel ricordo. Vuole incontrare mamma Margherita, «persona meravigliosa, mi spiace più per lei che per me», Max, due compagne di liceo classico, un amico di Brescia, il boss de “Le Iene” Davide Parenti, la sua amica Sara, nonna Maria e la nipotina Alicesono orgogliosa perché mi assomiglia un sacco»).

NADIA TOFFA, “PERCHÈ BERLUSCONI MI VUOLE BENE?”

Ma Nadia Toffa nel video inedito confessa anche il desiderio di incontrare Silvio Berlusconi. Non lo ha mai conosciuto ma vorrebbe fargli tante domande. «Provo molta gratitudine per lui, ha fatto partire l’elicottero per me per farmi portare subito al San Raffaele quando sono stata male a Trieste. Gli direi: “Io non l’ho mai votata, non sono la migliore conduttrice di Mediaset, perché mi vuole bene?”». E Davide Parenti conferma la gratitudine del programma nei confronti del suo editore. E rivela che Silvio Berlusconi ha messo a disposizione la sua stanza riservata al San Raffaele per la giornalista. «Ha sempre chiesto sue notizie, ha fatto il possibile per lei. Le telefonava e commentava le puntate. Le diceva “Quando non ci sei tu, quelle tre cornacchie…”», racconta al Corriere della Sera. Nel video inedito comunque Nadia Toffa racconta la sua tragedia, che «ti sbatte in faccia la verità, chi ti ama. E tutto è più chiaro. E capisci che gli amici veri non ti mollano». Il video diventa un testamento: «Così potremo rivederci, fermare il momento». Quegli incontri sono stati registrati. Ma Davide Parenti per ora non intende mandarli in onda. «Troppo doloroso. Vedremo più avanti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA